La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONTINUITA E ORIENTAMENTO LA CONTINUITA FRA I DIVERSI ORDINI DI SCUOLA MEDIANTE IL RACCORDO E LORIENTAMENTO VERSO IL FUTURO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONTINUITA E ORIENTAMENTO LA CONTINUITA FRA I DIVERSI ORDINI DI SCUOLA MEDIANTE IL RACCORDO E LORIENTAMENTO VERSO IL FUTURO."— Transcript della presentazione:

1

2 CONTINUITA E ORIENTAMENTO LA CONTINUITA FRA I DIVERSI ORDINI DI SCUOLA MEDIANTE IL RACCORDO E LORIENTAMENTO VERSO IL FUTURO.

3 ATTIVITA TRASFERIMENTO INFORMAZIONI RACCORDO DIDATTICO QUESTIONARI DI ANALISI E DI GRADIMENTO SVILUPPO CONTINUITA A LIVELLI DIVERSI COMUNICAZIONI E VISITE RESOCONTI - CONTROLLI - VALUTAZIONI REVISIONI.

4 RISORSE UMANE ECONOMICHE -DOCENTI-FONDO ISTITUTO -ALUNNI-FINANZIAMENTI A -EX ALUNNI-PROGETTO -GENITORI-CONTRIBUTI VARI -OPERATORI ESTERNI STRUTTURE -ISTITUTI SCOLASTICI -LABORATORI -AZIENDE.

5 FASI OPERATIVE COINVOLGIMENTI DOCUMENTI DAL NIDO ALLA SCUOLA DELLINFANZIA DALLINFANZIA ALLA SCUOLA PRIMARIA DALLA SCUOLA PRIMARIA ALLA SCUOLA MEDIA: -PERCORSO TRIENNALE -PERCORSO TRIENNALE. PRIMA MEDIA: - DALLACCOGLIENZA ALLA CONOSCENZA DI SE, PRIMA MEDIA: - DALLACCOGLIENZA ALLA CONOSCENZA DI SE, DELLA SCUOLA MEDIA E DELLAREA CIRCOSTANTE. SECONDA MEDIA: - AUTOCONOSCENZA – ABITUDINI DI STUDIO SECONDA MEDIA: - AUTOCONOSCENZA ABITUDINI DI STUDIO -ORGANI COLLEGIALIORGANI COLLEGIALI -IL LAVORO.-IL LAVORO TERZA MEDIA: -AUTOVALUTAZIONE – INTERESSI TERZA MEDIA: -AUTOVALUTAZIONE – INTERESSI -PERCORSI DI ISTRUZIONE –ORDINAMENTO SCOLASTICO -NORMATIVE – INCONTRI – CONSULENZE -MONITORAGGIO ATTIVITA -MONITORAGGIO ATTIVITA. ASSISTENZA IN USCITA: - INFORMAZIONI DA ISTITUTI SUPERIORI ASSISTENZA IN USCITA: - INFORMAZIONI DA ISTITUTI SUPERIORI MONITORAGGIO PRIMO ANNO SUPERIORI RIADATTAMENTO DEL PROGETTO AI NUOVI BISOGNI.

6 DAL NIDO ALLA SCUOLA DELLINFANZIA NEL CORSO DELLANNO LE MAESTRE DELLINFANZIA PRENDONO CONTATTO CON LE COLLEGHE DEL NIDO INIZIA IL TRASFERIMENTO DI INFORMAZIONI, UTILI PER PREPARARE UNACCOGLIENZA SERENA.

7 IL PASSAGGIO DALLINFANZIA ALLA PRIMARIA IL PASSAGGIO VIENE FACILITATO SE ENTRAMBI GLI ORDINI FANNO PARTE DELLO STESSO ISTITUTO -LA O LE COMMISSIONI PREPOSTE SI RIUNISCONO PER STILARE UN PROTOCOLLO DI INTESA DEFINISCONO: -AZIONI – MODI – COMPETENZE – TEMPI DELLACCOGLIENZA. -ESSO SI ARTICOLA IN: -ISCRIZIONE –PRIMA CONOSCENZA –INSERIMENTO. -VENGONO APPLICATE LE GIUSTE STRATEGIE PER FAVORIRE: -LAPPRENDIMENTO –LEDUCAZIONE –LA VALORIZZAZIONE DEL SINGOLO NELLA COMUNITA,soprattutto se si tratta di straniero. ( ESISTE PER QUESTO UN PROGETTO SPECIFICO)

8 DALLA PRIMARIA ALLA SECONDARIA PROTOCOLLO DI RACCORDO LA COMMISSIONE -PROPONE CONFRONTI CON LA SCUOLA PRIMARIA PER RENDERE LINTERVENTO EDUCATIVO COERENTE ED UNITARIO -ELABORA FORME DI COMUNICAZIONE PER ALUNNI E FAMIGLIE IN COLLABORAZIONE FRA I DUE ORDINI DI SCUOLA VIENE STILATO UN PROTOCOLLO.

