La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L INGUA E TRADUZIONE I luoghi semantici dell’intraducibilità.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L INGUA E TRADUZIONE I luoghi semantici dell’intraducibilità."— Transcript della presentazione:

1 L INGUA E TRADUZIONE I luoghi semantici dell’intraducibilità

2 I LUOGHI SEMANTICI DELL ’ INTRADUCIBILITÀ Ogni lingua riflette un certo approccio alla realtà Ogni discorso è condizionato dall’insieme dei rapporti che uniscono i fatti SOCIOCULTURALI ai fatti LINGUISTICI Ogni testo è una fonte d’informazioni sulla SOCIETÀ e la CULTURA di coloro che la producono. 2

3 D IFFICOLTÀ DI TRADURRE LACUNE METALINGUISTICHE Tout homme est roi en sa chaumière Non tutte le ciambelle riescono col buco Chaumière: casa rustica di piccole dimensioni, coperta di chaume (paglia che ricopre il tetto delle case) Ciascun paese attinge alla realtà quotidiana i propri modi di esprimere la saggezza popolare 3

4 P ER ESPRIMERE LA STESSA SITUAZIONE … Le roi est mort, vive le roi Morto un papa se ne fa un altro FranciaItalia Da un paese all’altro le organizzazioni sociali, amministrative, politiche, giuridiche sono molto diverse. Ogni traduttore deve far fronte a queste differenze nel momento in cui deve rendere, nel testo di arrivo, un fenomeno sconosciuto nella società del nuovo lettore. 4

5 L UOGHI SEMANTICI DELL ’ INTRADUCIBILITÀ : Corrispondono a 5 ambiti del metalinguistico “l’insieme dei rapporti che uniscono i fatti sociali, culturali e psicologici alle strutture linguistiche ” (Vinay, Darbelnet) Questi luoghi dell’intraducibilità riguardano: o La vita ecologica o La vita materiale, quotidiana e tecnologica o La vita sociale e giuridica o La vita religiosa e le superstizioni o Il livello linguistico : Riflessioni sulla lingua, Giochi di parole, Espressioni dialettali 5

6 L’ ACTIVITÉ TRADUISANTE ET LA MULTIPLICITÉ DES CIVILISATIONS (M OUNIN, 1963) Les 5 domaines de Nida Les domaines sémantiques de l’intraducibilité 1.L’écologie 2.La vie quotidienne 3.La vie socio-juridique 4.La vie religieuse 5.Les domaines linguistiques La variation Les jeux de mots Le métalangage 6

7 1. L A VITA ECOLOGICA Riguarda problematiche legate a differenze: Di clima Di paesaggio Di flora Di fauna Si tratta di un ambito semantico della vita quotidiana nella misura in cui clima e stagioni condizionano la specificità delle abitudini alimentari. Anche le abitudini gastronomiche sono legate ad imperativi ecologici : es. produzione di formaggio … 7

8 L A SPECIFICITÀ DEI FENOMENI RELATIVI ALLA CULTURA ECOLOGICA PORTA A NON TRADURRE, SE IL CONTESTO È CHIARO : Mentre andava al salone da ballo Don Fabrizio vide che Sedàra parlava ancora con Giovanni Finale. Si udivano le parole “russella”, “primitìo”, marzolino”: paragonavano i pregi dei grani da semina. (G. Tomasi di lampedusa, Il Gattopardo ) Tandis qu’ils allaient vers la salle de bal, don Fabrice vit que Sedara parlait encore avec Giovanni Finale. On entendait les mots russella, primitio, marzolino ; ils comparaient les mérites des graines et des semences. (Trad. F. Pézard) Tandis qu’il allait vers le salon du bal Don Fabrizio vit que Sedàra parlait encore avec Giovanni Finale: On entendait les mots “ russella”, “primitio”, “marzolino”; ils comparaient les qualités de blé à semer. (Trad. J.P. Manganaro) 8

9 I TRADUTTORI INTERVENGONO SPESSO SULLE PAROLE IN QUESTIONE ATTRAVERSO UNA NOTA A PIÈ DI PAGINA : 9 Tirava un leggero vento di terra, il garbino. Il soufflait un léger vent de terre, le garbino*. (trad. M. Arnaud, revue par M. Gallot) * Le mot, qui appartient au litoral adriatique, vient de l’arabe gharbi, et désigne un vent du sud- ouest.

