La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le radici del futuro Dalle “economie mondo” verso l’ “economia mondiale” di Pietro Cafaro Dipartimento di Storia moderna e contemporanea Università Cattolica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le radici del futuro Dalle “economie mondo” verso l’ “economia mondiale” di Pietro Cafaro Dipartimento di Storia moderna e contemporanea Università Cattolica."— Transcript della presentazione:

1 Le radici del futuro Dalle “economie mondo” verso l’ “economia mondiale” di Pietro Cafaro Dipartimento di Storia moderna e contemporanea Università Cattolica del Sacro Cuore- Milano

2 Economia mondiale “Il mercato dell’universo … Il genere umano o quella parte del genere umano che commercia insieme e che oggi, in qualche modo, non forma che un unico mercato” Jean Charles-Leonard Simone de Sismondi, Nuovi principi di economia politica, 1819

3 Economia -mondo Le piccole o grandi aree di interrelazioni, che evolvono nel tempo Area economica Area economica Area commerciale Area commerciale Area monetaria Area monetaria Area culturale ? Area politica ? Area culturale ? Area politica ? (Immanuel Wallerstein, Il sistema mondiale dell’economia moderna, 1972)

4 Economia-mondo: la “griglia di Wallerstein) Hanno un centro (un’area di dimensioni limitate) Hanno un centro (un’area di dimensioni limitate) Sono costituite da uno spazio gerarchizzato (a sviluppo non omogeneo) Sono costituite da uno spazio gerarchizzato (a sviluppo non omogeneo) Esistono aree di confine Esistono aree di confine Non sono “monadi” impermeabili Non sono “monadi” impermeabili Si modificano nel tempo (possono fondersi, staccarsi, il centro può diventare periferia e viceversa) Si modificano nel tempo (possono fondersi, staccarsi, il centro può diventare periferia e viceversa)

5 L’ “economia –mondo” osservata da Wallerstein: l’Occidente L’Europa Mediterranea Mediterranea Atlantica Atlantica Continentale Continentale E. occidentale; E. orientale E. occidentale; E. orientale Le aree del modo “europeizzate” Le aree del modo “europeizzate”

6 Alcune evoluzioni dell’economia-mondo occidentale Le due “Europe” del tardo Medio Evo Le due “Europe” del tardo Medio Evo Le “Indie occidentali” e la “rivoluzione” dei prezzi Le “Indie occidentali” e la “rivoluzione” dei prezzi Le grandi rivoluzioni economiche Le grandi rivoluzioni economiche La depressione post-napoleonica La depressione post-napoleonica La Grande depressione di fine ‘800 La Grande depressione di fine ‘800 La crisi del 1929 La crisi del 1929 La lunga crisi di fine ‘900 La lunga crisi di fine ‘900 crisi = “  ”

7 La depressione post-napoleonica Il fattore scatenante: la carestia Il fattore scatenante: la carestia “Abbondanza e ristagno” (Vincenzo Dandolo) “Abbondanza e ristagno” (Vincenzo Dandolo) La fine della guerra in Russia e in Ucraina La fine della guerra in Russia e in Ucraina La fine dei blocchi (es. blocco continentale) La fine dei blocchi (es. blocco continentale) Il ritorno delle “braccia” ai campi Il ritorno delle “braccia” ai campi La risposta: protezionismo e proibizionismo La risposta: protezionismo e proibizionismo

8 La Grande depressione di fine ‘800 Il sintomo: la caduta dei prezzi Il sintomo: la caduta dei prezzi La causa immediata: una breve carestia La causa immediata: una breve carestia La causa remota: due strutture economiche in potenziale collisione La causa remota: due strutture economiche in potenziale collisione Gli agenti di accelerazione: l’evoluzione dei trasporti, “la frontiera” americana Gli agenti di accelerazione: l’evoluzione dei trasporti, “la frontiera” americana La risposta: protezionismo e modernizzazione La risposta: protezionismo e modernizzazione La conseguenza: i primi accenni di spostamento del centro dell’economia-mondo occidentale La conseguenza: i primi accenni di spostamento del centro dell’economia-mondo occidentale Grande depressione europea versus Grande espansione americana: l’inizio del secolo americano Grande depressione europea versus Grande espansione americana: l’inizio del secolo americano

