La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alessandro Banterle Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alessandro Banterle Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano"— Transcript della presentazione:

1 Alessandro Banterle Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano Implicazioni, prospettive e linee di policy

2 Unindagine diretta analisi mediante questionario telefonico realizzato ad hoc campione formato da circa 1000 consumatori lombardi statisticamente significativo il questionario è stato progettato, compilato e messo a punto dal gruppo di ricerca di IReR dellindagine campionaria è stata incaricata la società di ricerche di mercato SWG i dati sono stati codificati dalla società di ricerca del mercato, che ha consegnato i risultati dellindagine allIReR sottoforma di System File SPSS

3 Il questionario Prima sezione Seconda sezione Esaminare il livello di attenzione verso la sicurezza alimentare (il grado di interesse dichiarato nei confronti della salubrità degli alimenti e il peso di determinati fattori nei comportamenti dacquisto relativi ai generi alimentari). Valutare i comportamenti dei consumatori al fine di garantirsi un più elevato livello di sicurezza in ambito alimentare ( buone pratiche, la scelta di determinati segnali come indicatori di sicurezza, la ricerca di informazioni relative alla salubrità dei cibi).

4 Terza sezione Quarta sezione Valutare il livello di conoscenza dei consumatori in campo alimentare, ed in particolare nutrizionale (un set di domande mirato a distribuire il campione lungo una scala progressiva riguardante la preparazione sui temi connessi allalimentazione). Sondare quelle che sono le opinioni generali dei consumatori in merito al livello complessivo di sicurezza delle produzioni alimentari ed alle garanzie fornite dai diversi attori del sistema agro-alimentare per la salubrità dei prodotti. Quinta sezione Analizzare il comportamento del consumatore relativamente alle caratteristiche nutrizionali degli alimenti

5 Distribuzione del campione per genere Distribuz. del campione per fasce detà Caratteristiche del campione

6 Distribuz. del campione per titolo di studio Distribuz. del campione per condiz. economica

7 BMI Body Mass Index

8 Attenzione per la sicurezza alimentare Risultati dellindagine: il livello di attenzione verso la sicurezza alimentare

9 Fattori che influiscono sullacquisto di un prodotto

10 Cosa viene controllato prima dellacquisto di un prodotto Risultati dellindagine: i comportamenti dei consumatori verso la sicurezza alimentare

11 Segnali di sicurezza di un prodotto alimentare

12 Knowledge alimentare Risultati dellindagine: Knowledge alimentare

13 Soddisfazione rispetto ai livelli di sicurezza del mercato di prodotti alimentari e carne bovina fresca Risultati dellindagine: la valutazione della sicurezza alimentare

14 I garanti della sicurezza alimentare

15 Chi garantisce maggior sicurezza

16

17 Risultati dellindagine: la valutazione degli aspetti nutrizionali Importanza delle proprietà nutrizionali come fattore dacquisto Controllo dellinformazione nutrizionale prima dellacquisto

18 Nutritional claims: elementi importanti per lacquisto di un prodotto alimentare

19 Tabella nutrizionale: importanza per lacquisto di un prodotto alimentare

20 Considerazioni conclusive Si può evidenziare come solo nel periodo più recente sia stato formulato nellUnione Europea un insieme organico di principi ed interventi rivolti alla tutela della sicurezza alimentare (a partire dalla pubblicazione del Libro bianco del 2000) Per il settore agricolo, invece, fin dai primi anni 60 la Comunità ha sviluppato una importante politica agricola comunitaria rivolta al sostegno del settore che ha impegnato una quota rilevante del bilancio comunitario ed è stata sottoposta a ripetute riforme si delineano due differenti politiche comunitarie fra questi due filoni si rilevano diversi collegamenti lapproccio completo ed integrato: la sicurezza degli alimenti và garantita in tutte le fasi delle filiere agro-alimentari (rintracciabilità di filiera, mediante il regolamento 178/2002)

21 Molteplici organismi operano nei controlli sugli alimenti e si rileva unarticolata organizzazione di ripartizione delle competenze (livello nazionale, livello regionale-locale) Il nuovo approccio utilizzato dalla Comunità per garantire la sicurezza alimentare è basato su un coinvolgimento attivo delle imprese operanti nella produzione e distribuzione di alimenti, attraverso ladozione di sistemi di autocontrollo preventivo Vanno ricordate una serie di attività di sostegno alle imprese e di promozione della qualità dei prodotti agro- alimentari, in cui la Regione Lombardia svolge un ruolo attivo (piano di sviluppo rurale , accordi di filiera, iniziative per leducazione alimentare nelle scuole e la valorizzazione dei prodotti tipici )

22 Nel 2007 gli Stati Membri predisporre e rendere operativi i Piani integrati di controllo pluriennali piena attuazione al nuovo modello di vigilanza previsto a livello comunitario. Obiettivi: lapprofondimento e larmonizzazione delle interpretazioni normative; limplementazione delle nuove procedure di controllo (audit), la regolamentazione del sistema sanzionatorio e lintroduzione di indicatori di valutazione dellattività di vigilanza; la responsabilizzazione degli operatori del comparto agro- alimentare; la semplificazione delle attività a basso rischio; lintegrazione nella gestione dei sistemi informativi.

23 Prospettive future di ricerca Dallo studio emerge lesigenza di approfondimenti: dal lato dell OFFERTA: analizzare le scelte delle imprese lombarde nei riguardi degli strumenti volontari per valorizzare la sicurezza e la qualità dei prodotti agro-alimentari ed indagare come tali strumenti possano migliorare le relazioni di filiera, il posizionamento sul mercato e la valorizzazione del legame con il territorio in un contesto di crescente globalizzazione dei mercati. dal lato della DOMANDA: approfondire lanalisi della posizione dei consumatori in relazione alle caratteristiche nutrizionali dei prodotti alimentari, considerando i loro comportamenti nei confronti delletichettatura nutrizionale, il grado di diffusione dellobesità in Lombardia o lefficacia delle iniziative regionali di educazione alimentare.


Scaricare ppt "Alessandro Banterle Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano"

Presentazioni simili


Annunci Google