9 PERCORSO TRIENNALE DOCENTI TERZA ELEMENTARE + DOCENTI PRIMA MEDIA Inizia un percorso caratterizzato da incontri/confronti fra i docenti dei due ordini che analizzano e discutono litinerario didattico-educativo per giungere ad un raccordo …………… DOCENTI QUARTA ELEMENTARE + DOCENTI SECONDA MEDIA Gli stessi docenti (lanno successivo) continuano litinerario, già tracciato, analizzando e riformulando,se necessario, contenuti, tempi e strategie. DOCENTI QUINTA ELEMENTARE + DOCENTI TERZA MEDIA In quinta si completa il percorso, si attiva laccoglienza, si definisce il raccordo con la futura prima media.

10 CLASSE PRIMA MEDIA -PROGETTO ACCOGLIENZA -CONOSCENZA DI SE -CONOSCENZA DELLA SCUOLACONOSCENZA DELLA SCUOLA - CONOSCENZA DEL TERRITORIO. I RAGAZZI VENGONO INTRODOTTI NEL NUOVO ORDINE DI SCUOLA

11 SECONDA MEDIA RIPRENDE IL PERCORSO DIANALISI PERSONALE ( INIZIATO IN PRIMA MEDIA) COMPORTA ATTIVITA RIFERITE A: - AUTOCONOSCENZA AUTOCONOSCENZA - ABITUDINI DI STUDIO E ABILITA DELLO STUDENTE -ORGANI COLLEGIALI -IL LAVORO-IL LAVORO.

12 IL LAVORO PERCORSO STORICO - ANALISI APPROFONDITA DEL TERMINE PER ENTRARE NEL CONCETTO CON TUTTE LE ACCEZIONI -INDICAZIONE DELLE ATTIVITA CHE HANNO ACCOMPAGNATO LUOMO FIN DALLA PREISTORIA. CLASSIFICAZIONE -PER UN PRIMO TENTATIVO DI VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA UMANE, E OPPORTUNO (in seconda) INTRODURRE UNA PRIMA CLASSIFICAZIONE PER ORIENTARLI SULLE TIPOLOGIE. SETTORI -LINDIVIDUAZIONE DEI SETTORI SERVE A FORNIRE UNA VISIONE PIU INQUADRATA.

13 TERZA MEDIA -ANALISI INTROSPETTIVA -COINVOLGIMENTO: -GENITORI –DOCENTI – ISTITUTI SUP.COINVOLGIMENTO: -GENITORI –DOCENTI – ISTITUTI SUP. -ORDINAMENTO SCOLASTICO -IN SEGUITO ALLE NORME VIGENTI VIENE PRESENTATO UNO SCHEMA RIASSUNTIVO -IL LAVORO -CONSIGLIO ORIENTATIVO -CONSULENZA PER GENITORI E ALUNNI -MONITORAGGIO ATTIVITA.

14 QUESTIONARIO ORIENTATIVO -DATI ANAGRAFICI -CONSIDERAZIONI SULLA PROPRIA PERSONA -CONSIDERAZIONI SULLE DISCIPLINE E LE ATTIVITA SCOLASTICHE.

15 IL LAVORO PROSEGUE IL PERCORSO - LUOMO NELLE DIVERSE FUNZIONI: - LA MASSA DEI LAVORATORI -I MOVIMENTI -LE ORGANIZZAZIONI -LE NORMATIVE -IL LINGUAGGIO ECONOMICO.

16 CONSIGLIO ORIENTATIVO -SI ESPLICA IN DIVERSI MOMENTI : -INIZIO TERZA MEDIA -DOPO IL RILEVAMENTO DEGLI INTERESSI -DURANTE E DOPO GLI INCONTRI CON GLI ISTITUTI SUPERIORI -A DICEMBRE IL CONSIGLIO DI CLASSE CON DOCUMENTO UFFICIALE -NEL CORSO DEI VARI INCONTRI E CONSULENZE

17 MONITORAGGIO PRIMO ANNO SUPERIORI -A FINE ANNO SCOLASTICO, TRAMITE LETTERA INTESTATA DELLA SCUOLA, SI RICHIEDE AGLI ISTITUTI SUPERIORI: -INFORMAZIONI SUGLI ESITI DEI NS EX ALUNNI -CONFERMA DELLE NUOVE ISCRIZIONI.


Scaricare ppt "CONTINUITA E ORIENTAMENTO LA CONTINUITA FRA I DIVERSI ORDINI DI SCUOLA MEDIANTE IL RACCORDO E LORIENTAMENTO VERSO IL FUTURO."

Presentazioni simili


Annunci Google