La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FORUM ECONOMICO ITALIA-BULGARIA Insieme per la crescita Sofia Hotel Balkan - Sofia, 14 Aprile 2015 Dipartimento Cooperazione internazionale, Fondi strutturali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FORUM ECONOMICO ITALIA-BULGARIA Insieme per la crescita Sofia Hotel Balkan - Sofia, 14 Aprile 2015 Dipartimento Cooperazione internazionale, Fondi strutturali."— Transcript della presentazione:

1 FORUM ECONOMICO ITALIA-BULGARIA Insieme per la crescita Sofia Hotel Balkan - Sofia, 14 Aprile 2015 Dipartimento Cooperazione internazionale, Fondi strutturali e Programmi Europei Dott.ssa Tanya Trayanova Responsabile dipartimento Италианска Търговска Камера в България Founded in 2003 and recognized by Italian Government in Law n. 518/70

2  Progetti Europei implementati dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria  Fondi Strutturali in Bulgaria  Presentazione dei servizi del dipartimento

3 Attività del Dipartimento Programmi Europei a gestione diretta Progetti dove la CCIB è partner effettivo Ricerca partner In caso di non eleggibilità della CCIB Fondi Strutturali Presentazione di progetti camerali Assistenza tecnica sulla progettazione europea alle imprese italiane

4 Perché presentare un progetto europeo a gestione diretta della Commissione Europea  confrontarsi con altri Paesi e rafforzare le sinergie con il sistema camerale italiano all’estero  lavorare in una dimensione internazionale  venire a contatto con esperienze innovative a livello europeo  sperimentare le migliori prassi già attuate in altri Paesi  trovare soluzioni innovative per contribuire a migliorare le iniziative locali

5 Progetti realizzati dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria  EASE&SEE “Enabling Actions for social enterprises in South East Europe”  Comune di Venezia (Lead Partner) Regione Veneto, Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Association for Waste Prevention-ARGE, Rda of Northern Primorska Regional Development Agency LTD. Nova Gorica, Pannon Business Network Association, Camera di Commercio e Industria della Serbia.  Proactive Change “Promoting Restructuring Opportunities for an Active Change”  Confindustria Umbria( Lead partner), Umbria Export, Camera di Commercio italiana in Bulgaria, Camera di commercio italiana per la Germania, Confindustria Romania e il Comune di Viladecans.

6 RISULTATIRISULTATI

7 Servizi della BSU Identificazione di strumenti finanziari Business Plan Social MarketingInternazionalizzazione BSU Servizi per le imprese sociali

8 CSR Development Idee progettuali per il CSR development Organizzazione di B2B Profit companies/imprese sociali Catalogo informativo per i settori nei quali operano le imprese sociali bulgare BSU Servizi per le imprese profit

9 Organizzazione di incontri tra il Ministero del lavoro ed enti pubblici italiani per lo scambio di buone pratiche dal punto di vista legislativo e amministrativo Info Days: I comuni e il loro ruolo stretegico nell’imprenditoria sociale Presentazione di programmi a gestione diretta della Commissione Europea e ricerca partner internazionali Consulenza tecnica per la realizzazione di un catalogo elettronico per le imprese sociali BSU Servizi per gli enti pubbici e locali

10 Identificazione di nuovi strumenti finanziari per l’imprenditori sociale Crowdfunding Presentazione di buone pratiche europee Identificazione e coinvolgimento di nuove istituzioni bancarie BSU Istituzioni bancarie e fondazioni

11 RISULTATIRISULTATI  Grazie allo scambio delle buone pratiche è stato pubblicato il Report sulle Strategie Comuni Il report contiene: cinque buone pratiche da ciascun paese partner nel progetto nei seguenti settori: Internazionalizzazione, clusterizzazione, politica industriale, politiche fiscali, ricerca e innovazione, formazione.  La pubblicazione è stata presentata nella sede di Confindustria Bruxelles in occasione della conferenza finale a tutti i soggetti interessati: enti pubblici, datori di lavoro, impiegati,unioni sindacali, associazioni di categoria, centri di ricerca, centri di formazione, agenzie per lo sviluppo, autorità finanziarie, banche.  Businesseurope: si è occupata della promozione del progetto attraverso le sue 41 fondazioni, che rappresentano una platea di otre 20 milioni di imprese provenienti da 35 Paesi.

12 Fondi Strutturali

13 Fondi strutturali Programmi OperativiStatus del programma In Mld/Euro Trasporto+1,600 Ambiente-1,500 Regioni in crescita-1,300 Innovazione e competitività+1,200 Sviluppo delle risorse umane+938 Governance+285 Scienze e istruzione per una crescita intelligente+596 Totale7,419 PAC e PCP-7,586 Meccanismo per collegare Europa406 Cooperazione territoriale europea165 Fondi di aiuti europei agli indigenti104 Totale15,680

14 Apertura dei primi bandi  Programma “Sviluppo delle aree rurali” Primo bando: approx. metà aprile Misura: 4.1 Investimenti in aziende agricole; Il bando sarà aperto tra 5 e 8 settimane Acquisto a attrezzature agrarie o altre immobilizzazioni  PO “Innovazione e competitività” Primo bando: inizio maggio Misura: Migliorare la capacità produttiva delle PMI Chiusura bando:  30 giugno: Industrie a bassa e medio-bassa tecnologia  31 agosto: Industrie ad alta e medio alta tecnologia  30 ottobre: settori ad alta intensità di conoscenza

15 Presentazione dei servizi del dipartimento  Informazione e monitoraggio sulle politiche e le opportunità comunitarie,  Consulenza in progettazione: identificazione dei programmi europei rilevanti, ricerca partner, redazione della proposta progettuale, consegna della documentazione all’Istituzione, follow up delle proposte presentate;  Project management: gestione dei progetti finanziati, relazioni con la Commissione Europea, le Autorità di gestione e i partner progettuali;  Gare d’appalto europee: informazione e monitoraggio, supporto per la partecipazione a gare d’appalto europee;  Rappresentanza : partecipazione ad eventi internazionali per conto dei richiedenti e assistenza logistica  Servizi specifici per Enti locali, Associazioni di categoria : organizzazione di eventi e seminari informativi a livello locale su tematiche comunitarie e prestazione di servizi per le PMI del territorio.

16 Strumenti di comunicazione DESK EUROPA  Newsletter  Brochure

17 GRAZIE PER LA VOSTRA ATTENZIONE! Dott.ssa Tanya Trayanova Италианска Търговска Камера в България Founded in 2003 and recognized by Italian Government in Law n. 518/70


Scaricare ppt "FORUM ECONOMICO ITALIA-BULGARIA Insieme per la crescita Sofia Hotel Balkan - Sofia, 14 Aprile 2015 Dipartimento Cooperazione internazionale, Fondi strutturali."

Presentazioni simili


Annunci Google