La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STAR BENE MANGIANDO UN PERCORSO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA CULTURA ALIMENTARE anno scolastico 2005/06 I anno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STAR BENE MANGIANDO UN PERCORSO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA CULTURA ALIMENTARE anno scolastico 2005/06 I anno."— Transcript della presentazione:

1 STAR BENE MANGIANDO UN PERCORSO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA CULTURA ALIMENTARE anno scolastico 2005/06 I anno

2 FINALITÁ DEL PROGETTO favorire la costituzione di una rete collaborativa tra la scuola, i servizi sanitari, le associazioni di volontariato e la famiglia, per attivare un percorso di cambiamento culturale attraverso le tematiche delleducazione alimentare. favorire la costituzione di una rete collaborativa tra la scuola, i servizi sanitari, le associazioni di volontariato e la famiglia, per attivare un percorso di cambiamento culturale attraverso le tematiche delleducazione alimentare.

3 AZIONI PROGETTUALI

4 Obiettivi Valorizzare lalimentazione come fattore di prevenzione e promozione alla salute Valorizzare lalimentazione come fattore di prevenzione e promozione alla salute Aumentare la consapevolezza critica nelle scelte e nelle abitudini alimentari Aumentare la consapevolezza critica nelle scelte e nelle abitudini alimentari Considerare lalimentazione come tassello dellidentità culturale Considerare lalimentazione come tassello dellidentità culturale Conoscere i fattori di rischio collegati ad una dieta scorretta Conoscere i fattori di rischio collegati ad una dieta scorretta Prevenire i disturbi del comportamento alimentare Prevenire i disturbi del comportamento alimentare

5 PERCORSO FORMATIVO PER I DOCENTI PERCORSO FORMATIVO PER I DOCENTI 6 incontri formativi di sensibilizzazione alle tematiche alimentari e sul ruolo della pubblicità nella cultura del cibo, rivolti ai docenti della scuola primaria e media 40 docenti delle Scuole primarie 40 docenti delle Scuole primarie 30 docenti delle Scuole medie 30 docenti delle Scuole medie

6 PERCORSO FORMATIVO RIVOLTO AGLI ALUNNI SCUOLA PRIMARIA 3 ATTIVAZIONI NELLE CLASSI: 3 ATTIVAZIONI NELLE CLASSI: gli operatori di riferimento hanno approfondito contenuti ed obiettivi delle tre UdA recandosi nelle classi SCUOLA MEDIA 2 ATTIVAZIONI NELLE CLASSI 2 ATTIVAZIONI NELLE CLASSI gli operatori di riferimento hanno proposto un percorso formativo sul rapporto alimentazione – pubblicità

7 ISTITUTI SUPERIORI 3 INCONTRI INFORMATIVI 3 INCONTRI INFORMATIVI sui rischi alimentari legati al consumo delle carni 1 ATTIVITA LABORATORIALE 1 ATTIVITA LABORATORIALE visite agli stabilimenti di lavorazione e trasformazione delle carni presenti nel territorio PERCORSO FORMATIVO RIVOLTO AGLI ALUNNI 563 allievi Scuole primarie 563 allievi Scuole primarie 381 allievi Scuole medie 381 allievi Scuole medie 97 allievi Istituto superiore 97 allievi Istituto superiore

8 PERCORSO FORMATIVO RIVOLTO ALLE MAMME 5 attività laboratoriali a mediazione corporea 1 incontro di informazione alimentare INCONTRI INFORMATIVI CON I PEDIATRI INCONTRI INFORMATIVI CON I PEDIATRI PERCORSO FORMATIVO RIVOLTO ALLE MAMME 78 mamme degli allievi delle prime classi delle Scuole primarie del territorio

9 II CONVEGNO INTERISTITUZIONALECULTURA DI RETE, PREVENZIONE DEL DISAGIO GIOVANILE E PROMOZIONE DEL BENESSERE CARINI, 19 MAGGIO 2006 SALONE DELLE FESTE DEL CASTELLO

10 PRODOTTI FINALI PRODOTTI FINALI gli alunni, in collaborazione con gli insegnanti delle classi, hanno elaborato prodotti finali come cartelloni, cd rom, video, spots pubblicitari,ecc.

11 STAR BENE MANGIANDO UN PERCORSO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA CULTURA ALIMENTARE anno scolastico 2006/07 II anno

12 FINALITÁ DEL PROGETTO Favorire e rinforzare la rete collaborativa tra la scuola e servizi sanitari; Favorire e rinforzare la rete collaborativa tra la scuola e servizi sanitari; avviare per i genitori un percorso di cambiamento culturale attraverso le tematiche delleducazione alimentare. avviare per i genitori un percorso di cambiamento culturale attraverso le tematiche delleducazione alimentare.

