La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

3 La grande mappa: Catalogare lo spazio. Organizzazione puritana dello spazio: Pandemonium Inferno Paradiso Eden Vuoto assoluto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "3 La grande mappa: Catalogare lo spazio. Organizzazione puritana dello spazio: Pandemonium Inferno Paradiso Eden Vuoto assoluto."— Transcript della presentazione:

1 3 La grande mappa: Catalogare lo spazio

2 Organizzazione puritana dello spazio: Pandemonium Inferno Paradiso Eden Vuoto assoluto

3 3.2 Innocenza: la casa e il kitsch della tranquillità

4 Paradisi indifesi: la “messa in scena” villaggio casa corpi

5 La casa indifesa è una metafora del Patto: scegliendo Dio l’uomo ha compiuto un atto di fede e da quel momento può vivere sereno

6 L’innocenza nasconde la vigilanza 1.Vigilanza interna 2.Vigilanza verso l’esterno: le mura invisibili 3.La casa diventa fortino

7 1. Vigilanza interna CID (Common Interest Development):

8 2. vigilanza verso l’esterno: Gated Community

9 Le mura invisibili Le mura invisibili Tu non puoi reggere la verità. Figliolo, viviamo in un mondo pieno di muri e quei muri devono essere sorvegliati da uomini col fucile… chi lo fa questo lavoro? Tu? O forse lei, tenente Weinberg? Io ho responsabilità più grandi di quello che voi possiate mai intuire. Voi piangete per Santiago e maledite i marines. Potete permettervi questo lusso. Vi permettete il lusso di non sapere quello che so io: che la morte di Santiago, nella sua tragicità, probabilmente ha salvato delle vite. E la mia stessa esistenza, sebbene grottesca e incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite. Voi non volete la verità perché nei vostri desideri più profondi, che in verità non si nominano, voi mi volete su quel muro! Io vi servo in cima a quel muro! Noi usiamo parole come onore, codice, fedeltà. Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho né il tempo né la voglia di venire qui a spiegare me stesso a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che io gli fornisco. E poi contesta il modo in cui gliela fornisco! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella. In un modo o nell'altro io me ne sbatto altamente di quelli che lei ritiene siano i suoi diritti. Codice d'onore (A Few Good Men) di Rob Reiner (1992)

10 3. La casa diventa fortino ovvero la “ri-calvinizzazione” del Patto Frank Lloyd Wright: Fallingwater ( ), ovvero la casa double face

11 Esempio di un processo culturale: la casa si trasforma in fortino nei periodi di crisi

12 La Grande Depressione: il Patto si è rotto 1933

13 La fine degli anni ‘60: l’assalto degli zombie La notte dei morti viventi (Night of the Living Dead) di George A. Romero (1968)

14 Home alone L’America di Bush senior teme (o desidera) il nemico?

15 Panic room Dopo l’11 settembre: la casa fortezza o prigione?

16 Il kitsch ovvero l’esposizione dell’innocenza

17 Lo svelamento del meccanismo Cape Fear di J. M. Thompson, 1962

18 Affinché i ruoli e le identità rimangano distinte è necessario che ci sia uno scontro. Il Male per essere tale deve attaccare per primo: ma spesso bisogna aiutarlo e dunque attirarlo

19 Il potenziale sacrificio del figlio e della famiglia è una riproposizione dell’archetipo del sacrificio di Isacco: l’uomo dà a Dio la prova della sua fede e Dio rinnova la sua benevolenza nei suoi confronti

20 3.2 Innocenza: l’eroe americano, così insignificante… così spietato

21 L’eroe della frontiera: il professionista evidente

22 1. L’eroe puritano originario è una vittima nelle mani di Dio… Captivity tales … finché la sua passività si miscela con l’attivismo: è ancora una volta il Patto a trovare una mediazione Guerra contro Re Filippo:

23 23 2. Innesto di un altro elemento veterotestamentario: Profeti e eroi ebraici E Mosè disse al Signore: “Di grazia, Signore, io non sono un uomo di facile parola né per l’addietro né da che tu hai parlato al tuo servo; anzi io sono impacciato di bocca e di lingua”. E il Signore gli disse: “Chi ha posto la bocca all’uomo? Ovvero chi fa il mutolo o il sordo: o il veggente e il cieco? Non forse io, il Signore? Or dunque va’, e io sarò con la tua bocca e t’insegnerò ciò che hai a dire” (La Sacra Bibbia, Firenze: Salani, 1957, Esodo 4, 10-12). E Davide disse a Saul: “Non cada il cuore del mio signore per cagione di lui. Il tuo servo andrà a combattere con questo Filisteo”. E Saul disse a Davide: “Non puoi andare contro questo Filisteo a batterti con lui, perché tu sei giovane, ed egli è un uomo guerriero fin dalla sua gioventù” ( La Sacra Bibbia, cit., Samuele 1, 17, 32-36)

