La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.I.S.S. A. Agherbino Anno Scolastico 2009/2010 Lavoro realizzato dagli alunni delle classi 3 e A e B O.G.A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.I.S.S. A. Agherbino Anno Scolastico 2009/2010 Lavoro realizzato dagli alunni delle classi 3 e A e B O.G.A."— Transcript della presentazione:

1 I.I.S.S. A. Agherbino Anno Scolastico 2009/2010 Lavoro realizzato dagli alunni delle classi 3 e A e B O.G.A.

2 INDICE Costituzione Entrate per lo Stato Imposte Elementi dimposta Il concetto di reddito Vari tipi di imposta Tipi di progressività IRPEF da pagare Il prelievo della somma da pagare Riscossione Accertamento Modelli…ieri e oggi Determinazione della base imponibile Redditi fondiari Redditi di capitale Redditi di lavoro dipendente Redditi di lavoro autonomo Redditi di impresa

3 COSTITUZIONE Art. 53 Art. 23 Art. 3 Progressività dellimposizione fiscale Principio di legalità nelle imposizioni personali e patrimoniali Uguaglianza. Trattare in maniera uguale situazioni uguali e in maniera diversa situazione diverse.

4 ENTRATE PER LO STATO TasseImposte Somma pagata da un privato perché chiede un bene o un servizio. Ex: tassa scolastica tassa sanitaria Parte di ricchezza privata che lo Stato, le regioni e gli enti locali prelevano coattivamente per far fronte alle spese necessarie al loro mantenimento e per soddisfare i bisogni pubblici.

5 Dirette Colpiscono direttamente la ricchezza, quando cioè questa esiste già come un bene (es. il patrimonio) o quando viene prodotta con un servizio o una prestazione (il reddito). Erariali Si pagano allo Stato Locali Si pagano al comune e alla Regione IMPOSTE Reali Personali Tengono conto della situazione familiare del contribuente Indirette Colpiscono indirettamente la ricchezza nel momento in cui questa viene trasferita (es. la vendita di un bene) o viene consumata (es. fruizione di un servizio o di una prestazione)

6 Latto o la situazione al quale la legge collega il sorgere dellimposta PRESUPPOSTO SOGGETTO ATTIVO Stato - Principio di legalità SOGGETTO PASSIVO Contribuente - Sostituto dimposta Responsabile dimposta OGGETTO Elemento al quale si applica limposta in termini quantitativi: base imponibile ALIQUOTA Percentuale di incidenza sullimponibile FONTE Ricchezza cui attinge il contribuente.

7 Il CONCETTO DI REDDITO Reddito prodotto Reddito entrata Non comprende gli introiti che non dipendono da attività produttiva. Comprende anche le plusvalenze che si realizzano ad es. quando un bene viene alienato Reddito consumo Solo il reddito consumato per evitare la doppia tassazione del risparmio quando viene percepito e quando viene investito. Reddito effettivo netto Percepito al netto dei costi sostenuti per produrlo Reddito normale Entrate potenziali qualora il bene venga usato razionalmente es. rendita catastale.

8 IMPOSTE PROPORZIONALI, PROGRESSIVE, REGRESSIVE Proporzionali Progressive Regressive ALIQUOTA FISSA. Il prelievo aumenta nella stessa proporzione dellimponibile Il prelievo aumenta allaumentare dellimponibile Il prelievo diminuisce allaumentare dellimponibile Aliquota crescente rispetto allimponibile Aliquota decrescente o imposta fissa con imponibile in aumento

9 TIPI DI PROGRESSIVITÀ Per classi I redditi vengono classificati secondo il loro ammontare. Ai più bassi si applica la 1 aliquota e poi via via quelle superiori Per scaglioni La base imponibile viene divisa in tante parti (scaglioni) a ciascuna delle quali corrisponde una diversa aliquota. Laliquota non varia per la parte di imponibile compresa nello stesso scaglione. Questo è il sistema usato per lIRPEF

10 REDDITO COMPLESSIVO Oneri deducibili Di capitale Lavoro autonomo Lavoro dipendente Fondiario REDDITO IMPONIBILE IRPEF lorda Detrazioni IRPEF netta Crediti dimposta Ritenute dacconto Versamenti in acconto IRPEF da pagare Redditi diversi

11 IL PRELIEVO DELLA SOMMA DA PAGARE Accertamento È diretto a individuare il presupposto del tributo, la consistenza dellimponibile e a determinare lammontare della somma dovuta Riscossione e versamento È diretto ad ottenere il pagamento da parte del contribuente affinché le somme possano affluire al patrimonio dello stato.

12 RISCOSSIONE Ritenuta alla fonte Riscossione per ruoli (elenco di soggetti domiciliati nello stesso comune, obbligati a pagare limposta). Gestione Servizio di riscossione Uffici fiscali Bollo Versamento diretto

13 Individuare la materia imponibile Determinare limporto dovuto Mediante autotassazione, autoliquidazione e successivo controllo. Mediante liquidazione da parte degli uffici fiscaliMetodo analiticoMetodo induttivo Procedimento dufficio Denunzia verificata ed eventuale accertamento in rettifica

14 MODELLI… IERI E OGGI IERIOGGICHI LO UTILIZZA Modello 730 dipendenti e pensionati Modello 740Modello unicopersone fisiche Modello 750Modello unicosocietà di persone Modello 760Modello unicosocietà di capitali Modello 770 sostituti d'imposta

15 Determinazione della base imponibile Individuazione dei redditi Determinazione del reddito complessivo Sottrazione delle perdite di esercizio Somma dei redditi determinati Determinazione analitica dei redditi netti Deduzione degli oneri Effettivamente sostenuti Documentati Deduzione per la progressività se spettante Deduzione per familiari a carico e per gli addetti allassistenza

16 REDDITI FONDIARI Terreni Ogni unità immobiliare urbana. Esclusi: 1.Costruzioni rurali 2.Immobile relativi a impresa commerciali 3.Immobili strumentali allesercizio di arti e professioni. Reddito domenicale Reddito spettante per il semplice fatto di essere proprietario di terreni agricoli. Reddito agrario Reddito spettante a chi sfrutta e usa la terra (proprietario e affittuario). Reddito catastale : reddito medio non effettivo. Reddito effettivo: canoni locativi annui al netto del 15% Fabbricati

17 REDDITI DI CAPITALE Se percepite da persone fisiche Ritenuta alla fonte a titolo di imposta definitiva. Se percepite da imprese commerciali Concorrono a formare il reddito dimpresa Se percepiti da società con personalità giuridica Confluiscono nellIRES

18 Derivanti da rapporti di lavoro alle dipendenze di un datore Esclusione: Assegni familiari (esenti) Contributi previdenziali Tassazione separata Ritenuta alla fonte Conguaglio

19 REDDITI DI LAVORO AUTONOMO ARTI E PROFESSIONI Differenza tra:Ammontare compensi percepiti nel periodo (ricavi) Ammontare spese sostenute Criterio di cassa Rivelazione in base alle scritture contabili Regime speciale. Ex: fino a Imposta del 20% a titolo definitivo

20 REDDITI DI IMPRESA Nelle imprese a contabilità ordinaria è lutile netto del conto economico, nelle imprese a contabilità semplificata è la differenza tra i ricavi e le spese documentate risultanti dai registri IVA.


Scaricare ppt "I.I.S.S. A. Agherbino Anno Scolastico 2009/2010 Lavoro realizzato dagli alunni delle classi 3 e A e B O.G.A."

Presentazioni simili


Annunci Google