La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNITA’ ALVEOLO-CAPILLARE BARRIERA ARIA-SANGUE Mo Pn II Pn I Lume alveolare P / C CO2 O2O2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNITA’ ALVEOLO-CAPILLARE BARRIERA ARIA-SANGUE Mo Pn II Pn I Lume alveolare P / C CO2 O2O2."— Transcript della presentazione:

1

2 UNITA’ ALVEOLO-CAPILLARE BARRIERA ARIA-SANGUE Mo Pn II Pn I Lume alveolare P / C CO2 O2O2

3 Diffusione È il trasferimento di un gas da una zona a pressione maggiore ad una a pressione minore attraverso una membrana permeabile Diffusione aria-aria (fase gassosa) Mixing alveolare Aria-sangue (fase liquida) Trasferimento attraverso la membrana respiratoria

4

5 Legge di Fick La velocità di trasferimento di un gas attraverso una lamina di tessuto è direttamente proporzionale a una costante di diffusione, all’area del tessuto e alla differenza di concentrazione del gas fra i due suoi lati (o alle differenze di pressioni parziali) ed inversamente proporzionale allo spessore del tessuto Vgas = D FISIOLOGIA RESPIRATORIA: diffusione A x (P 1 - P 2 ) T Vgas = velocità di trasferimento del gas D = costante di diffusione A = area del tessutoT = spessore del tessuto P 1 - P 2 = differenze di pressioni parziali del gas fra i due lati..

6 Ossigeno

7 Diffusione e trasporto dell’ossigeno

8 Tempo di contatto

9 Solo una piccola quota di ossigeno viene trasportata disciolta nel plasma Legge di Henry

10 E’ la quota di trasporto più importante dell’O 2 in virtù della reversibilità della reazione 20.1 ml /100 ml SaO 2 = O 2 legato Hb Capacità trasporto O 2 X 100

11 PO 2 1. L’andamento sigmoideo della curva dipende dalla reazione O 2 /Hb 2. Fase associativa andamento piatto PO 2 > 70 mm Hg SaO 2 pressoché costante 3. Fase dissociativa andamento ripido PO 2 tra 20 – 40 mm Hg variazioni SaO 2

12 Valori di PaO2< 60 mm Hg convenzionalmente si definiscono diagnostici di IR. Limite critico

13 P 50

14 E’ una misura della posizione della curva. Aumento P 50 Curva spostata a destra Diminuzione P 50 Curva spostata a sinistra

15 P 50 Fattori che aumentano la P 50 Aumento temperatura Riduzione PH Aumento PCO 2 Aumento 2-3 DPG intraeritrocitario

16 Fattori che riducono la P 50 Riduzione PCO 2 Aumento PH Riduzione temperatura Riduzione 2-3 DPG intraeritrocitario Monossido di carbonio

17 Curva di dissociazione ossiemoglobinica Fig. di Germann-Stanfield, Fisiologia umana, EdiSES, 2003 pH TC PCO 2 pH TC PCO 2 < AFFINITÀ Cessione di O2 ai tessuti EFFETTO BOHR > AFFINITÀ Ridotta cessione di O2

18 Anidride Carbonica

19

20 Trasporto CO2 Fisicamente disciolta (5 -7%) 0.06 ml/100 ml sangue per mmHg (secondo la legge di Henry) Legata alle proteine (legami carbaminici, 20%) Sotto forma di HCO3 - (70%) Anidrasi carbonica nei globuli rossi

21

22

23 Tempo di contatto

24 Patologie

25 Alterazione degli scambi gassosi A x (P 1 - P 2 ) Vgas=  L’alterazione di uno dei parametri della legge di Fick determina alterazioni degli scambi gassosi con meccanismi fisiopatologici differenti.

26 Patologia dell’interstizio polmonare Attivazione cellulare Alterazione emodinamiche Vasculopatie Ispessimento dell’interstizio Aumento dello spessore della membrana respiratoria

27 Aumento T Riduzione Vgas ipossiemia iperventilazione ipocapnia


Scaricare ppt "UNITA’ ALVEOLO-CAPILLARE BARRIERA ARIA-SANGUE Mo Pn II Pn I Lume alveolare P / C CO2 O2O2."

Presentazioni simili


Annunci Google