La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sebastian Münster Max Beckmann CRISTINA COSTANTINI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sebastian Münster Max Beckmann CRISTINA COSTANTINI."— Transcript della presentazione:

1 Sebastian Münster Max Beckmann CRISTINA COSTANTINI

2 Nazionalismo e cosmopolitismo sono sempre andati a braccetto [...] il carattere proprio di una certa nazione o di un certo idioma consisterebbe nell'essere un capo per l'Europa; e il carattere proprio dell'Europa sarebbe, analogamente, il farsi avanti come un capo per l'essenza universale dell'umanità. [...] Farsi avanti è anche slanciarsi in avanti guardando davanti a sé (l'Europa guarda naturalmente a Ovest), anticipare, slanciarsi nel mare o nell'avventura, far strada prendendo l'iniziativa, talora in modo aggressivo. L'Europa si considera un'avanzata - l'avanguardia della geografia e della storia. Si fa avanti come un'avanzata e non smette di fare delle avances all'altro: per indurre, sedurre, produrre, condurre, propagarsi, coltivare, amare o violentare, colonizzare, autocolonizzarsi" J. Derrida, Oggi l'Europa, 1991

3

4

5 ssrn.com

6 Spazializzazione del diritto come il Giuridico è dislocato nella spazialità mondiale Processo genealogico.....verso la costruzione dell’Europa Le due dimensioni di rilevanza dell'attributo "europeo"

7 TENSIONE E POLARIZZAZIONE TRA DUE FASI: a)Il pensiero europeo interpreta lo spazio del mondo come dipendente ed organizzato dalla propria centralità – pensa al mondo nominandolo b)La storia del mondo come globale – l’Europa si ritrova parte di essa (non più cuore attivo dell’interpretazione)……Dottrina Monroe (1823) [messa in crisi dell’ordinamento spaziale come ordinamento globale – dislocazione della potenza americana nel mondo]

8 Diritto privato europeo e comparazione giuridica: quali i punti di contatto? Rapporto tra costruzione degli spazi giuridici e di rappresentazione dei medesimi Rilevanza strategica del concetto di tradizione giuridica Modi e mezzi di comunicazione tra diverse esperienze giuridiche Definizione geopolitica di un "nomos europeo" Importanza delle metodologie proprie della comparazione giuridica per la costruzione del diritto privato europeo

9 Obiettivo e prospettiva di sintesi Diritto privato europeo come processo dinamico, non come complesso statico di norme e regole oltre la fenomenologia

10 1) Law and Space Piano di definizione dei rapporti Mapping the law Legal discourses constructing geographies Rilevanza della correlazione negli studi comparatistici (in generale) nella definizione del diritto privato europeo (in particolare)

11 A) Ontologia: coessenziale rapporto tra forma spaziale, ordine politico e sintassi normativa la morfologia dello spazio decide degli archetipi giuridici Relazione agonale tra Terra e Mare

12 Carl Schmitt, Terra e Mare Cap. III: “La storia del mondo è la storia della lotta delle potenze marittime contro le potenze terrestri e delle potenze terrestri contro le potenze marittime” Cap. X: “Ogni grande trasformazione storica comporta quasi sempre un mutamento nell’immagine dello spazio. E’ questa la vera essenza del mutamento politico, economico e culturale che allora si realizza” Cap. XIII “Ogni ordinamento fondamentale è un ordinamento spaziale” Cap. XIV - XV (Terra e Mare nella guerra di religione); Cap. XVI - XVII (Conquista britannica del mare e separazione di terra e mare - Mutamento della natura di isola)

13 B) Metodologia: Spatial Turn.... Dalla geografia politica alle geometrie politiche al geodiritto La grande ossessione che ha assillato il XIX secolo è stata, come noto, la storia: temi dello sviluppo o del blocco dello stesso, temi della crisi e del ciclo, temi dell'accumulazione del passato... Forse quella attuale potrebbe invece essere considerata l'epoca dello spazio. Viviamo nell'epoca del simultaneo, nell'epoca della giustapposizione, nell'epoca del vicino e del lontano, del fianco a fianco, del disperso. Viviamo in un momento in cui il mondo si sperimenta, credo, più che come un grande percorso che si sviluppa nel tempo, come un reticolo che incrocia dei punti e intreccia la sua matassa Foucault, Spazi altri, 1967

14 Edward Soja David Harvey Fredric Jameson

15 ...I precursori.... John Wigmore (nomoscopy, nomothetic, nomogenetic) William Blackstone "An academical expounder of the laws... should consider his course as a general map of the law, marking out the shape of the county, its connexions and boundaries, its greater divisions and principal cities" (Commentaries, vol. I)

