La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A. 2009-2010 I Semestre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A. 2009-2010 I Semestre."— Transcript della presentazione:

1 Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A I Semestre

2 Lez

3 L'esistenza secondo Frege E' una proprietà di classi (o di proprietà) così come l'universalità espressa da "tutto" ed i numeri "i pianeti sono nove" vuol dire che la classe dei pianeti ha la proprietà nove, ossia contiene nove membri "tutto è materiale" vuol dire che la classe degli enti materiali ha la proprietà dell'universalità, ossia contiene tutto quello che esiste "esiste un pianeta" vuol dire che la classe dei pianeti ha la proprietà dell'esistenza ossia, non è vuota, contiene almeno un elemento L'esistenza quindi non è una proprietà di cui, per es., Obama gode e il cavallo alato non gode.

4 La gerarchia dei concetti Quindi secondo Frege l'esistenza, così come l'universalità e i numeri, è un concetto di secondo livello I concetti di livello 1 si applicano agli oggetti I concetti di livello 2 (quantificatori) a quelli di livello 1 Ecc. 'Zero' è, si potrebbe dire, la non esistenza, il concetto di livello 2 che si applica veridicamente ad un concetto di livello 1 (per es., 'unicorno') se e solo se non ci sono oggetti a cui tale concetto di livello 1 si applica veridicamente Frege usa l'espressione "cadere sotto un concetto"

5 purtroppo non cado sotto alcun concetto nemmeno sotto il concetto 'unicorno'

6 Come mori Frege?

7 "cadde sotto un concetto" Quale?

8 Alcune ipotesi...

9 Sotto il concetto 'morto'

10 Oppure sotto 'zero' 'non-esistenza' 'cavallo alato' ?

11 tre dati problematici per Frege Questi tre enunciati sembrano veri, ma per Frege sono né veri né falsi – il cavallo alato non esiste – il cavallo alato è un cavallo – Polifemo è più alto di Ciampi

12 Lez. 8 21/10709

13 La teoria delle descrizioni di Russell ("On denoting", 1905) Il cavallo alato è bianco – condizione di esistenza: esiste almeno un cavallo alato – condizione di unicità: esiste al massimo un cavallo alato – condizione di attribuzione: l'oggetto in questione è bianco Perché l'enunciato sia vero tutte e tre le condizioni devono essere soddisfatte

14 Lez. 9 23/10/09

15 Esistenza ed esistenziali negative secondo Russell L'esistenza è per Russell, così come per Frege, una proprietà di secondo livello, che si applica a proprietà e non ad oggetti, espressa dal quantificatore esistenziale (esiste almeno un x tale che...) Tuttavia, c'è in Russell un esplicito trattamento degli esistenziali negativi

16 Bertrand Russell Bertrand Arthur William Russell, terzo conte Russell (Trellech, 18 maggio 1872 – Penrhyndeudraeth, 2 febbraio 1970), è stato un filosofo, logico e matematico gallese.Trellech18 maggio 1872Penrhyndeudraeth2 febbraio 1970filosofologico matematicogallese Fu anche un autorevole esponente del movimento pacifista e un divulgatore della filosofia. In molti hanno guardato a Russell come a una sorta di profeta della vita creativa e razionale; al tempo stesso la sua posizione su molte questioni fu estremamente controversa. movimento pacifistafilosofia (da Wikipedia)

17 Esistenziali negativi il cavallo alato esiste = esiste almeno un cavallo alato ed esiste al massimo un cavallo alato il cavallo alato non esiste = è falso che: esiste almeno un cavallo alato ed esiste al massimo un cavallo alato

18 Esistenziali negativi (2) Per esprimere la condizione di attribuzione ammetteremo che "esiste" si può anche intendere come esprimente una proprietà banale posseduta da tutti, per esempio, l'essere autoidentico. Detto questo, possiamo vedere che "il cavallo alato non esiste" si può considerare ambiguo

19 Ambiguità degli esistenziali negativi Possiamo sintetizzare le condizioni di esistenza e unicità sfruttando l'avverbio "esattamente" ed usando una variabile, "x". Ambito ristretto della negazione: esiste esattamente un x che è cavallo alato tale che è falso che x = x. Secondo questa interpretazione la frase è falsa, addirittura contraddittoria. Ambito ampio della negazione: non è vero che: esiste esattamente un x che è cavallo alato tale che x = x. Secondo questa interpretazione la frase è vera.

20 Legge del terzo escluso From Russell's "On Denoting": By the law of excluded middle, either "A is B" or "A is not B" must be true. Hence either "the present King of France is bald" or "the present King of France is not bald" must be true. Yet if we enumerated the things that are bald, and then the things that are not bald, we should not find the present King of France in either list. Hegelians, who love a synthesis, will probably conclude that he wears a wig.

21 Trattamento dei contesti intensionali in Russell (1) Giovanni crede che la stella della sera appare alla sera (2) la stella della sera è la stella del mattino ? (3) Giovanni crede che la stella del mattino appare alla sera Secondo Russell non possiamo derivare (3) perché (1) non ha la forma "a = b" Infatti applicando la sua teoria delle descrizioni otteniamo:

22 2) la stella della sera è la stella del mattino (2') esiste esattamente un x che è stella della sera ed x è tale che esiste esattamente un y che è stella del mattino ed è tale che x = y Va notato che le regole della logica permettono di derivare, per es., che la stella del mattino è un pianeta da (2') e da (4) la stella della sera è un pianeta purché (4) sia a sua volta interpretata secondo la teoria delle descrizioni

23 (2) la stella della sera è la stella del mattino (2') esiste esattamente un x che è stella della sera ed x è tale che esiste esattamente un y che è stella del mattino ed è tale che x = y Va notato che le regole della logica permettono di derivare, per es., che la stella del mattino è un pianeta da (2') e da – la stella della sera è un pianeta


Scaricare ppt "Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A. 2009-2010 I Semestre."

Presentazioni simili


Annunci Google