La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO REGIONALE PILOTA PER LA PROMOZIONE DELLA SANA ALIMENTAZIONE IN CALABRIA: IL CIBO E CULTURA E SALUTE 1. Promuovere la conoscenza dei valori qualitativi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO REGIONALE PILOTA PER LA PROMOZIONE DELLA SANA ALIMENTAZIONE IN CALABRIA: IL CIBO E CULTURA E SALUTE 1. Promuovere la conoscenza dei valori qualitativi."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO REGIONALE PILOTA PER LA PROMOZIONE DELLA SANA ALIMENTAZIONE IN CALABRIA: IL CIBO E CULTURA E SALUTE 1. Promuovere la conoscenza dei valori qualitativi dellalimentazione, dei comportamenti e delle scelte consapevoli su cosa, come e quando mangiare 2. Promuovere lassimilazione del modello alimentare mediterraneo 3. Promuovere la conoscenza dei prodotti tipici, locali e tradizionali della Calabria, espressione della corretta alimentazione mediterranea 4. Incidere sugli stili di vita degli studenti della scuola primaria e secondaria con particolare riferimento alla relazione tra alimentazione e salute OBIETTIVI INTRODUZIONE 710 alunni di 33 scuole di ogni ordine e grado, afferenti a 16 Comuni, distribuiti nelle 5 province calabresi: 10 scuole elementari 14 scuole medie 9 istituti superiori (Agrari e Alberghieri) Maria Antonella Cauteruccio - Psicologa della Salute, Dirigente Assessorato alla Tutela della Salute e Politiche Sanitarie, Regione Calabria Maria Bonadies - Specializzanda in Psicologia della Salute, Università di Roma La Sapienza – DESTINATARI METODOLOGIA Lapproccio educativo utilizzato, che ha ottenuto un riconoscimento crescente negli ultimi anni rispetto al modello del fornire informazioni punta: allinformazione come fase necessaria ma non esclusiva, quindi soprattutto allo sviluppo delle capacità decisionali, alla promozione dellautosservazione e dellindividuazione di strategie personali per la promozione del proprio stile alimentare e del proprio benessere. Durante gli incontri sono stati previsti molti spunti di riflessione critica, di ricerca sul campo, di progettualità, di riflessione personale e di gruppo. Gli esperti diventano facilitatori di questo processo, conciliando, con il loro approccio didattico, la parte della ricerca sul campo storico-antropologica con la parte di sensibilizzazione alla salute. Il Progetto Regionale Pilota per la Promozione della sana alimentazione, promosso e finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dallAssessorato allAgricoltura della Regione Calabria, realizzato dallAssociazione Alfa & Omega, è una ricerca-intervento che parte da un presupposto fondamentale: lalimentazione mediterranea, peculiarità del territorio calabrese, strumento indispensabile per agire sulla salute del cittadino. Mangiare mediterraneo è la proposta che giunge da tutte le società scientifiche, che si occupano di nutrizione e di salute in genere, per rimanere e proteggere la salute. Lideazione, la progettazione e lesecuzione del progetto hanno avuto come denominatore comune il coniugare, attraverso il concetto di mediterraneità, la cultura della riscoperta delle tradizioni popolari con la cultura della prevenzione e del benessere inteso come equilibrio psico-fisico nel contesto socio-ambientale e culturale in cui è inserita la persona. E quindi solo stimolo che proviene dal territorio di appartenenza, che può favorire lappropriarsi di un identità culturale, molto spesso contaminata da esterofilie non sempre positive per lo sviluppo organico della persona. Il cibo è cultura! Il cibo è salute! ARTICOLAZIONE E FASI DEL PROGETTO PILOTA RISULTATI I risultati a breve termine mostrano: normalizzazione del peso corporeo dei destinatari aumento del consumo di frutta e verdura riduzione del consumo di carne, dolci e bevande zuccherate diminuzione di spuntini e fuori pasto consumati nellarco della giornata tripartizione dellalimentazione (colazione, pranzo, cena) incremento della conoscenza del rapporto tra alimentazione e salute END Gennaio Giugno START Formazione Tutor ed Esperti Incontro Genitori Visita Guidata Incontri Prima fase ANALISI DEI BISOGNI DI SALUTE Seconda fase SVILUPPO DEL PROGRAMMA E VALUTAZIONE DI PROCESSO Terza fase VALUTAZIONE DI EFFICACIA Incontro Genitori Prima somministrazion e Questionari e DiarioAlimentare Seconda somministrazione Questionari e DiarioAlimentare Giornata finale di studio Questionari qualità percepita 30 ore INCONTRI DI PROMOZIONE DELLA SALUTE DIDATTICO-ESPERENZIALI Lapproccio educativo interdisciplinare utilizzato è risultato essere efficace perchè ha stimolato la maturazione globale dellalunno, dal punto di vista educativo, relazionale, emotivo, psicologico e comportamentale; ha promosso la competenza degli alunni al lavoro di gruppo; la collaborazione e il coinvolgimento della famiglia allargata, dei genitori ma soprattutto dei nonni. Una modalità non medicalizzata, non terroristica, di avvicinarsi al tema dellalimentazione, che non considera il cibo come soddisfazione di un bisogno meramente fisiologico ma come veicolo di benessere integrato alle proprie radici culturali, sembra essere lapproccio più opportuno per la promozione di uno stile di vita sano, che parta dallascolto dei segnali del proprio corpo e dalla scelta equilibrata dei cibi, più che da ricette sterili e preconfezionate. DISCUSSIONE


Scaricare ppt "PROGETTO REGIONALE PILOTA PER LA PROMOZIONE DELLA SANA ALIMENTAZIONE IN CALABRIA: IL CIBO E CULTURA E SALUTE 1. Promuovere la conoscenza dei valori qualitativi."

Presentazioni simili


Annunci Google