9 Le crisi del e del 1929: la prima “epifania” del nuovo centro del mondo La crisi del 1907 I fatti I fatti Fallimento di una banca americana troppo esposta con i produttori di rame Fallimento di una banca americana troppo esposta con i produttori di rame Diffusione del panico e ritiro dei depositi Diffusione del panico e ritiro dei depositi Carenza di liquidità in USA Carenza di liquidità in USA Richiamo di capitali dall’Europa (oro) per continuare il finanziamento delle grandi imprese americane Richiamo di capitali dall’Europa (oro) per continuare il finanziamento delle grandi imprese americane Restrizione della liquidità in Europa Restrizione della liquidità in Europa Crisi di alcune banche italiane (Società bancaria italiana) Crisi di alcune banche italiane (Società bancaria italiana) Le cause Le cause Espansione senza precedenti dell’industria soprattutto in America Espansione senza precedenti dell’industria soprattutto in America Presenza di speculatori al ribasso e al rialzo Presenza di speculatori al ribasso e al rialzo Conseguenze a breve Conseguenze a breve Crollo titoli azionari delle imprese Crollo titoli azionari delle imprese Speculazione soprattutto in Italia soprattutto alla Borsa di Genova (ascesa di Milano) Speculazione soprattutto in Italia soprattutto alla Borsa di Genova (ascesa di Milano) Conseguenza Conseguenza Alcuni crolli nell’economia reale Alcuni crolli nell’economia reale Funzione regolatrice della banca centrale (Banca d’Italia, Federal Reserve Board) Funzione regolatrice della banca centrale (Banca d’Italia, Federal Reserve Board) La crisi del 1929 I fatti Crollo titoli azionari (23-24 ottobre 1929) Speculazione al rialzo Il diffondersi del panico Il giorno più nero (29 ottobre) Le cause immediate Eccedenza offerta Minori aspettative di guadagno Caduta investimenti Le cause remote La Guerra La riconversione I debiti Le riparazioni Conseguenza Crollo dell’economia reale

10 La crisi del 1929: le modalità di propagazione La stretta creditizia della Federal Reserve Board La stretta creditizia della Federal Reserve Board Il rientro di capitali americani dall’estero Il rientro di capitali americani dall’estero Crolli bancari in Austria e Germania Crolli bancari in Austria e Germania Immobilizzi gravi nelle banche italiane Immobilizzi gravi nelle banche italiane Le risposte nel mondo Le risposte nel mondo New Deal New Deal Protezionismo Protezionismo “Concerto economico europeo” (A.Briand) “Concerto economico europeo” (A.Briand) In Italia: In Italia: IRI IRI Legge Bancaria Legge Bancaria La dipendenza mondiale dal dollaro è sempre più forte La dipendenza mondiale dal dollaro è sempre più forte

11 Il secondo Novecento Culmine, crescita del “secolo americano” Culmine, crescita del “secolo americano” Bretton Woods (1944) e svalutazione sterlina (1949): l’inizio della “golden Age” dell’Occidente a guida americana (il $: moneta del mondo convertibile in oro) Bretton Woods (1944) e svalutazione sterlina (1949): l’inizio della “golden Age” dell’Occidente a guida americana (il $: moneta del mondo convertibile in oro) Piano Marshall Piano Marshall “Miracolo economico” d’Europa “Miracolo economico” d’Europa Prima integrazione (verso il sogno di Wilson: USA- USE?) Prima integrazione (verso il sogno di Wilson: USA- USE?) La guerra fredda: ostacolo o opportunità? La guerra fredda: ostacolo o opportunità? La prima congiuntura negativa (anni ’62-’63) La prima congiuntura negativa (anni ’62-’63) La grande ripresa del nel contesto del primo disagio sociale La grande ripresa del nel contesto del primo disagio sociale L’inizio di una lunga crisi: L’inizio di una lunga crisi: Petroldollari e “corso forzoso” del Dollaro ( ) Petroldollari e “corso forzoso” del Dollaro ( ) Gli shock petroliferi (1974; 1979) Gli shock petroliferi (1974; 1979)