13 IL PROGETTO E STATO REALIZZATO CON LACCORDO DI RETE N° 5300/AZ(12/12/06) I.C.S.- F. RISO- ISOLA DELLE FEMMINE D.D.- A. DE GASPERI- CAPACI S.M.S.- BIAGIO SICILIANO – CAPACI I.C.S. - PAPA G. PAOLO I- TORRETTA D.D. - G. FALCONE- CARINI I.C.S. - L. LANZA- CARINI I.C.S. - R. GUTTUSO- VILLAGRAZIA DI CARINI I.C.S. - G. MELI- CINISI D.D. - DON MILANI- TERRASINI I.C.S.- GIOVANNI XXIII- TERRASINI In collaborazione con LAccademia Psicologia Applicata

14 Valutazione dellintervento e rilevazione dei bisogni DOCENTI: Approfondimento delle tematiche relative ad una sana alimentazione Approfondimento delle tematiche relative ad una sana alimentazione Approfondimento delle tematiche relative al rapporto cibo-affettività Approfondimento delle tematiche relative al rapporto cibo-affettività Indicazioni metodologiche e applicative da attivare con gli allievi Indicazioni metodologiche e applicative da attivare con gli allievi

15 POPOLAZIONE DESTINATARIA - Docenti delle scuole, di ogni ordine e grado - Genitori

16 Obiettivi Valorizzare lalimentazione come fattore di prevenzione e promozione alla salute Valorizzare lalimentazione come fattore di prevenzione e promozione alla salute Aumentare la consapevolezza critica nelle scelte e nelle abitudini alimentari Aumentare la consapevolezza critica nelle scelte e nelle abitudini alimentari Considerare lalimentazione come tassello dellidentità culturale Considerare lalimentazione come tassello dellidentità culturale Conoscere i fattori di rischio collegati ad una dieta scorretta Conoscere i fattori di rischio collegati ad una dieta scorretta Prevenire i disturbi del comportamento alimentare Prevenire i disturbi del comportamento alimentare

17 AZIONI PROGETTUALI

18 PERCORSO FORMATIVO PER I DOCENTI 8 incontri sui diversi aspetti della tematica alimentare; 8 incontri sui diversi aspetti della tematica alimentare; (esperti dellAusl 6 di palermo, esperto esterno) Ad ogni incontro: laboratorio di gruppo per un confronto e una rielaborazione dei contenuti appresi e lelaborazione di un report giornaliero per la formulazione di proposte progettuali da attivare con gli allievi. laboratorio di gruppo per un confronto e una rielaborazione dei contenuti appresi e lelaborazione di un report giornaliero per la formulazione di proposte progettuali da attivare con gli allievi. (esperti esterni) Docenti previsti :60 Docenti partecipanti:40 Sono state elaborate 6 proposte progettuali da attivare con gli allievi

19 Percorso formativo per i genitori Azione di sensibilizzazione e pubblicità dellazione gestita dal Referente di Educazione alla Salute Azione di sensibilizzazione e pubblicità dellazione gestita dal Referente di Educazione alla Salute 1 incontro, per ogni scuola che ha aderito alliniziativa, sulla tematica alimentare: –quantità giornaliera di alimenti in una dieta equilibrata e scorrette abitudini alimentari –aspetti psicologici e dinamiche relazionali nellalimentazione (esperti esterni) Genitori partecipanti: 196

20 STAR BENE MANGIANDO UN PERCORSO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA CULTURA ALIMENTARE anno scolastico 2007/08 III anno

21 FINALITA Costituire per ogni scuola, un gruppo stabile e competente di docenti e genitori che proponga e realizzi percorsi formativi orientati alla promozione della salute attraverso la tematica delleducazione alimentare. Costituire per ogni scuola, un gruppo stabile e competente di docenti e genitori che proponga e realizzi percorsi formativi orientati alla promozione della salute attraverso la tematica delleducazione alimentare.

22 IPOTESI PROGETTUALE

23 AZIONE DOCENTI Formazione ad inizio anno del DEA Dipartimento Educazione Alimentare Formazione ad inizio anno del DEA Dipartimento Educazione Alimentare Gruppo operativo composto dai docenti che,trasversalmente alle discipline di competenza e al livello scolastico di appartenenza (materna,elementare e media), negli anni passati hanno effettuato la formazione in educazione alimentare e coordinati dal Referente alla Educazione alla Salute.

