La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 1 MEG Relazione dei Referee Riunione della CSN1 – Trieste, 19 settembre 2005 Patrizia Cenci, Roberto Contri Paolo Morettini,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 1 MEG Relazione dei Referee Riunione della CSN1 – Trieste, 19 settembre 2005 Patrizia Cenci, Roberto Contri Paolo Morettini,"— Transcript della presentazione:

1 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 1 MEG Relazione dei Referee Riunione della CSN1 – Trieste, 19 settembre 2005 Patrizia Cenci, Roberto Contri Paolo Morettini, Marco Sozzi

2 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 2  Nel 2006 in corso intensa attività per il completamento della costruzione e dell’assemblaggio del rivelatore e per test su fascio di parti del rivelatore  Fascio a disposizione per MEG da aprile fino al 20 dicembre (esclusi ~2 mesi)  Inizio del run di MEG ritardato progressivamente fino a fine anno  entro fine 2006 commissioning parziale del rivelatore  Linea di fascio, bersaglio di produzione dei muoni, magnete Cobra: in corso l’ottimizzazione finale, l’assemblaggio e l’integrazione delle varie parti  beam commissioning ≥ ottobre  Drift Chamber: in corso produzione e test, assemblaggio e installazione parziale in autunno (metà del rivelatore), installazione finale da gennaio 2007  Timing Counter: test positivi sul secondo prototipo di elettronica APD, montaggio N 2 bag e installazione in corso  commissioning run DC+TC entro fine anno STATO GENERALE - I

3 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 3  Calorimetro: ritardo legato al test - e quindi alla consegna - del criostato  Completo l’impianto criogenico; in conclusione il test dei singoli PMT (a Pisa e nel LP)  Critica la costruzione del criostato: nuova configurazione per la saldatura delle finestre sottili; pannello honeycomb più spesso; positivo il test meccanico e la saldatura della finestra calda; negativo il test in pressione della camera fredda  ritardo crescente nella consegna del criostato, impossibile test LXe nel 2006  assegnazione aggiuntiva 2006 a Pi (C.A.) per extracosti costruzione criostato (nuovi test del criostato e test criogenici finali): 35k€ (ultimo prezzo….)  Elettronica (DRS/DAQ, Trigger, Splitter): integrazione completa prevista a metà ottobre  DRS3 (minore sensibilità alla temperatura, riduzione di impulsi fantasma) in corso di produzione e test: previsto utilizzo nel run 2007, solo se necessario  Engineering run a fine anno (no LXe, metà DC)  Prima presa dati con rivelatore completo nel 2007 (≥aprile) STATO GENERALE - II

4 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 4 Ben definite le procedure per la calibrazione e il monitor del calorimetro, messi a punto e ottimizzati metodi diversi,  Fotoni (E≈ 55 MeV) da π 0 prodotti per scambio carica in interazione di π – (fascio in πE5) su bersaglio di LH 2 (costruzione del bersaglio completata a Pi)  Sorgenti radioattive α puntiformi (Am) su filo nel volume attivo di LXe  Calibrazione con neutroni: produzione di γ monocromatici di 9 MeV dalla attivazione di Nickel per cattura di neutroni termici  Acceleratore di protoni a 500KV e bersaglio di Litio ottimizzati per la produzione di γ monocromatici a 17.6 MeV:  consegna dell’acceleratore probabilmente anticipata a maggio 2007  logistica ok: memo tra esperimento MEG e laboratorio PSI per la disponibilità di spazi attigui all’area π E5 fino al 2008  allestimento area sperimentale nello shutdown 2007: spesa divisa con Tokyo  Costruzione Apparati a Pi nel 2006: sblocco s.j. (10k€) e assegnazione di ulteriori 35k € per il sistema di inserimento dei protoni nel rivelatore CALIBRAZIONI

5 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 5 CALCOLO (M. Sozzi e P. Morettini)  E' stato presentato un modello di calcolo dettagliato, in cui al PSI vengono fatte calibrazioni e pre-analisi (fino alle n-uple: analisi finale nelle varie sedi).  La seconda release del SW integrato sta per uscire  Il PSI ha a disposizione 54 cores + 14TB, sono state ordinate e consegnate 20 cores + 30TB specificatamente per MEG (produzione e analisi dati, calibrazioni)  E' stato richiesto al PSI di farsi carico totalmente delle risorse necessarie per l'analisi (incluso MC), stimate in 65 cores e 80TB  la risposta arriverà entro fine ottobre e sarà quasi certamente positiva.  Le richieste locali per il 2007 sono:  circa 5 cores + 2TB per sezione (Ge, Pi, Pv) che partecipa da subito all'analisi, per un totale di circa 8K€ ciascuna (considerando 1K€/core e 2K€/TB), da aggiornare dopo valutazioni definitive  chi non partecipa alla fase di setting-up del SW potrà iniziare a partecipare dopo  Se le risorse necessarie non crescono significativamente non è strettamente necessario che queste vengano inserite in un'infrastruttura di sezione (anche se in principio sarebbe conveniente)  Assegnazioni s.j. alla presentazione di offerte definitive

