La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Continuità SCUOLA PRIMARIA CONTINUITA TRA SCUOLA DELLINFANZIA E SCUOLA PRIMARIA Destinatari Le attività proposte coinvolgono bambini frequentanti lultimo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Continuità SCUOLA PRIMARIA CONTINUITA TRA SCUOLA DELLINFANZIA E SCUOLA PRIMARIA Destinatari Le attività proposte coinvolgono bambini frequentanti lultimo."— Transcript della presentazione:

1 Continuità SCUOLA PRIMARIA CONTINUITA TRA SCUOLA DELLINFANZIA E SCUOLA PRIMARIA Destinatari Le attività proposte coinvolgono bambini frequentanti lultimo anno della Scuola dellInfanzia, bambini della Scuola Primaria. Motivazioni/Obiettivi Facilitare il passaggio dei bambini dellultimo anno della Scuola dell Infanzia alla Scuola Primaria. Ridurre le probabilità di un loro insuccesso scolastico futuro. Rendere il più sereno possibile lingresso alla Scuola Primaria Attività Osservazione sistematica dei bambini dellultimo anno attuata dalle insegnanti della Scuola dell Infanzia con la collaborazione dei genitori. SCUOLA PRIMARIA CONTINUITA TRA SCUOLA DELLINFANZIA E SCUOLA PRIMARIA Destinatari Le attività proposte coinvolgono bambini frequentanti lultimo anno della Scuola dellInfanzia, bambini della Scuola Primaria. Motivazioni/Obiettivi Facilitare il passaggio dei bambini dellultimo anno della Scuola dell Infanzia alla Scuola Primaria. Ridurre le probabilità di un loro insuccesso scolastico futuro. Rendere il più sereno possibile lingresso alla Scuola Primaria Attività Osservazione sistematica dei bambini dellultimo anno attuata dalle insegnanti della Scuola dell Infanzia con la collaborazione dei genitori.

2 SCUOLA PRIMARIA CONTINUITA TRA SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Destinatari Destinatari Le attività proposte coinvolgono bambini frequentanti lultimo anno della Scuola primaria, bambini della Scuola Secondaria. Motivazioni/Obiettivi Favorire un passaggio sereno da un ordine di scuola ad un altro Realizzare il riconoscimento e la collaborazione fra sistemi formativi diversi. Condividere metodologie e strumenti operativi Coinvolgere le famiglie nei vari momenti del processo formativo. Favorire, negli alunni, la presa di coscienza delle proprie capacità - abilità-competenze per operare scelte consapevoli e consone al proprio percorso formativo e alle proprie attitudini. Informare sulle opportunità formative offerte dal territorio. Attività Momenti di incontro tra gli alunni e i docenti dei due ordini di scuola: Gli alunni delle classi quinte delle Scuole primarie partecipano a lezioni e ad attività presso le Scuole secondarie di primo grado.

3 Orientamento Didattica orientativa, che inizia dalla scuola dellinfanzia, con lobiettivo per i ragazzi della conoscenza di se stessi e dello sviluppo delle loro capacità di auto orientamento attraverso : le lezioni in classe e i percorsi laboratoriali; lo sviluppo delle competenze relazionali e comportamentali anche grazie a uscite didattiche con più classi; a didattica interdisciplinare; la motivazione allo studio tendente ad arginare il fenomeno della dispersione scolastica; Informazione orientativa rivolta principalmente agli studenti della 3° media attraverso : sportello orientativo della dott.ssa Milo e la consulenza della sottoscritta che insieme proveranno, come lo scorso anno ad indirizzare gli alunni verso quegli istituti scolastici che ci sembrano più validi, presenti nella nostra circoscrizione; partecipazione a manifestazioni di informazione orientativa sui percorsi di studi superiori che è prevista nei prossimi mesi per le scuole superiori del nostro distretto; incontri degli studenti con i referenti dei vari istituti di scuola media superiore del territorio. attività di orientamento questanno rivolta anche ai genitori.


Scaricare ppt "Continuità SCUOLA PRIMARIA CONTINUITA TRA SCUOLA DELLINFANZIA E SCUOLA PRIMARIA Destinatari Le attività proposte coinvolgono bambini frequentanti lultimo."

Presentazioni simili


Annunci Google