24 Entro gennaio/ maggio: Entro gennaio/ maggio: 7 incontri formativi con i vari DEA di tutti gli Istituti che hanno partecipato alla Formazione, con lobiettivo di identificare Compiti e Funzioni dei gruppi di lavoro. Si prevedono : I incontro di 3 ore sulle strategie di Comunicazione I incontro di 3 ore sulle strategie di Comunicazione I incontro di 3 ore sulle strategie di gestione dei gruppi di lavoro. I incontro di 3 ore sulle strategie di gestione dei gruppi di lavoro. I incontro di 3 ore sulla salute alimentare con metodologia peer education docenti I incontro di 3 ore sulla salute alimentare con metodologia peer education docenti I incontro di 3 ore sui disturbi dellalimentazione I incontro di 3 ore sui disturbi dellalimentazione I incontro di 3 ore sulla metodologia di progettazione sociale I incontro di 3 ore sulla metodologia di progettazione sociale I incontro di 3 ore sulla revisione, verifica e messa a punto delle progettazioni risultanti dalle attività 2007; produzione di almeno un progetto operativo. I incontro di 3 ore sulla revisione, verifica e messa a punto delle progettazioni risultanti dalle attività 2007; produzione di almeno un progetto operativo.

25 I incontro conclusivo di 4 ore sul marketing e le capacità di esportazione dei propri prodotti nel territorio locale per incidere sullEmpowerment Collettivo (in coincidenza con lincontro previsto coi genitori). I incontro conclusivo di 4 ore sul marketing e le capacità di esportazione dei propri prodotti nel territorio locale per incidere sullEmpowerment Collettivo (in coincidenza con lincontro previsto coi genitori). E previsto lintervento dei rappresentanti della cittadinanza :assessori, forze dellordine, gestori di impianti sportivi, coltivatori, ristoratori,etc. per un confronto diretto sulle risorse e sulle modalità da investire N.B. per ogni incontro è previsto un momento formativo di unora e mezza e la suddivisione operativa dei docenti in gruppi di lavoro nella restante ora e mezza. N.B. per ogni incontro è previsto un momento formativo di unora e mezza e la suddivisione operativa dei docenti in gruppi di lavoro nella restante ora e mezza.

26 Si prevede la possibilità, durante lanno scolastico, di almeno 1 incontro di verifica (ad es. novembre 2008) e di sostegno con un esperto esterno per i gruppi DEA degli Istituti che aderiscono alliniziativa. Si prevede la possibilità, durante lanno scolastico, di almeno 1 incontro di verifica (ad es. novembre 2008) e di sostegno con un esperto esterno per i gruppi DEA degli Istituti che aderiscono alliniziativa. OBIETTIVO: OBIETTIVO: produrre entro lanno un prodotto/ progetto sulleducazione alimentare da presentare alla collettività locale!! produrre entro lanno un prodotto/ progetto sulleducazione alimentare da presentare alla collettività locale!!

27 AZIONE GENITORI Primo compito del DEA: Coinvolgimento dei genitori – rappresentanti di classe presentando gli obiettivi del DEA e proponendo un coinvolgimento diretto nella pubblicizzazione dellintervento degli esperti nelle singole scuole,rivolto a tutti i genitori dellistituto. Coinvolgimento dei genitori – rappresentanti di classe presentando gli obiettivi del DEA e proponendo un coinvolgimento diretto nella pubblicizzazione dellintervento degli esperti nelle singole scuole,rivolto a tutti i genitori dellistituto.

28 Si prevedono 2 incontri per scuola I incontro di sensibilizzazione alle tematiche alimentari condotto dal dietologo( esperto esterno) I incontro di sensibilizzazione alle tematiche alimentari condotto dal dietologo( esperto esterno) I incontro sugli aspetti affettivo- relazionali legati al cibo con riferimento ai disturbi alimentari (esperto esterno e referente educazione alla salute); I incontro sugli aspetti affettivo- relazionali legati al cibo con riferimento ai disturbi alimentari (esperto esterno e referente educazione alla salute);

29 Durante il II incontro: indicazioni generali sulle modalità di lavoro e sugli obiettivi del DEA presentate dal Referente alla Salute di ogni scuola. Scegliere i genitori che vogliono partecipare alle attività del DEA(ne bastano 2!!) per programmare gli interventi insieme Invito a partecipare allincontro finale con lintervento delle forze locali e aperta alla comunità.


Scaricare ppt "STAR BENE MANGIANDO UN PERCORSO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA CULTURA ALIMENTARE anno scolastico 2005/06 I anno."

Presentazioni simili


Annunci Google