24 24 3. La mitologia del “Giusto” Si racconta che in ogni momento della storia dell’umanità ci siano sempre trentasei Giusti al mondo. Nessuno sa chi siano, neanche loro stessi. Ma quando devono, essi sanno riconoscere le sofferenze e se ne caricano il peso sulle spalle, perché sono nati Giusti e non possono ammettere l’ingiustizia. E’ solo per amor loro che Dio non distrugge il mondo.

25 25 Il supereroe: marchiare vuol dire controllare … si può affermare che Superman è il fratello a fumetti degli angeli medievali. Infatti gli angeli, come è stato spiegato da Tommaso d’Aquino, sono assolutamente superiori al tempo e allo spazio, e tuttavia possono esercitare un’energia spaziale e materiale di natura sovrumana. Allo stesso modo di Superman, essi non necessitano né di educazione né di esperienza, ma possiedono, senza sforzo alcuno, un’intelligenza impeccabile in tutte le cose. Gli uomini hanno sognato a lungo di diventare come questi esseri. Tuttavia gli angeli caduti sono conosciuti come demoni. E gli uomini imperfetti, in possesso di un potere materiale sovrumano, non costituiscono una prospettiva rassicurante (Marshall McLuhan, La Sposa meccanica, pp )

26 … Un esempio di capro espiatorio legislatore è il personaggio di Mosè. La sua balbuzie è un segno vittimario. Possiede delle tracce di colpevolezza mitica: l’assassinio dell’egiziano (la colpa che causa il divieto di metter piede nella terra promessa), la sua responsabilità nelle dieci piaghe d’Egitto, che sono pestilenze indifferenziatrici. Sono presenti tutti gli stereotipi della persecuzione, a eccezione dell’assassinio collettivo… (Girard, Il capro espiatorio, p. 276) Il supereroe: marchiare vuol dire segnalare un colpa primordiale

27 IL NERD SUPEREROE, ovvero il perfetto eroe puritano spiderman

28 28 I NUOVI EROI NERDS: UNA IMPROBABILE COMPAGNIA DI EROI. Marchiature fisiche e psicologiche Richie Beverly Eddie Bill Ben Stan Mike George

29 The Magnificent Seven (John Sturges, 1960) The Dirty Dozen (Robert Aldrich 1967) Un’altra categoria: l’unico “cattivo” affascinante è Satana perché lavora per conto di Dio. Ovvero eroi del Male reindirizzati

30 Un esempio dall’immaginario alla realtà. I “nostri soldati”: innocenti, dilettanti e un po’ nerds (ma spietati)

31 31 La particolare “costruzione” del soldato americano La mitologia di Cincinnato

32 32 […] pensavo che fosse il mio lavoro mostrare ai nostri ragazzi le ragioni della nostra guerra. Avevano 18 anni, quei ragazzi, e non sapevano niente di cose di guerra. Non erano soldati, non avevano nessuna disciplina militare. Erano i peggiori soldati del mondo, quando la guerra scoppiò. Ma in due anni, erano i migliori del mondo. E c’è una ragione, per questo: avevano una mente aperta. […] Era la prima cosa che facevano, vedere i miei film. E quando li vedevano, sapevano cosa fare, perché combattevano. Capivano che non era un gioco. Era vero”. (Frank Capra, Why we fight, ) Uomini assolutamente comuni, senza nulla di straordinario, ma liberi, rinunciando alle proprie abitudini e alle proprie case, una mattina si alzarono presto, gonfiarono i muscoli, studiarono (da dilettanti) il manuale delle armi, e attraverso pianure e oceani perigliosi andarono a rompere le ossa ai professionisti (P. Roth, Ho sposato un comunista, p. 39) La Seconda Guerra Mondiale stabilisce la mitologia


Scaricare ppt "3 La grande mappa: Catalogare lo spazio. Organizzazione puritana dello spazio: Pandemonium Inferno Paradiso Eden Vuoto assoluto."

Presentazioni simili


Annunci Google