10 C OME TRADURRE L ’ ESPRESSIONE INGLESE “ HARVEST MOON ”? ( E MILIE B RONTË ) The harvest moon shone clear outside (E. Brontë) Dehors la lune de la moisson* battait son plein (trad. Delebecque) *Lune de la moisson: lune qui est près d’être pleine à l’époque de la moisson dans le nord de l’Angleterre, vers l’équinoxe d’automne. Fuori brillava la luna piena (trad. E. Piceni) 10

11 A LTRA ALTERNATIVA ALLA NON TRADUZIONE ( SPESSO ACCOMPAGNATA DA UNA NOTA ) È LA TRASCRIZIONE ACCOMPAGNATA DAL BINÔME TRADUCTEUR Accompagnavano un pollo arrosto […] con i soavissimi “muffoletti” cosparsi di farina cruda che don Ciccio aveva portato con sé. (G. Tomasi di Lampedusa) Ils mangeaient un poulet rôti […] en l’accompagnant de délicieux muffoletti * parsemés de farine crue apportés par don Ciccio. (trad. F. Pézard) * Miche molle et légère Ils accompagnaient un poulet roti […] des très suaves “ muffoletti ”, les petits pains parsemés de farine, apportés par don Ciccio. ( trad. J.P. Manganaro) 11

12 2. L A VITA MATERIALE, QUOTIDIANA E TECNOLOGICA La cultura gastronomica, assieme ai riti, alle tradizioni ad essa legati, appare di frequente da un enunciato all’altro. Esempio: Periodo di Natale 12 ItaliaFrancia PanettoniBûches BefanaGalette des rois

13 DIVERSE OPZIONI DI TRADUZIONE Versione originaleTraduzione Pensò perfino che il Natale, che il Presepe, che la Befana … coi loro bimbi, con le loro strenne, coi magi, […] potessero avere addensato […] certe fissazioni malinconiche della signora: 12 gennaio. (C.E. Gadda) Il pensa même que Noël, la Crèche, les Rois, avec leurs gosses et leurs étrennes, avec leurs fèves avaient bien pu concentrer chez Mme Balducci […] certaines mélancolies obsessives: 12 janvier (Trad. Bonalumi) - Ma andiamo, sarà la réclame del panettone! (g. Rodari) - je suis sûr que c’est une publicité pour des biscuits! (Trad. Temperini) Donc, au jour de l’ Epiphanie, Mme Bavretel conviait les amis d’Armand à venir “ tirer les roi s […], c’est lui qui taillait les parts du gâteau et, connaissant la place de la fève, il s’arrangeait de manière qu’elle échût à sa soeur. (Gide) Il giorno dell’ Epifania, dunque, la signora Bavretel invitava gli amici di Armand a “tirare il re”*, […] era lui a tagliare le parti del dolce e, conoscendo il posto della fava, faceva in modo che quella toccasse alla sorella. (Trad. Marussi) *A Parigi, la festa dell’Epifania è detta anche festa dei re. In tale occasione si usa ecc …. 13

14 14 Rendere l’ambito della quotidianità pone problemi di traduzione. I dizionari non offrono spesso soluzioni, le quali devono necessariamente essere dettate dalle costrizioni legate alla situazione di enunciazione. La parola “ Panettone ”, nella traduzione di Temperini, è stata resa con “ biscuits ”, che non ha alcun valore culturale nel testo di arrivo. Perdita dell’informazione.

15 A LTRI ESEMPI... Versione originaleTraduzione Siccome non avevo niente di pronto, ho preparato una salsa di pomodoro. Mentre finiva di cuocersi, ho chiesto a Ilaria se voleva le penne o i fusilli. (S. Tamaro) Comme je n’avait rien de prêt, j’ai cuisiné une sauce tomate. Pendant qu’elle finissait de cuire, j’ai demandé à Ilaria si elle voulait des penne* ou des fusilli*. (Trad. Pozzoli) * Variétés de pâtes. Avrebbe niente in contrario di lasciarmi al mio posto a fumare questo mezzo – toscano? (I. Svevo) Verriez - vous un inconvénient à ce que je fume ce demi – toscan* sans quitter ma place? (Trad. Aghion) * Cigare bon marché de fabrication italienne 15

16 3. L A VITA SOCIALE Tra i fattori che regolano i momenti di libertà di una società ci sono i ritmi scolastici, i quali differiscono a seconda che ci si trovi in Italia o in Francia. Uno studente francese, ad esempio, non ha lezione il mercoledì. Osserviamo le difficoltà di rendere il fenomeno dei “ mercredis nature ” … 16