12 Verso la fine del secolo Gli USA: da potenza economico/finanziaria a potenza finanziaria (il difficile contrasto con un dollaro debole) Gli USA: da potenza economico/finanziaria a potenza finanziaria (il difficile contrasto con un dollaro debole) L’indebitamento dello Stato americano (titoli di Stato per petroldollari) L’indebitamento dello Stato americano (titoli di Stato per petroldollari) L’indebitamento delle famiglie in USA L’indebitamento delle famiglie in USA L’emergere di nuove potenze economiche e il lento, ma graduale spostamento degli equilibri finanziari mondiali L’emergere di nuove potenze economiche e il lento, ma graduale spostamento degli equilibri finanziari mondiali In Italia: indebitamento dello Stato e risparmio delle famiglie In Italia: indebitamento dello Stato e risparmio delle famiglie

13 Le ultime crisi economico/finanziarie Tra 1980 e 2002 Tra 1980 e 2002 Messico e America Latina ( ) Messico e America Latina ( ) Italia e drammatico attacco alla Lira ( ) Italia e drammatico attacco alla Lira ( ) “Tigri asiatiche” e Russia ( ) “Tigri asiatiche” e Russia ( ) Fallimenti varie imprese primi anni 2000 Fallimenti varie imprese primi anni 2000 Le ultime vicende Le ultime vicende Freddie Mac e Fannie Mae (luglio 2008) Freddie Mac e Fannie Mae (luglio 2008) La crisi dei mutui “sub-prime” La crisi dei mutui “sub-prime” Lehman Brothers e la diffusione dei “titoli tossici” Lehman Brothers e la diffusione dei “titoli tossici” Derivati, derivati dei derivati, derivati dei derivati dei derivati Derivati, derivati dei derivati, derivati dei derivati dei derivati

14 Fallimenti banche in USA: la fine del “lunghissimo” Novecento? klist.html klist.html Le nuove potenze economico/finanziarie Le nuove potenze economico/finanziarie USA USA UE UE Cina Cina India India Brasile Brasile

15 L’evoluzione è ineluttabile ? Doppio pregiudizio: ineluttabilità dello sviluppo, paradigma industrialista (Walt Witman Rostow, Gli stadi dello sviluppo economico, 1960) Doppio pregiudizio: ineluttabilità dello sviluppo, paradigma industrialista (Walt Witman Rostow, Gli stadi dello sviluppo economico, 1960) Modernizzazione = Industrializzazione Modernizzazione = Industrializzazione Squilibri territoriali (dualismo) Squilibri territoriali (dualismo) La prospettiva: un’unica grande economia- mondo ? La prospettiva: un’unica grande economia- mondo ? Una fase intermedia: un mondo economico/finanziario multipolare Una fase intermedia: un mondo economico/finanziario multipolare Il “tri-dominio” monetario: $, €, ¥ Il “tri-dominio” monetario: $, €, ¥

16 Le piccole “economie-mondo” di Fernand Braudel: piccole patrie del glo-calismo? Le “economie mondo” sono sempre esistite Le “economie mondo” sono sempre esistite La “griglia” di Wallerstein è valida anche su scala ridotta La “griglia” di Wallerstein è valida anche su scala ridotta L’ambiente locale non è un mero contenitore L’ambiente locale non è un mero contenitore L’ambiente locale ha una sua personalità: non è solo una parte del tutto L’ambiente locale ha una sua personalità: non è solo una parte del tutto Ma: Gli stadi non sono ovunque identici La piccola “economia-mondo” può avere una sua peculiarità I vantaggi competitivi della piccola “economia-mondo” Scambio e reciprocità Fiducia Informazione Appartenenza Cultura Rete invece di gerarchia

17 Conclusione Grandi economie mondo e piccole economie mondo in movimento Grandi economie mondo e piccole economie mondo in movimento Le “radici” del il futuro affondano nel passato: l’importanza di intercettare la traiettoria evolutiva Le “radici” del il futuro affondano nel passato: l’importanza di intercettare la traiettoria evolutiva Fiducia, speranza nel momento della  Fiducia, speranza nel momento della 


Scaricare ppt "Le radici del futuro Dalle “economie mondo” verso l’ “economia mondiale” di Pietro Cafaro Dipartimento di Storia moderna e contemporanea Università Cattolica."

Presentazioni simili


Annunci Google