La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione 8 Diffusione dellindustrializzazione. I. Le dinamiche, i second comers.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione 8 Diffusione dellindustrializzazione. I. Le dinamiche, i second comers."— Transcript della presentazione:

1 Lezione 8 Diffusione dellindustrializzazione. I. Le dinamiche, i second comers

2 La diffusione della rivoluzione industriale

3 La promozione della modernizzazione per tentare di ricreare la miscela inglese: –intervento dallalto di amministratori particolarmente intelligenti e capaci che impostano politiche economiche innovative in vari campi e/o –pressione dal basso di imprenditori/investitori interessati allinnovazione economica e alla creazione di un ambiente favorevole a tale innovazione la storia europea dellOttocento, in gran parte è storia di questi tentativi

4 modernizzazione del settore agricolo sia dal punto di vista giuridico che dal punto di vista produttivo liberalizzazione delle attività manifatturiere e commerciali messa in opera di forme di regolamentazione legale di tipo moderno per questi due settori la costituzione di organismi pubblici di controllo e di promozione delleconomia come ad esempio le banche centrali o le borse la promozione e il sostegno a iniziative di vario genere volte a stimolare lammodernamento dellapparato produttivo, creditizio e commerciale I principali interventi

5 nonostante i divieti di esportazione le nuove tecnologie migrano sul continente –grazie allimitazione da parte dei tecnici belgi, francesi, tedeschi –grazie alla fuga di cervelli inglesi nel continente –grazie anche al fatto che alla fine gli inglesi trovano naturalmente conveniente vendere non solo cotone o ferramenta o acciaio ma anche macchinari industriali La diffusionedelle nuove tecnologie in Europa

6 i marxisti: laccumulazione primitiva a partire dalla modernizzazione dellagricoltura Rostow: i cinque stadi della crescita economica gli studi recenti: percorsi diversificati nel tempo e nello spazio Uno o più percorsi di industrializzazione?

7 primi a industrializzarsi dopo la Gran Bretagna, i paesi geograficamente più prossimi, anche se molto diversi tra loro: Belgio e Francia a partire dai primi anni dellOttocento con laggiunta di un altro paese piccolo e con una vicenda abbastanza particolare: la Svizzera Second comers: i paesi più prossimi, tra 1800 e 1850

8 I grandi bacini carboniferi dellEuropa occidentale

9 Il caso belga alla base: una lunga tradizione marittima alla base: una grande e antica tradizione manifatturiera indipendenza dai Paesi Bassi molto vicina (1830) buon inizio industriale già nel Settecento (miniere e lana) migrazione di tecnici dallInghilterra, soprattutto del tessile (il caso di William Cockerill) espansione manifatturiera diversificata (zucchero, vetro, cantieri, chimica) sistema bancario moderno sostenuto dalla corona: Societé Nationale de Belgique precoce ed estesa rete ferroviaria

10

11 La rivoluzione francese: i provvedimenti economici abolizione della feudalità e dei diritti feudali: i diritti signorili (sulle attività) e i diritti reali (sulla terra) distribuzione gratuita della terra ai contadini (riforma agraria) abolizione delle corporazioni, dei monopoli di stato, delle dogane interne, dei privilegi delle imprese sostituzione della selva di imposte precedenti con unimposta diretta sulle proprietà immobiliari e con contributi sui profitti industriali e commerciali

12 I provvedimenti napoleonici listituzione (1800) e potenziamento (1803) della Banca di Francia creazione del Consiglio Generale per il Commercio riorganizzazione delle borse società per il miglioramento dellagricoltura e delle manifatture promulgazione di un sistema di codici nuovi: codice civile (1804) e codice commerciale (1807) unificazione del mercato nazionale: sistema metrico unico e sistema monetario a parità argentea


Scaricare ppt "Lezione 8 Diffusione dellindustrializzazione. I. Le dinamiche, i second comers."

Presentazioni simili


Annunci Google