La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Intercultura, tutela della cittadinanza sociale e antropologia dell'educazione Cristina Bertolino Carlo Capello Tanja Cerruti Valentina Porcellana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Intercultura, tutela della cittadinanza sociale e antropologia dell'educazione Cristina Bertolino Carlo Capello Tanja Cerruti Valentina Porcellana."— Transcript della presentazione:

1 Intercultura, tutela della cittadinanza sociale e antropologia dell'educazione Cristina Bertolino Carlo Capello Tanja Cerruti Valentina Porcellana

2 Principali temi di ricerca/CRISTINA BERTOLINO E TANJA CERRUTI La componente giuridica studia da tempo il tema dei diritti di cittadinanza sociale sotto il duplice profilo dell’evoluzione delle politiche destinate ai soggetti ‘deboli’ dell’ordinamento e del sinergico intreccio di competenze fra soggetti pubblici (Stato, Regioni, enti locali e, pur su un piano diverso, Unione europea) e privati (il c.d. privato sociale) nella tutela e nella garanzia di tali diritti. Fondamento di questo filone di ricerche è la consapevolezza della sopravvenuta multidimensionalità del concetto di cittadinanza sociale e dei suoi contenuti e della conseguente imprescindibilità del ricorso a forme di collaborazione ed integrazione fra i diversi soggetti coinvolti ai fini di un’effettiva garanzia dei diritti sociali.

3 Principali temi di ricerca/CRISTINA BERTOLINO E TANJA CERRUTI Lo studio dei diritti di cittadinanza sociale viene affrontato anche in una prospettiva sovranazionale che, innestandosi sul tema dei rapporti fra l’Unione europea e i suoi Stati membri, approfondisce gli aspetti relativi a: il legame fra la cittadinanza europea e quella nazionale; la partecipazione regionale alle fasi ascendente e discendente del diritto dell’Unione; il ruolo del circuito delle Corti (costituzionali nazionali, dell’Unione europea e di Strasburgo) nella garanzia di tali diritti.

4 Principali temi di ricerca/CRISTINA BERTOLINO E TANJA CERRUTI Considerata la crisi dell’attuale assetto politico-istituzionale, il carattere progressivamente recessivo e residuale dei Legislativi rispetto agli Esecutivi, nonché le più recenti proposte di revisione costituzionale, parte dell’attività di ricerca è volta all’esame delle ricadute dei progetti di riforma della Costituzione sulla forma di Stato e sulla forma di governo. In particolare la ricerca mira ad indagare, da un lato, il ruolo della Seconda Camera nel processo decisionale statale e regionale e, dall’altro, il tema della rappresentanza indiretta.

5 Progetti in corso/CRISTINA BERTOLINO E TANJA CERRUTI AUTONOMIE E DIRITTI: il progetto è volto a realizzare un’indagine organica sul contributo delle autonomie, siano esse territoriali o funzionali, in relazione alla tutela e alla promozione dei diritti fondamentali, con particolare riferimento ai temi “Autonomie, libertà e sicurezza” e “Partecipazione amministrativa e locale”. L’ATTUAZIONE DEGLI ARTT. 118 E 119 DELLA COSTITUZIONE: i riflessi sull’ordinamento degli enti locali: l’unità di ricerca sta procedendo ad un’analisi sistematica della normativa di conferimento delle funzioni amministrative e della sua attuazione in materia di servizi alla persona, con specifico riferimento ai settori dell’istruzione e della formazione professionale.

6 Progetti in corso/CRISTINA BERTOLINO E TANJA CERRUTI OSSERVATORIO SULLE CITTÀ METROPOLITANE: si tratta di un osservatorio nazionale dedicato allo studio e al monitoraggio del processo di attuazione delle Città metropolitane nel sistema nazionale e all’analisi di tutti gli aspetti istituzionali ed ordinamentali ad esse correlati. DISPERSIONE SCOLASTICA: è in via di definizione la partecipazione ad un progetto nazionale volto ad analizzare, da un punto di vista giuridico, il problema della dispersione scolastica.

