La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La determinazione dellimponibile e dellimposta nellirpef e nellires Università Carlo Cattaneo - Liuc anno accademico 2006/2007 anno accademico 2006/2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La determinazione dellimponibile e dellimposta nellirpef e nellires Università Carlo Cattaneo - Liuc anno accademico 2006/2007 anno accademico 2006/2007."— Transcript della presentazione:

1 La determinazione dellimponibile e dellimposta nellirpef e nellires Università Carlo Cattaneo - Liuc anno accademico 2006/2007 anno accademico 2006/2007 corso di diritto tributario prof. Giuseppe Zizzo lezione 8 1

2 oggetto della lezione la determinazione del reddito complessivo la determinazione del reddito complessivo le perdite derivanti da attività commerciali le perdite derivanti da attività commerciali i gruppi e le società a ristretta base proprietaria i gruppi e le società a ristretta base proprietaria gli oneri deducibili gli oneri deducibili la determinazione dellimposta la determinazione dellimposta le detrazioni le detrazioni i crediti dimposta i crediti dimposta la tassazione separata la tassazione separata la dichiarazione la dichiarazione 2

3 la determinazione del reddito complessivo soggetti non commerciali: soggetti non commerciali: persone fisiche: somma dei redditi delle categorie di cui allart.6 persone fisiche: somma dei redditi delle categorie di cui allart.6 enti non commerciali: somma dei redditi fondiari, di capitale, di impresa e diversi (art.143, c.1-2) enti non commerciali: somma dei redditi fondiari, di capitale, di impresa e diversi (art.143, c.1-2) 3

4 la determinazione del reddito complessivo soggetti commerciali: soggetti commerciali: il reddito complessivo si determina unitariamente come reddito dimpresa il reddito complessivo si determina unitariamente come reddito dimpresa 4

5 le perdite di lavoro autonomo le perdite derivanti dallesercizio di arti o professioni, anche se esercitate attraverso società semplici o associazioni professionali: le perdite derivanti dallesercizio di arti o professioni, anche se esercitate attraverso società semplici o associazioni professionali: possono essere computate in diminuzione soltanto da redditi di lavoro autonomo nellesercizio in cui si sono prodotte e nei successivi ma non oltre il quinto (art.8, c.3), salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (artt.8, c.3, e 84,c.2) possono essere computate in diminuzione soltanto da redditi di lavoro autonomo nellesercizio in cui si sono prodotte e nei successivi ma non oltre il quinto (art.8, c.3), salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (artt.8, c.3, e 84,c.2) 5

6 le perdite dimpresa le perdite derivanti dallesercizio di imprese commerciali in regime ordinario: le perdite derivanti dallesercizio di imprese commerciali in regime ordinario: per le persone fisiche e per gli enti non commerciali, possono essere computate in diminuzione soltanto da redditi dimpresa nellesercizio in cui si sono prodotte e nei successivi ma non oltre il quinto (art.8, c.3), salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (artt.8, c.3, e 84,c.2) per le persone fisiche e per gli enti non commerciali, possono essere computate in diminuzione soltanto da redditi dimpresa nellesercizio in cui si sono prodotte e nei successivi ma non oltre il quinto (art.8, c.3), salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (artt.8, c.3, e 84,c.2) 6

7 le perdite dimpresa per le società di capitali e gli enti commerciali, possono essere computate in diminuzione dei redditi degli esercizi successivi ma non oltre il quinto (art.84, c.1), salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (art.84, c.2) per le società di capitali e gli enti commerciali, possono essere computate in diminuzione dei redditi degli esercizi successivi ma non oltre il quinto (art.84, c.1), salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (art.84, c.2) 7

8 le perdite dimpresa le perdite delle società di persone e quelle delle associazioni professionali: le perdite delle società di persone e quelle delle associazioni professionali: sono imputate ai soci ed associati in proporzione alla quota di partecipazione agli utili (eccezione per le società in accomandita semplice) (art.8, c.2) sono imputate ai soci ed associati in proporzione alla quota di partecipazione agli utili (eccezione per le società in accomandita semplice) (art.8, c.2) 8

9 le perdite dimpresa quelle delle società di persone commerciali possono essere computate in diminuzione soltanto da altri redditi di partecipazione (e forse anche da redditi dimpresa) dei soci nellesercizio in cui si sono prodotte e nei successivi ma non oltre il quinto (art.8, c.3) salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (artt.8, c.3, e 84,c.2) quelle delle società di persone commerciali possono essere computate in diminuzione soltanto da altri redditi di partecipazione (e forse anche da redditi dimpresa) dei soci nellesercizio in cui si sono prodotte e nei successivi ma non oltre il quinto (art.8, c.3) salvo quelle dei primi tre esercizi, le quali sono riportabili senza limiti di tempo a condizione che si riferiscano ad una nuova attività produttiva (artt.8, c.3, e 84,c.2) 9

