La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le istituzioni: dalla repubblica al principato Le classi socialiLe classi sociali Le leggiLe leggi Le magistrature repubblicaneLe magistrature repubblicane.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le istituzioni: dalla repubblica al principato Le classi socialiLe classi sociali Le leggiLe leggi Le magistrature repubblicaneLe magistrature repubblicane."— Transcript della presentazione:

1 Le istituzioni: dalla repubblica al principato Le classi socialiLe classi sociali Le leggiLe leggi Le magistrature repubblicaneLe magistrature repubblicane Il principeIl principe

2 Patrizi e plebei “coloro che hanno padri” “piccola gente” - “turba” Aristocrazia gentilizia:Aristocrazia gentilizia: –ordine chiuso; –ereditario; –privilegi di natura religiosa; –dai quali derivava il potere politico. Fino al 367 a.C. detiene il monopolio del potere.Fino al 367 a.C. detiene il monopolio del potere. Definita in età repubblicanaDefinita in età repubblicana Organizzazione affine a un sindacato o partito moderno:Organizzazione affine a un sindacato o partito moderno: –fuori dall’ordinamento gentilizio –ma base di reclutamento dell’esercito –che fa del boicottaggio alla leva l’arma estrema di lotta politica ed economica. Dualismo socio-politico che appare evidente a partire dagli eventi del 494 a.C. ossia dalla secessione della plebe sull’Aventino.

3 Un lungo conflitto politico e sociale I nodi del contendere Un “mostro giuridico”: il nexum Diritti politici passivi: accesso alle magistrature.Diritti politici passivi: accesso alle magistrature. Diritti civili: es. divieto di matrimonio tra plebei e patrizi.Diritti civili: es. divieto di matrimonio tra plebei e patrizi. Diritti economici: assegnazione dell’ager publicus.Diritti economici: assegnazione dell’ager publicus. “prigione per debiti”:“prigione per debiti”: –scadenza a 30 giorni; –se il debitore non trova un vindex, capace di garantire per lui, –viene consegnato in catene al creditore; –per 60 giorni viene alimentato con una libbra di farro; –se alla fine si regge ancora in piedi il creditore può ucciderlo o venderlo come schiavo.

4 Le secessioni della plebe 494 a.C. prima secessione dell’Aventino 449 a.C. seconda secessione dell’Aventino DebitiDebiti Decreti dei consoli che lasciavano i debitori in preda ai creditoriDecreti dei consoli che lasciavano i debitori in preda ai creditori Dal 486 a.C. richiesta la divisione dell’ager publicusDal 486 a.C. richiesta la divisione dell’ager publicus (forse un anacronismo data la disponibilità reale dell’ager solo dopo la conquista di Veio nel 396 a.C.) (forse un anacronismo data la disponibilità reale dell’ager solo dopo la conquista di Veio nel 396 a.C.) Rivendicazione di leggi scritteRivendicazione di leggi scritte Leggi delle XII tavole Istituzione dei tribuni della plebe

5 Le XII tavole della legge Promulgazione e pubblicazione della legge in forma scritta,Promulgazione e pubblicazione della legge in forma scritta, Equivale alla fine dell’arbitrarietà giuridica.Equivale alla fine dell’arbitrarietà giuridica. Leges Horatiae Valeriae:Leges Horatiae Valeriae: –riconoscono il ruolo della plebe a Roma; –confermano la “sacrosantità” (intoccabilità) dei tribuni della plebe; –dichiarano le risoluzioni della plebe (plebisciti) vincolanti per il popolo romano. Trasformazione dell’aristocrazia gentilizia in patriziato con monopolio dell’autorità religiosa e politica. Sorgere e consolidarsi di un’autorità politica plebea.