17 C OME RENDERE IL “ MERCREDI NATURE ”? 17

18 S ISTEMI SCOLASTICI A CONFRONTO : FranciaItalia Maternelle Cours préparatoire1° elementare Cours élémentaire 12° elementare Cours élémentaire 23° elementare Cours moyen 14° elementare Cours moyen 25° elementare SIXIÈMEPRIMA MEDIA CINQUIÈMESECONDA MEDIA QUATRIÈMETERZA MEDIA TROISIÈME1° liceo SECONDE2° liceo PREMIÈRE3° liceo TERMINALE4° liceo Baccalauréat (18 ans)5°liceo Maturità (19 anni) 18

19 A LCUNI ESEMPI DI TRADUZIONE … Versione originaleVersione tradotta Non erano che le matricole, in genere, maschi e femmine, a smaniare attorno al conduttore perché aumentasse le velocità (Bassani) Mais il n’y avait en général que les étudiants de première année, garçons et filles, pour s’agiter autour du wattman afin qu’il accélérât. (Trad. Arnaud) Studiava medicina a Padova. […] Si era laureato nel ‘15 […]: 110 e lode. (Bassani) Il faisait sa médecine à Padoue […]. Il avait été reçu docteur en mdecine en 15 […]: 110 et félicitations du jury. (Trad. Arnaud) * Le passage de la thèse comporte onze épreuves notées sur dix; la formule classique du succès est: 110 et félicitations (du jury) 19

20 I DIVERSI FENOMENI CHE SI INCONTRANO NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI SPESSO NON HANNO UN EQUIVALENTE NELLA CULTURA DEL NUOVO LETTORE. L’ ABBANDONO DI UN TERMINE TIPICO DELLA CULTURA DI PARTENZA IMPLICA INOLTRE LA PERDITA DEL COLORE LOCALE Due anni dopo la fuga di don Calogero con Bastiana, lo hanno trovato morto sulla trazzera che va a Rampinzeri, con dodici ‘lupare’ nella schiena. (Tomasi di Lampedusa) Deux ans après la fugue de sa fille avec don Calogero, on l’a retrouvé mort sur le chemin de Rampinzeri, avec douze chevrotines dans la peau. (Trad. Pézard) Deux ans après la fuite de don Calogero avec Bastiana, on l’avait retrouvé mort sur le chemin de Rampinzeri, avec douze “lupare” dans le dos. (Trad. Manganaro) 20

21 4. L A CULTURA RELIGIOSA Anche se le nostre società sono simili dal punto di vista religioso, ogni paese è legato in modo diverso alle tradizioni. I sacramenti, ad esempio, avvengono in età diverse e con diversa enfasi Non è facile, ad esempio, per un francese, capire le allusioni alle scampagnate di Pasquetta, dal momento che si tratta di una tradizione tipicamente italiana. 21

22 NEL ROMANZO U NA VITA VIOLENTA DI P ASOLINI. Versione originaleVersione tradottaRisultato “Domani è Pasqua, dopodomani è Pasquetta, come famo senza ‘na lira?” (Pasolini, Una vita violenta ) “ Demain, c’est Pâques, après demain, c’est le lundi de Pâques, comment va-t-on faire si on est sans un?” (Trad. Henry) La traduzione comporta una perdita “ Pareva di essere a Pasquetta, con tutti che strillavano, si divertivano!” ( Ibid.) “C’aurait bien pu être le dimanche des Rameaux, tant tout le monde s’amusait.” ( Ibid.) La traduzione è riuscita 22

23 5. L A CULTURA LINGUISTICA Le difficoltà di traduzione legate a culture linguistiche molto diverse sono di tre ordini: 1. La variazione linguistica : diatopica (localmente contraddistinta) diastratica (socialmente contraddistinta) …e i dialetti 2. I giochi di parole 3. Le riflessioni metalinguistiche : regole di grammatica, riflessioni sulla lingua ecc … 23

24 5.1. L A VARIAZIONE LINGUISTICA E I DIALETTI Daniel Pennac sottolinea la non equivalenza fra la situazione linguistica francese e quella italiana: Francese dialetti e lingue regionali non sopravvissuti a cinque secoli di francisation Italiana lingue regionali molto vive Le lingue regionali italiane arricchiscono la letteratura, ma pongono problemi di traduzione 24

