La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I redditi fondiari A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I redditi fondiari A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”"— Transcript della presentazione:

1 I redditi fondiari A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”

2 …. Art. 25 Tuir : due presupposti 1. immobili siti nel territorio dello Stato Italiano 2. iscritti in catasto Se no redditi diversi Reddito medio – ordinario e non effettivo (problemi di legittimità con principio di capacità contributiva)

3 …. Imputazione: ai possessori degli immobili A titolo di proprietà, enfiteusi, usufrutto o altro diritto reale di godimento; Proporzionalmente alla durata del possesso.

4 …. Tre tipologie di reddito fondiario: 1.Reddito da fabbricato; 2.Reddito da terreni: reddito dominicale reddito agrario.

5 …. Reddito dominicale: Al dominus Quindi dal semplice possesso del fondo a titolo di proprietà o altro diritto reale Applicazione tariffe d’estimo Abbattimento 30% per mancata coltivazione del fondo per intera annata agraria Reddito inesistente in caso di perdita per eventi naturali di almeno il 30% del prodotto ordinario del fondo

6 …. Reddito agrario: Esercizio attività agricola (art c.c.) In determinati limiti: connessione con il terreno Importanza dei limiti Surplus: reddito d’impresa

7 …. Reddito da fabbricati: Immobili non produttivi di reddito da fabbricato Immobili relativi all’impresa (rinvio )

8 … Per i beni immobili art. 43, II CO Ai fini delle imposte sui redditi si considerano strumentali gli immobili utilizzati esclusivamente per l’esercizio dell’arte e della professione o dell’impresa commerciale da parte del possessore. Gli immobili relativi ad imprese commerciali che per le loro caratteristiche non sono suscettibili di diversa utilizzazione senza radicali trasformazioni si considerano strumentali anche se non utilizzati o se dati in locazione o comodato….”

9 …. QUINDI gli immobili possono essere strumentali in primo luogo per natura e in secondo luogo per destinazione : 1) per natura : hanno caratteristiche tali da consentirne solo un uso industriale o commerciale un utilizzo diverso richiederebbe notevoli e radicali trasformazioni (capannoni industriali, stabilimento, negozi, alberghi, …, ovvero appartenenza alle categorie catastali non abitative) 2) per destinazione : altri immobili diversi dai precedenti, anche quelli suscettibili di utilizzo abitativo, possono esserlo per destinazione quando sono usati esclusivamente per l’attività d’impresa

10 …. Quindi per gli immobili che appartengono a società commerciali il reddito relativo agli stessi rientra nell’ottica di determinazione del rd d’impresa: principio di attrazione al rd d’impresa Tuttavia occorre distinguere seconda che l’immobile sia strumentale o meno ex art. 43 TUIR Infatti se l’immobile è strumentale → si fa riferimento ai principi analitici del rd d’impresa (costi e ricavi effettivamente sostenuti) se non strumentale → si fa riferimento alle risultanze catastali o al rd derivante dal canone di locazione (quindi secondo i principi del rd fondiario)


Scaricare ppt "I redditi fondiari A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”"

Presentazioni simili


Annunci Google