16 Le rappresentazioni spaziali: il plot narrativo costruito dalla comparazione La disciplina crea gli oggetti che studia (Foucault, Saperi e discorsi) Immaginazione giuridica e geo-grafia Gordon, Law and Ideology, 1986 "Legal discourses split the world into categories that filter our experience" Gli atlanti del diritto comparato

17 JuriGlobe.ca

18

19

20

21 La rilevanza della connessione (law and space) nella costruzione del diritto privato europeo Messa sotto scacco l'ortodossia sistemologica (per la definizione progettuale di un rinnovato spazio comune europeo) Occidentalismo vs. Orientalismo: percorsi di ideologie culturali Erosione del monismo statuale e del centralismo giuridico per l'affermazione del pluralismo e della polinomia

22 1) Agglutinate nel nuovo spazio famiglie di diversa derivazione storica Common Law (Inghilterra, Irlanda, Cipro) Civil Law (French code: Francia, Belgio, Lussemburgo, Spagna, Portogallo, Italia, Malta; german code: Germania, Austria, Grecia, Paesi Bassi Nuovi accessi con previsione di revisione codificazione (polonia, Rep. Ceca, Slovacchia, Ungheria, Estonia, Lituania, Slovenia

23 2) Le ideologiche costruzioni dello spazio europeo nella contesa occidente/oriente l'Europa nel mondo: la proiezione di un falso orientalismo W. Said, Orientalismi l'Europa al suo interno: la 'barbarie' dell'Est europeo

24 Oriente come dispositivo culturale utilizzato dalle esperienze europee per costruire la propria identità di Occidente

25 Forma di predominio intellettuale Fu una specie di biblioteca e di archivio di informazioni gestite in comune. Ciò che teneva insieme l'archivio era una 'famiglia di idee' e un certo numero di valori che in vari modi si erano dimostrati efficaci. Le idee spiegavano il comportamento degli orientali, attribuivano loro una mentalità, un'eredità storica e li calavano in una certa atmosfera. Tra Est e Ovest e si è idealmente instaurato un preciso rapporto gerarchico

26 Anziché a una definizione oggettiva, si è fatto riferimento ad una definizione per contrasto: l’Oriente diventa oggetto di osservazione e di studio solo perché́ lo si compara a qualcos’altro. contrapposizione identificante - conseguenze dal punto di vista identitario e interpretativo

27 e la nemesi Larry Wolff, Inventing Eastern Europe,1996

28 Entering Eastern Europe Possessing Eastern Europe: Sexuality, Slavery and corporal punishment Imagining Eastern Europe: Fiction, fantasy and vicarious voyages Mapping Eastern Europe. Political geography and cultural cartography

29 Visioni della monarchia russa

30 ....del resto..... Montesquieu

31 3) abdicare la Modernità Rottura della antica simbiosi verso una metaforica moltiplicazione dei troni

32 Griffiths, What is legal pluralism, in Journal of Legal Pluralism, 1986: 1-55 The ideology of legal centralism has made it all too easy to fall into the prevalent assumption that legal reality, at last in modern legal systems, more or less approximates to the claim made on behalf of the State. Lawyers, but also social scientists, have suffered from a chronic inability to see that the legal reality of the modern state is not at all that of the tidy consistent organized ideal... but that legal reality is rather an unsystematic collage of inconsistent and overlapping parts, lending itself to no easy legal interpretation, morally and aesthetically offensive to the eye of the liberal idealist, and almost incomprehensible in its complexity to the would-be empirical student

33 Legal pluralism is the fact. Legal centralism is a myth, an ideal, a claim, an illusion. Nevertheless, the ideology of legal centralism has had such a powerful hold on the imagination of lawyers and social scientists that its picture of the legal world has been able successfully to masquerade as fact and has formed the foundation stone of social and legal theory. A central objective of a descriptive conception of legal pluralism is therefore destructive: to break the stranglehold of the idea that law is a single, unified and exclusive hierarchical normative ordering depending from the power of the state, and of the illusion that the legal world actually looks the way such a conception requires to look.