25 TRE SOLUZIONI DI TRADUZIONE: VERSIONE ORIGINALE VERSIONE TRADOTTA SOLUZIONE “Va’ la, patàca!”, borbottai alla romagnola, deciso a rimanere. (G. Bassani) “Va’ la, patàca!”, marmonnai-je à la romagnole, déjà décidé à rester. (Trad. M. Arnaud) TRASCRIZIONE Dalla Madre Chiesa vicina, giungevano tetri i rintocchi di un “mortorio” (G. Tomasi di Lampedusa) De l’église voisine arrivaient, lugubres, les lents tintements d’un glas (Trad. Pézard) SINEDDOCHE GENERALIZZANTE De l’Eglise Mère voisine arrivaient les tintements lugubres d’un “mortorio”, d’un glas. (Trad. J.P. Manganaro) BINOMIO 25

26 5.2. I GIOCHI DI PAROLE Il gioco di parole è per eccellenza il luogo dell’ i ntraducibilità, che più di altri necessita di una nota a piè di pagina. L’ intraducibilità non riguarda i giochi sul significato, ma i giochi sul significante. 26 Gioco sul significato: traducibile Gioco di significante: intraducibile Quel est le comble de l’avarice? C’est de suivre la messe à la télévision et de l’éteindre au moment de la quête Jean loue souvent sa femme

27 5.3 T RADURRE UNA RIFLESSIONE METALINGUISTICA Se traduco la regola “ chou, bijou, caillou prennent une x au pluriel ” con “ cavolo, gioiello, sasso hanno il plurale in x ” l’enunciato non può corrispondere a verità. Devo allora tradurre: “le parole francesi chou, bijou, caillou hanno il plurale in x ” Suddetti termini costituiscono l’oggetto dell’enunciato (autonymes). 27

28 I TERMINI IN QUESTIONE NON SI TRADUCONO NELLA MISURA IN CUI IL FENOMENO LINGUISTICO DESCRITTO, CHE APPARTIENE ALLA CULTURA LINGUISTICA DI PARTENZA, È L ’ OGGETTO DEL DISCORSO : Versione originaleVersione tradotta “Dorazio!” gridò Padre Pirrone. Era una abbreviazione della formula Deo Gratias (agamus) che serviva agli ecclesiastici per chiedere il permesso di entrare. (G. Tomasi di Lampedusa) - Dorazio, cria le père Pirrone. C’était une abréviation de Deo Gratias (agamus) dont usaient les ecclésiastiques pour demander la permission d’entrer. (trad. F. Pézard) “Doràzio”, cria le père Pirrone. Cìétait une abréviation de la formule Deo Gratias (agamus) qu’utilisaient les ecclésiastiques pour demander la permission d’entrer. (trad. J.P. Manganaro) 28

29 ALTRO AMBITO DELL’ INTRADUCIBILIT À È QUELLO SEGNALATO IN NOTA DALLE ESPRESSIONI “IN FRANCESE/ITALIANO NEL TESTO”. TESTO ORIGINALETESTO TRADOTTO “Finché c’è morte, c’è speranza” pensò; poi si trovò ridicolo per essersi posto in un tale stato di depressione perché una sua figlia voleva sposarsi, “Ce sont leurs affaires après tout”, pensò in francese come faceva quando le sue cogitazioni si sforzavano di essere sbarazzine. (Tomasi di Lampedusa). “Tant qu’il y a de la mort, il y a de l’espoir”; puis il se trouva ridicule de céder à une pareille dépression sous le seul prétexte qu’une de ses filles voulait se marier. “Ce sont leurs affaires après tout”, se dit-il, en français, comme il faisait toujours quand les méditations s’efforçaient à la désinvolture (Trad. Pézard) “Tant qu’il y a de la mort, il y a de l’espoir”, pensa-t-il; puis il se trouva ridicule de s’être mis dans un tel état parce qu’une de ses filles voulait se marier : “Ce sont leurs affaires après tout” * pensa-t-il en français comme il le faisait quand ses cogitations s’efforçaient d’ être espiègle. (Trad. Manganaro) * En français dans le texte 29

30 A DATTAMENTO VS TRANSCULTURAZIONE Adattamento intersemiotico Adattamento intrasemiotico Adattamento globale: la transculturazione Adattamento puntuale Adattamento puntuale vs adattamento globale

31 ADATTAMENTO PUNTUALE VS TRANSCULTURAZIONE TRADUZIONE INTERSEMIOTICA o TRASMUTAZIONE (Jakobson): passaggio da un genere all’altro (dalla poesia alla prosa, dal romanzo o dal teatro al cinema, al fumetto). PARASINONIMIA (Eco) : utilizzo del testo di partenza ( texte source ) 31