10 le perdite dimpresa il diritto al riporto delle perdite delle società di capitali, degli enti commerciali e delle società di persone commerciali si perde (di regola) quando (artt.84, c.3, e 8, c.3): il diritto al riporto delle perdite delle società di capitali, degli enti commerciali e delle società di persone commerciali si perde (di regola) quando (artt.84, c.3, e 8, c.3): la maggioranza dei diritti di voto viene trasferita o comunque acquistata da terzi; la maggioranza dei diritti di voto viene trasferita o comunque acquistata da terzi; nel periodo del trasferimento, o nei due successivi o anteriori, viene modificata lattività principale di fatto svolta nei periodi in cui si sono prodotte le perdite nel periodo del trasferimento, o nei due successivi o anteriori, viene modificata lattività principale di fatto svolta nei periodi in cui si sono prodotte le perdite 10

11 il consolidato nazionale determinazione ai fini ires in capo alla società o ente controllante residente (a certe condizioni, anche non residente) di ununica base imponibile in misura corrispondente alla somma algebrica degli imponibili positivi e negativi della controllante e delle controllate partecipanti, con determinate rettifiche (artt ) determinazione ai fini ires in capo alla società o ente controllante residente (a certe condizioni, anche non residente) di ununica base imponibile in misura corrispondente alla somma algebrica degli imponibili positivi e negativi della controllante e delle controllate partecipanti, con determinate rettifiche (artt ) la partecipazione al consolidato nazionale: la partecipazione al consolidato nazionale: ha carattere opzionale tanto per la controllante quanto per le controllate; ha carattere opzionale tanto per la controllante quanto per le controllate; dura tre anni salvo rinnovo dura tre anni salvo rinnovo è esclusa per le controllate non residenti è esclusa per le controllate non residenti 11

12 il consolidato nazionale i redditi e le perdite delle controllate partecipanti, calcolati da ciascuna di esse secondo le regole ordinarie, si consolidano integralmente, indipendentemente dalla quota di partecipazione direttamente o indirettamente posseduta nelle stesse dalla controllante i redditi e le perdite delle controllate partecipanti, calcolati da ciascuna di esse secondo le regole ordinarie, si consolidano integralmente, indipendentemente dalla quota di partecipazione direttamente o indirettamente posseduta nelle stesse dalla controllante la loro somma è rettificata dalla controllante: la loro somma è rettificata dalla controllante: in diminuzione per la quota imponibile dei dividendi infragruppo in diminuzione per la quota imponibile dei dividendi infragruppo in diminuzione o in aumento per effetto della rideterminazione del pro-rata patrimoniale in diminuzione o in aumento per effetto della rideterminazione del pro-rata patrimoniale in diminuzione per le plusvalenze realizzate nei trasferimenti infragruppo di beni diversi dai beni merce effettuati in regime di neutralità in diminuzione per le plusvalenze realizzate nei trasferimenti infragruppo di beni diversi dai beni merce effettuati in regime di neutralità 12

13 il consolidato mondiale determinazione in capo alla società o ente controllante residente di ununica base imponibile in misura corrispondente alla somma algebrica degli imponibili (redditi e perdite) della controllante e di quelli delle controllate non residenti (artt ) determinazione in capo alla società o ente controllante residente di ununica base imponibile in misura corrispondente alla somma algebrica degli imponibili (redditi e perdite) della controllante e di quelli delle controllate non residenti (artt ) la partecipazione al consolidato mondiale: la partecipazione al consolidato mondiale: ha carattere opzionale per la controllante, che deve essere la società di grado più elevato del gruppo, e carattere obbligatorio per le controllate non residenti (principio all in all out); ha carattere opzionale per la controllante, che deve essere la società di grado più elevato del gruppo, e carattere obbligatorio per le controllate non residenti (principio all in all out); dura cinque anni salvo rinnovo dura cinque anni salvo rinnovo 13

14 il consolidato mondiale i redditi e le perdite delle controllate non residenti si consolidano solo per la quota di partecipazione direttamente o indirettamente posseduta dalla controllante, e sono rideterminati da questa secondo le regole italiane, procedendo tra laltro: i redditi e le perdite delle controllate non residenti si consolidano solo per la quota di partecipazione direttamente o indirettamente posseduta dalla controllante, e sono rideterminati da questa secondo le regole italiane, procedendo tra laltro: ad escludere la quota imponibile dei dividendi infragruppo ad escludere la quota imponibile dei dividendi infragruppo a calcolare il pro-rata patrimoniale senza considerare le partecipazioni nelle consolidate a calcolare il pro-rata patrimoniale senza considerare le partecipazioni nelle consolidate 14