34 2) CONCETTO DI TRADIZIONE GIURIDICA Oltre la mappatura degli spazi, la configurazione delle tradizioni Profili di rilevanza: rilettura del rapporto polemogeno tra le tradizioni giuridiche tradizione giuridica come dispositivo di resistenza contro processo di integrazione / armonizzazione giuridica costruzione delle radici formazione del giurista - stili delle decisioni

35 le diverse stagioni della comparazione giuridica: comparazione per differenze; comparazione per somiglianze; comparazione per competizione tra ordinamenti La rilettura della divisione interna allo spazio europeo: Common Law vs. Civil Law

36 Even in England, the EU law is washing up onto the shores of the Thames, slowly mountng a civil law offensive. Already, many EU legal directives are poised to force the harmonization of the common law to the civil law model of Europe....The civil law is approaching the cliffs of Dover slowly. There is no urgency. In the meantime, they are mixing in as much honey as possible....The Death of the Common Law

37 «The stubborness of a common law system to surrender to the civil law is purely ecnomic. No jurisdiction would want a sudden change in legal system because of financial and political costs. But the primarily civil law European Union, if nothing else, have learned the virtues of patience. While law school academics and the occasional politician trumpet the angelic virtues of the common law and equity, the merchant grumbles». See also Markesinis, The coming together of the Common Law and the Civil Law (2000) // The Gradual Convergence (1996)

38 Legal Origins Gruppo di intellettuali: LLSV (La Porta, Lopez de Silanes, Shleifer, Vishny) Assunti: Law matters - legal institutions have an impact on economic growth Legal origins matter: The legal institutions are a function of the origins of the legal system ergo: legal origins impact economic growth

39 Due criteri di valutazione delle divergenze tra le tradizioni: political channel adaptability channel Ranking dei sistemi sulla base della loro competitività

40

41 valutazioni della Banca Mondiale - Report Doing Business a partire dal 2004 risposta 'piccata' francese

42 Doingbusiness.org

43 … even Iphone app !!!!

44

45 Tradizione e resistenza all'interno dello spazio globale: il concetto di tradizione giuridica può essere impiegato come controdispositivo per resistere a processi di integrazione / armonizzazione Costruzione delle radici: il proteiforme diritto romano

46 In questo senso H.J. Berrman, Law and revolution

47 L'Occidente non può essere individuato usando il compasso. I confini territoriali che servono a delimitarlo sono elementi che variano nel tempo. è, piuttosto, un termine culturale, sebbene con una forte dimensione diacronica.....Per Occidente si intende quella particolare cultura storica o civiltà che è suscettibile di molte e diverse definizioni, dipendentemente dagli scopi della definizione stessa. Conosciuta anche come civiltà occidentale, essa comprendeva tutte le culture che accolsero l'eredità dell'antica Grecia e di Roma in contrapposizione con l'Oriente, termine che si riferiva principalmente all'Islam, all'India e all'Estremo Oriente

48 " Israele, Grecia e Roma divennero gli antenati spirituali dell'Occidente, non solo attraverso un processo di sopravvivenza o ereditario, ma principalmente per un processo di adozione: l'Occidente li adottò come antenati, ma in modo selettivo, ne adottò parti diverse per diversi periodi. I romanisti di Bologna non erano romani. In questa prospettiva non è che l'Occidente sia la Grecia, Roma ed Israele, ma ci si riferisce ai popoli dell'Europa occidentale, che guardano ai testi greci, romani ed ebraici in cerca di ispirazione e li trasformano in un modo che avrebbe stupefatto i loro stessi autori"

49 ed ancora.... Da "Black Gaius" ai diversi volti di Roma (Roma giusta, razionale, nazionale, fascista, postfascista, marxista...)

50 Costruzione del diritto europeo e geopolitica Le diverse costruzioni geopolitiche Geopolitica classica (Ratzel; Mahan; Mackinder; Kjellen) - Periodo nazista (Karl Haushofer) Politica imperialista statunitense post 1945 Critical geopolitics

51 Paradigma geopolitico – interpretazione della storia mondiale Il problema dell’ordinamento geopolitico Tra descrizione e prescrizione ….. Le aree comuni di investigazione

52 Come lo spazio mondiale è/può essere organizzato per soddisfare le necessità umane e sociali Come lo spazio mondiale è organizzato in sistemi/ordinamenti per soddisfare esigenze normative Relazioni politiche tra PaesiRelazioni giuridiche tra esperienze Quale è la struttura di potere egemonica Quale è il modello vincente Quali sono le tensioni politiche significative, quali le cause e dove si localizzano Tensioni tra modelli/sistemi in competizione E’ possibile prevedere il futuro delle relazioni politiche? Argomenti predittivi sullo sviluppo delle relazioni tra sistemi