6 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 6 Criteri per le assegnazioni 2007-I  Presenza massiccia al PSI nel 2007:  primo run di fisica dell’esperimento  nel periodo di shutdown precedente al run intensa attività per completare l’installazione, effettuare test del rivelatore, mettere globalmente a punto la partenza del run  Missioni Estere (1 mu = 4.8k€): criteri  Run: 4 mu x fte  1 mu aggiuntivo per responsabilità sul rivelatore  1 mu per la spokesperson  70% assegnato subito, rimanente 30% assegnato s.j. a Pi (sede del responsabile nazionale)  Missioni Interne:  proposti finanziamenti appena superiori al metabolismo per mantenere contatti tra i gruppi per l’organizzazione della analisi dei dati, e per i contatti rimanenti con ditte

7 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 7 Criteri per le assegnazioni 2007-II  Materiale di Consumo:  assegnati fondi di metabolismo standard (tutti) e fondi per “running cost” (singole responsabilità sul rivelatore)  Crollato il finanziamento nel capitolo della Costruzione Apparati, come prevedibile  una piccola richiesta di Ge (3k€) per un RPC commerciale per la misura precisa di tempo al bersaglio è sostenuta dai referee e messa s.j. alla definizione del progetto  Materiale Inventariabile:  dedicato sostanzialmente a richieste per risorse di calcolo locali da utilizzare nella analisi finale dei dati (8k€ s.j. a Ge, Pi, Pv)  sosteniamo la richiesta di Pi (10k€) di un oscilloscopio per il sistema di trigger  tutti i dettagli nel DataBase delle Assegnazioni

8 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 8 Assegnazioni 2007: proposte

9 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 9 Riepilogo assegnazioni e sblocco s.j. a settembre 2006 PISA:  Spesa al 50% (share con gruppo giapponese di Tokyo) per il sistema di inserimento dei protoni nel rivelatore (calibrazione del calorimetro a LXe):  sblocco del s.j. di 10k€ e nuova assegnazione di 35k€ (richiesta sottoposta alla CSN1 a luglio)  Extracosti costruzione criostato:  nuova assegnazione di 35k€

10 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 10 Profilo di spesa aggiornato al 2007  Copertura finanziaria stabilita per la costruzione di MEG: 2.2M€ (C.A.)  Totale delle assegnazioni in C.A. ~ 2.5M€  differenza motivata principalmente dall’acquisto dell’acceleratore CW per protoni (e, in generale, dalle spese per i sistemi di calibrazione e monitor del calorimetro)

11 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 11 Percentuale di realizzazione delle milestones 2006 (settembre) DataDescrizionePercentuale di realizzazione Gennaio 2006Presentazione del modello di calcolo100% Aprile 2006Completamento del sistema di trigger100% Aprile 2006 Completamento dell’elettronica di lettura del Timing Counter 80% Maggio 2006 Installazione del calorimetro a LXespostata al 2007 (gennaio) Giugno 2006 Installazione del Timing Counter80% Giugno 2006 Commissioning dell’offline70% Luglio 2006 Presentazione del piano di commissioning del rivelatore 90% Dicembre 2006 Primi risultati dell’analisi dei datispostata al 2007 (fine anno)

12 Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 12 Milestones 2007 concordate DataDescrizione 31/01/2007Installazione del calorimetro a LXe 31/01/2007Completamento del commissioning della catena software di simulazione ed analisi 28/02/2007Risultati analisi dati del run di commissioning /03/2007Realizzazione del sistema di introduzione del fascio di protoni nell’esperimento (calibrazione LXe) 31/03/2007Completamento della calibrazione del calorimetro a LXe 30/06/2007Presa dati stabile dell'esperimento con il rivelatore completo 30/09/2007Risultati di misure del fondo accidentale dell'esperimento, globale e suddiviso nei vari rivelatori 30/09/2007Messa in funzione del CW per la calibrazione del calorimetro elettromagnetico 31/12/2007Primi risultati dell’analisi dei dati


Scaricare ppt "Trieste, 19 Settembre 2006 CSN1 1 MEG Relazione dei Referee Riunione della CSN1 – Trieste, 19 settembre 2005 Patrizia Cenci, Roberto Contri Paolo Morettini,"

Presentazioni simili


Annunci Google