La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

inverno Il ghiaccio inazzurra i sentieri la nebbia addormenta i fossati un lento tepore devasta i colori del cielo. Scende la notte nessun fiore è nato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "inverno Il ghiaccio inazzurra i sentieri la nebbia addormenta i fossati un lento tepore devasta i colori del cielo. Scende la notte nessun fiore è nato."— Transcript della presentazione:

1

2 inverno

3 Il ghiaccio inazzurra i sentieri la nebbia addormenta i fossati un lento tepore devasta i colori del cielo. Scende la notte nessun fiore è nato Antonia Pozzi

4

5 Nevichi, nevichi… In un sogno bianco sparire. Neve così per un’era intera. Blaga Dimitrova

6 Caduta la neve né voli d’uccello né segni di strade rimangono lievi. Nella barca sul fiume un vecchio solitario pesca gelo e neve. Poesia cinese

7

8 Sui campi e sulle strade silenziosa e lieve volteggiando, la neve …cade Danza la falda bianca nell’ampio ciel scherzosa poi sul terren si posa…stanca In mille immote forme sui tetti e sui comini sui cippi e sui giardini…dorme Tutto d’intorno è pace, chiuso in oblio profondo, indifferente il mondo Ada Negri

9 Il vento vola con ali di neve e sparge sui campi un velo di candore. A Russo

10

11

12 Vennero i freddi. Con bianchi pennacchi e azzurre spade spopolarono le contrade. Il riverbero dei fuochi splendè calmo nei vetri. La luna era sugli spogli orti invernali. A Bertolucci

13 Nel silenzio, lieve lieve, scende scende giù la neve Fiocchi bianchi farfalline tante candide stelline. M.Moretti

14

15

16

17

18 Neve che turbini in alto e avvolgi le case di un tacito manto. Neve che cadi dall’alto e noi copri, coprici ancora. All’infinito imbianca la città con le case, con le chiese, il porto con le navi, le distese dei prati… U. Saba

19

20 Desolazione invernale. Nel mondo di un solo colore sibila il vento. Bashò

21

22 Il cielo è basso, le nuvole a mezz’aria un fiocco di neve vagabondo fra scavalcare una tettoia o una viottola non sa decidersi. Un vento meschino tutto il giorno si lagna di come qualcuno l’ha trattato; la natura, come noi, si lascia talvolta sorprendere senza il suo diadema. Emily Dickinson

23 Come un fanciullo che da un lungo viaggio stanco ritorna al paese natio, e dorme e riposa così tranquillo, placido e sereno è l’inverno che ritorna.

24 Dal cielo tutti gli angeli videro i campi brulli senza fronde né fiori e lessero nel cuore dei fanciulli che amano le cose bianche. Scossero le ali stanche di volare e allora discesero lieve lieve la fiorita neve. U. Saba

25 per il gruppo

26


Scaricare ppt "inverno Il ghiaccio inazzurra i sentieri la nebbia addormenta i fossati un lento tepore devasta i colori del cielo. Scende la notte nessun fiore è nato."

Presentazioni simili


Annunci Google