6 votano Comizi centuriati: aperti a tutti i cittadini voto per centurie (193) Comizi tributi: aperti a tutti i cittadiniaperti a tutti i cittadini voto per tribù (35)voto per tribù (35) Concilio della plebe: riservato ai plebeiriservato ai plebei voto per tribù (35voto per tribù (35) Senato: dirige la politica estera e internadirige la politica estera e interna controlla l’operato dei magistraticontrolla l’operato dei magistrati propone le leggipropone le leggi Consoli: imperium civile e militareimperium civile e militare diritto di veto reciprocodiritto di veto reciproco Dittatore Pretori:amministrano la giustizia civile Tribuni della plebe: tutelano gli interessi della plebe Censori: rilevano il censo dei cittadini Questori: amministrano il tesoro pubblico e la giustizia penale Edili:sovrintendono ai lavori pubblici ai lavori pubblici eleggono eleggono Comizi curiati: ratificano l’ imperium LEGGI plebisciti” “plebisciti” hanno valore di … veto nominanopropone propone

7 I poteri e la legge Caratteristiche delle magistrature:Caratteristiche delle magistrature: –collegialità; –annualità. Il sistema di controllo reciproco tra magistrature e tra istituzioni è garanzia finalizzata a prevenire:Il sistema di controllo reciproco tra magistrature e tra istituzioni è garanzia finalizzata a prevenire: –tirannia; –arbitrio. Il sistema, pur complesso, garantisce ai cittadini la certezza del diritto.Il sistema, pur complesso, garantisce ai cittadini la certezza del diritto. I romani inaugurano il principio, moderno e contemporaneo, in base al quale,I romani inaugurano il principio, moderno e contemporaneo, in base al quale, “non governano gli uomini ma governano le leggi”.“non governano gli uomini ma governano le leggi”.

8 La repubblica imperiale La conquista di un vasto impero trasforma Roma dall’originaria città-stato socialmente ed etnicamente omogeneadall’originaria città-stato socialmente ed etnicamente omogenea a uno stato multietnico:a uno stato multietnico: −governato da un sistema politico dispotico ma sostenuto dal consenso popolare; −retto da un sistema economico agrario-mercantile a base schiavistica.

9 La “restaurazione” della repubblica Il contesto la battaglia decisiva; Azio, nel settembre del 31 a.C.la battaglia decisiva; Azio, nel settembre del 31 a.C. Cleopatra e Marco Antonio vengono sconfitti e l’Egitto è ridotto a una provincia romana.Cleopatra e Marco Antonio vengono sconfitti e l’Egitto è ridotto a una provincia romana. Ottaviano rimane il padrone assoluto di Roma e del Mediterraneo.Ottaviano rimane il padrone assoluto di Roma e del Mediterraneo.L’evento Nel gennaio del 27 a.C. Ottaviano dichiara in Senato di aver vendicato Cesare, riportata la pace e … S. P. Q. R. ( (acronimo di Senatus PopulusQue Romanus) riconsegna … riconsegna tutti i poteri al Senato e al Popolo Romano che conferisce … che conferisce autorità al … Princeps (primus inter pares)

10 Autorità e poteri Cariche/titoli Poteri correlati Principe del senato Fonte e ispiratore delle leggi Console Controllo sul senato e sulle magistrature Tribuno della plebe Inviolabilità personale Proconsolato superiore e illimitato Imperium su tutte le province e legioni Pontefice massimo Controllo del culto e della religione pubblica Padre della patria Primato e autorità di tipo paternalistico su tutti i cittadini “Augusto” Cesare Ottaviano Augusto, rappresentato come condottiero.

11 Il principe e l’impero I titoli sopra elencati sono attribuiti alla persona di Ottaviano. Gli conferiscono un potere illimitato (ab-solutus, sciolto, libero), che si configura come una forma nuova e originale di: –d–d–d–dittatura personale; –s–s–s–sostenuta dal consenso popolare. Questa forma di potere autoritario ma formalmente “democratica” è stata definita con il termine “cesarismo”.


Scaricare ppt "Le istituzioni: dalla repubblica al principato Le classi socialiLe classi sociali Le leggiLe leggi Le magistrature repubblicaneLe magistrature repubblicane."

Presentazioni simili


Annunci Google