7 Principali temi di ricerca/CARLO CAPELLO E VALENTINA PORCELLANA La componente antropologica è da tempo impegnata in ricerche e studi di antropologia urbana e delle società complesse, con interessi che spaziano dall’etnografia alpina, allo studio etnografico delle migrazioni, ai meccanismi di esclusione sociale e alle situazioni di emarginazione. Alla base di queste ricerche si trova la convinzione che l’approccio etnografico e olistico proprio dell’antropologia possa efficacemente contribuire a una più completa conoscenza dei fenomeni sociali contemporanei.

8 Principali temi di ricerca/CARLO CAPELLO In particolare, Carlo Capello è impegnato in indagini teoriche su temi come l’antropologia politica, l’antropologia della persona e i rituali religiosi. Ha condotto ricerche sul campo in diverse realtà: dapprima, in Marocco, e in Italia, a Torino, sulle dimensioni socioculturali della migrazione e sull’inclusione subalterna degli immigrati; successivamente, in un piccolo paese del Sud Italia sul tema dei legami familiari come fonte di protezione sociale ed economica; più recentemente, si è occupato delle strategie imprenditoriali degli immigrati meridionali in riferimento alle migrazioni interne del secolo scorso.

9 Progetti in corso/CARLO CAPELLO FAMIGLIE E VICINATO SOCIALE A MIRAFIORI. UN QUARTIERE TORINESE DI FRONTE ALLA CRISI: la ricerca è incentrata sulle strategie imprenditoriali degli immigrati meridionali in riferimento alle migrazioni interne del secolo scorso. I DISOCCUPATI DI TORINO. UN'INDAGINE ETNOGRAFICA: indagine qualitativa sull’esperienza della disoccupazione a Torino e sulle difficoltà e le tattiche di resistenza delle persone in cerca di occupazione.

10 Principali temi di ricerca/VALENTINA PORCELLANA Valentina Porcellana si occupa di antropologia politica (minoranze, genere, esclusione sociale) e antropologia alpina. È responsabile scientifica per il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino del protocollo di intesa con la fio.PSD – Federazione Italiana degli Organismi per le Persone Senza Dimora e con il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino sul tema dell’inclusione sociale e dello sviluppo di nuove forme di housing a sostegno di persone adulte in condizione di marginalità.

11 Progetti in corso/VALENTINA PORCELLANA LIMINAL - Linguistic Minorities in the Alps: ethnicity, languages and demographic processes (vincitore del “Bando per il finanziamento di progetti di ricerca di Ateneo - anno 2012): indaga la situazione sociolinguistica e demografica delle comunità di minoranza delle valli alpine italiane sia attraverso dati quantitativi, sia, soprattutto, attraverso dati ricavati da analisi qualitative di stampo etnografico. ABITARE IL DORMITORIO: ricerca-azione che coinvolge diverse città italiane (Verona, Agrigento, Milano, Torino) incentrata sul rapporto tra gli spazi di accoglienza notturna per persone senza dimora e i loro frequentatori (ospiti e operatori sociali).

12 Progetti in corso/VALENTINA PORCELLANA COSTRUIRE BELLEZZA: ricerca-azione che interviene sull’empowerment delle persone senza dimora. Attraverso la progettazione partecipata di workshop e laboratori, i partecipanti sperimentano quelle condizioni di benessere e di relazione necessarie per mettere in valore capacità e competenze. ELOSH - European Core Learning Outcomes for Integration of Support and Housing (progetto Leonardo da Vinci Project Outline Form for Transfer of Innovation - TOI) incentrato sulla co-produzione di servizi per l’inserimento abitativo di persone senza dimora.


Scaricare ppt "Intercultura, tutela della cittadinanza sociale e antropologia dell'educazione Cristina Bertolino Carlo Capello Tanja Cerruti Valentina Porcellana."

Presentazioni simili


Annunci Google