53 See: Cristina Costantini, Comparazione Giuridica e Geopolitica Critica. Per una contro-narrativa sulle Tradizioni Copyright © The Cardozo Electronic Law Bulletin Published online: October 2011 (2005). L’anima apologetica della comparazione e la ‘geopolitica del diritto. Riflessione in margine alla fondazione della Tradizione Giuridica Occidentale. RIVISTA CRITICA DEL DIRITTO PRIVATO, vol. 1, p , ISSN:

54 LA GEOPOLITICA CLASSICA Esponenti ed aree di appartenenza a) anglofona (Mackinder; Mahan; Spykman) b) continentale (Ratzel; Houshofer)

55 Massa Eurasiatica= Heartland (pivot area) + Inner crescent (terra margine) Outer Crescent « A) Halford Mackinder

56 « Who rules East Europe commands the Heartland: who rules the Heartland commands the World-Island: who rules the World-Island commands the World »

57

58 ALFRED THAYER MAHAN SEA POWER

59 Nicolas John Spykman - Rivisitazione del pensiero di Mackinder (inversione paradigmatica) - Rimland v. Heartland Who controls the rimland rules Eurasia; Who rules Eurasia controls the destinies of the world.

60 B) Ratzel e Haushofer Lebensraum = spazio vitale geodeterminismo

61

62 Frederick ROSE

63

64 Kisaburo Ohara

65

66 The Plumb-pudding in danger di J. Gillray (1805)

67 GEOPOLITICAL TRADITIONS ——- LEGAL/CULTURAL TRADITIONS geopolitica classica (fondazione delle politiche imperialiste - colonizzazione del ‘barbaro’ e del ‘selvaggio’ - controllo per civilizzare [develop]) - western-centrism - state-centric

68

69 geopolitica critica: decostruzione delle teorie e delle pratiche della geopolitica classica - pratiche discorsive (discourse is the fusion of power and authority into the content of a language) “critical geopolitics used the tools of discourse analyses to re-engage the work of the past classical geopoliticians and expose their biases and political agendas”.

70 geo-graphy is not an innocent activity // deeply ideological and politicized form of analysis ‘For critical geopolitics, space is power: no description is merely a reflection of some prior or exterior condition, but instead is a ‘will to power’, a move to contain possible interpretations and limit meaning in a cartograph’ (Sharp, 2000)

71 Critical Geopolitics and Counter-narratives of the nation (counter narratives are forms of critical geopolitics) Counter narratives of the nation that continually evoke and erase its totalizing boundaries – both actual and conceptual- disturb those ideological manoeuvres through which imagined communities are given essentialist identities. For the political unity of the nation consists in a continual displacement of the anxiety of its irredeemably plural modern space – representing the nation’s modern territoriality is turned into the archaic, atavistic temporality of Traditionalism. The difference of space returns as the Sameness of time, turning Territory into Tradition, turning the People into One. Bhabha, Nation and Narration, 1990

72 CONTRONARRATIVE E ROBERT COVER, Nomos and narrative -Processo di produzione di sognificato nromativo (giusgenesi) -Narrazioni che sono proiettate sulla realtà materiale dalle nostre visioni -Dalla ermeneutica della giurisidizione alle ‘insularità nomiche’ (alternity)

73 “critical geopolitics argues that geopolitics is not a singularity, but a plurality. It refers to a plural ensamble of representational practices that are diffused throughout societies” Tuathail, Rethinking Geopolitics, 1998 Decolonizzare la ‘geographic imagination’ ereditata, così da far comprendere che sono possibili altre scritture (geo-grafie) del mondo

74 dimensione relazionale del potere - cfr pluralità dei formanti

75 FEMINIST GEOPOLITICS

76 Pubblicazioni: Gender, Place and Culture (rivista attiva dal 194) Routledge Iternational Studies of Women and Place series Feminist glossary of human geography (McDowell and Sharpe, 1999) A companion to feminist geography (Nelson and Seager, 2005)

77 -Geopolitical imagi-nations -Geopolitical culture -Geopolitical tradition Acts to create: - nation-space, - nation-time, -the homogeneization of ommunity -the pedagogization of history

78

79 "Geopolitica interna" al sistema : Come sono agglutinate le regole in settori Il riparto tra il pubblico ed il privato Nel privato: mercato/ famiglia

80 EUROPA ATTORE GEOPOLITICO EUROPA V. BRIC EUROPA V. IBSA EUROPA V. USA spazio di responsabilità geopolitica e spazio di armonizzazione normativa

81

82 4) Il dialogo possibile tra le esperienze Unificazione Armonizzazione


Scaricare ppt "Sebastian Münster Max Beckmann CRISTINA COSTANTINI."

Presentazioni simili


Annunci Google