32 A DATTAMENTO : - INTRASEMIOTICO : ALL ’ INTERNO DI UNO STESSO GENERE - INTERSEMIOTICO : DA UN GENERE ALL ’ ALTRO Adattamento intersemiotico Adattamento intrasemiotico Adattamento ‘puntuale’ Adattamento globale Poésia/prosa/music a Romanzo/teatro/cin ema/fumetto Equivalenza di effetto ottenuto attraverso adattamenti sparsi nel testo. L’ambiente socioculturale resta lo stesso. Equivalenza di effetto ottenuto dalla transculturazion e dei fatti culturali e naturalizzazione dei personaggi. 32

33 1. ADATTAMENTO INTERSEMIOTICO : adattamento da un genere all’altro Comporta rielaborazioni/sviluppi diversi dal testo di partenza (dal romanzo al teatro, dalla letteratura al cinema, al fumetto). ! Esempio: Candide (Voltaire) 2. ADATTAMENTO INTRASEMIOTICO : quando il traduttore si trova di fronte a divergenze sociali e culturali Version : trascrizioni che conservano un contatto esplicito con la dimensione culturale del testo di partenza Adattamento : implica una presa di distanza, una transculturation 33

34 2.1 L’ ADATTAMENTO GLOBALE : LA TRANSCULTURATION ADATTAMENTO GLOBALE: quando la TRADUZIONE corrisponde ad una NATURALIZZAZIONE dei personaggi. TRANSCULTURAZIONE : spostamento degli eventi e dei fenomeni del testo di partenza nel contesto socio-culturale di arrivo. Adattamento: mira a garantire un’equivalenza di effetto sul nuovo lettore. Presa di distanza dal testo di partenza. ! Esempio: Clair – Foyer (Bretécher) 34

35 T RADUZIONE DI N ICOLETTA P ARDI Roissy (aeroporto CDG)Malpensa Ambassadeur du Bojo/luogo di fantasia Il console del Bajon Un bordel insenséIl casino! Se farcir la conférence de presseSorbirsi la conferenza stampa Yves Saint-LaurentValentino Boulot de conCosa che odio Enfin faut bien gagner son bœufBisogna pur vivere En IranNell’Iran Et Robert? toujours le fonctionnariat E Roberto ? sempre in banca ? 35

36 3. L’ ADATTAMENTO PUNTUALE … quando qualunque soluzione in un dato luogo del testo produce un vuoto di comprensione. È usato per garantire una certa continuità nella comprensione di un discorso. 36 Hanno raffigurato persone che hanno vinto grosse somme di denaro al totocalcio. (I. Galli e G. Nigro, La rappresentazione sociale del potere nei bambini ) Ils nous présentent des personnes qui ont gagné de grosses sommes au P.M.U. (trad. anonyme) En ville, il devient la doublure infatigable de la grande épître publicitaire: RENAULT, SAMARITAINE, VOLVIC, CAMARGUE. (D.Pennac, Comme un roman ) Il giro per la città si trasforma nell’instancabile doppio della grande epistola pubblicitaria … FORD, BANCA POPOLARE, COCA-COLA (trad. Y. Mellaouah)

37 G LI AMBITI DELL ’ INTRADUCIBILITÀ (N IDA ) SONO ANCHE I MOMENTI PER ECCELLENZA DI ADATTAMENTO PUNTUALE : Corrispondenza tra: Adattamento e ecologia Adattamento e vita materiale Adattamento e esperienza religiosa Adattamento e organizzazione sociale Adattamento e sfera linguistica (Esempi di traduzione di Harry Potter: se avrei saputo; credo proprio che è venuto il momento ) “Hingrid parla scorretto, sgrammaticato, senza congiuntivi (…) si tratta di un’eccezione voluta per rendere la sua parlata, che in inglese è colorita e popolaresca” (S. Martin Mercier) 37

38 4. A DATTAMENTO PUNTUALE VS ADATTAMENTO GLOBALE Daniel Pennac COME UN ROMANZO Traduzione Di Yasmina Mellaouah ERIK ORSENNA LA GRAMMATICA È UNA CANZONE DOLCE Romanzo Traduzione e adattamento Di Francesco Bruno Illustrazioni Di Fabia Negrin 38


Scaricare ppt "L INGUA E TRADUZIONE I luoghi semantici dell’intraducibilità."

Presentazioni simili


Annunci Google