La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Recco – tariffa puntuale Percorso: gruppo di lavoro con consigliere eletto; preparazione mozione; presentazione in plenaria; volantinaggio; campagna di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Recco – tariffa puntuale Percorso: gruppo di lavoro con consigliere eletto; preparazione mozione; presentazione in plenaria; volantinaggio; campagna di."— Transcript della presentazione:

1 Recco – tariffa puntuale Percorso: gruppo di lavoro con consigliere eletto; preparazione mozione; presentazione in plenaria; volantinaggio; campagna di comunicazione; discussione in CC.

2 Oggi: Tares… Si paga in base a: superficie appartamento; numero componenti nucleo familiare. …entro breve: Tari. L.147/2013 comma 667: sono stabiliti criteri per la realizzazione da parte dei comuni di sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico[…] finalizzati ad attuare un effettivo modello di tariffa commisurata al servizio reso[…].

3 Perché conviene passare alla tariffa puntuale? Cos’è la tariffa puntuale? L’applicazione della tariffa puntuale garantisce di norma delle positive variazioni nelle abitudini dei cittadini. La tendenza ad esporre il meno possibile il contenitore dei rifiuti indifferenziati, per risparmiare il costo di esposizioni dovute soltanto a sacchi mezzi vuoti, può permettere di razionalizzare il percorso dei mezzi di raccolta, consentendo di ottimizzare i costi del servizio.

4 Composta da: quota fissa dimensionata sulla superficie dell’alloggio. Copre costi di spazzamento, ammortamento impianti e macchinari, servizi cimiteriali etc. quota variabile imposta in base a numero dei componenti familiari e in base a effettiva produzione di rifiuti (tariffa puntuale – già D.Lgs. 22/1997, poi Art. 238 Codice dell’Ambiente e Art.7 D.P.R. 158/1999 ). Articolazione della tariffa (1) Diversificata per: famiglie (art. 5 D.P.R. 158/1999) …

5 …e per commercianti (art. 6 D. Lgs. 158/1999). Composta da: quota fissa dimensionata principalmente sulla superficie dell’esercizio commerciale. quota variabile calcolata in base a un coefficiente potenziale di produzione di rifiuti connesso alla tipologia dell’esercizio commerciale e in base a effettiva produzione di rifiuti (tariffa puntuale). Articolazione della tariffa (2)

6

7

8

9

10 Tecnologie (1) A Recco sono già distribuiti sacchi con codici a barre che identificano univocamente ogni utenza. L’operatore potrà rilevare il numero di conferimenti, tramite lettori ottici, e registrarli tramite bluetooth. I dati rielaborati serviranno a stabilire la tariffa. L’utente sarà così stimolato a conferire solo sacchi pieni. Tale sistema è già previsto dal Piano Operativo di IdealService per Recco ed è attivabile previo accordo economico tra Comune e la ditta stessa.

11

12 Tecnologie (2) Performante è l’RFiD (Radio Frequency Identification). Si tratta di chip, da collocare nei bidoni o nei mastelli, che vengono rilevati al passaggio dell’operatore. Garantiscono migliore rilevazione, controllo, tempi operativi e minor impegno dell’utenza.

13

14

15

16 Vantaggi Risparmi in bolletta, grazie a: minori conferimenti a discarica; maggiore qualità della RD  contributi Conai; minori costi di servizio (frequenze di raccolta).

17 Valutate le numerose esperienze italiane, l’introduzione della tariffa puntuale porta ad un aumento della RD del 5÷8%. Il conseguente risparmio sui conferimenti in discarica per il Comune di Recco potrebbe essere compreso tra 23000€ e 37000€. L’azienda che gestice il servizio razionalizza il percorso dei mezzi di raccolta, e ottimizza i costi del servizio.

18

19 Ulteriori vantaggi Tutela dall’aumento sistematico dei costi del servizio (gasolio, personale, smaltimento).

20

21 Ulteriori vantaggi (2) Aumento vita utile della discarica. Tutela ambiente e salute.

22 Video: “Attilio Tornavacca, Esperienza avanzata R.D. e Tariffazione puntuale”, dal minuto 12e25: qui;qui “Marco Ricci - Raccolta P.a.P. e la sua ottimizzazione”: qui.qui “I RISULTATI DELLA TARIFFAZIONE PUNTUALE A CAPANNORI E IN EUROPA - Attilio Tornavacca”: qui.qui Fonti: Luca Roggi, collaboratore per il M5S in Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati; Dott. Attilio Tornavacca, Direttore E.S.P.E.R.. Link utili Mozione M5S Recco – Tariffa Puntuale: qui.qui Riferimenti normativi: Regolamento Tares Recco: qui;qui L. 147/2013 Tari, commi 639÷668: qui;qui D. Lgs.152/2006 (Codice dell’Ambiente): quiqui D.P.R. 158/1999: qui.qui Piano Operativo Ideal Service: qui;qui Sintesi «valutazione economica dei modelli di gestione RSU» Regione Lombardia: qui.qui

23 Grazie. Luca Peratoner


Scaricare ppt "Recco – tariffa puntuale Percorso: gruppo di lavoro con consigliere eletto; preparazione mozione; presentazione in plenaria; volantinaggio; campagna di."

Presentazioni simili


Annunci Google