15 il consolidato mondiale ad includere le plusvalenze e le minusvalenze realizzate nei trasferimenti tra le controllate non residenti di beni diversi dai beni merce solo in misura corrispondente alla differenza tra la percentuale di partecipazione della controllante nella controllata cedente e quella, se minore, nella controllata acquirente ad includere le plusvalenze e le minusvalenze realizzate nei trasferimenti tra le controllate non residenti di beni diversi dai beni merce solo in misura corrispondente alla differenza tra la percentuale di partecipazione della controllante nella controllata cedente e quella, se minore, nella controllata acquirente dallimposta dovuta sono ammesse in detrazione, tra laltro, le imposte sui redditi pagate allestero a titolo definitivo dalle controllate dallimposta dovuta sono ammesse in detrazione, tra laltro, le imposte sui redditi pagate allestero a titolo definitivo dalle controllate 15

16 la tassazione per trasparenza delle società di capitali il reddito delle società residenti soggette ad ires, al cui capitale partecipino soltanto altre società residenti soggette ad ires (a certe condizioni anche non residenti), ciascuna con una percentuale di diritti di voto e di partecipazione agli utili non superiore al 50% e non inferiore al 10%, può essere, su opzione, imputato ai soci, indipendentemente dalla distribuzione, in proporzione alla rispettiva quota di partecipazione agli utili (art.115) il reddito delle società residenti soggette ad ires, al cui capitale partecipino soltanto altre società residenti soggette ad ires (a certe condizioni anche non residenti), ciascuna con una percentuale di diritti di voto e di partecipazione agli utili non superiore al 50% e non inferiore al 10%, può essere, su opzione, imputato ai soci, indipendentemente dalla distribuzione, in proporzione alla rispettiva quota di partecipazione agli utili (art.115) lopzione: lopzione: è irrevocabile per tre anni è irrevocabile per tre anni deve essere esercitata da tutte le società deve essere esercitata da tutte le società 16

17 la tassazione per trasparenza delle società di capitali la stessa opzione per la tassazione per trasparenza può essere esercitata dalle società a responsabilità limitata rientranti nellambito di applicazione degli studi di settore e con soli soci persone fisiche (in numero non superiore a 10, o a 20 se cooperative) (art.116) la stessa opzione per la tassazione per trasparenza può essere esercitata dalle società a responsabilità limitata rientranti nellambito di applicazione degli studi di settore e con soli soci persone fisiche (in numero non superiore a 10, o a 20 se cooperative) (art.116) 17

18 gli oneri deducibili dal reddito complessivo delle persone fisiche e degli enti non commerciali si deducono una serie di oneri (artt.10 e 146) dal reddito complessivo delle persone fisiche e degli enti non commerciali si deducono una serie di oneri (artt.10 e 146) alcuni oneri, prima deducibili, ora danno diritto ad una detrazione (art.15), in considerazione del carattere regressivo della deduzione alcuni oneri, prima deducibili, ora danno diritto ad una detrazione (art.15), in considerazione del carattere regressivo della deduzione 18

19 gli oneri deducibili la deduzione (o la detrazione) è consentita (ampia discrezionalità del legislatore): la deduzione (o la detrazione) è consentita (ampia discrezionalità del legislatore): perché trattasi di spese personali essenziali (come le spese mediche, funebri, di istruzione); perché trattasi di spese personali essenziali (come le spese mediche, funebri, di istruzione); perché si intende dare un incentivo a certi impieghi delle risorse (come gli interessi sui mutui per lacquisto della prima casa, i premi assicurativi sulla vita e contro gli infortuni, i contributi a forme pensionistiche complementari) perché si intende dare un incentivo a certi impieghi delle risorse (come gli interessi sui mutui per lacquisto della prima casa, i premi assicurativi sulla vita e contro gli infortuni, i contributi a forme pensionistiche complementari) perché si tratta oneri obbligatori (contributi previdenziali e assistenziali, assegni periodici di mantenimento al coniuge separato o divorziato) perché si tratta oneri obbligatori (contributi previdenziali e assistenziali, assegni periodici di mantenimento al coniuge separato o divorziato) 19

20 la determinazione dellimposta limposta lorda si determina limposta lorda si determina nellirpef: applicando al reddito complessivo, al netto degli oneri deducibili, le seguenti aliquote (per il 2006): del 23% sino ad euro ; del 33% oltre e fino a ; del 39% oltre euro (più un contributo di solidarietà del 4% sui redditi superiori ad euro ); nellirpef: applicando al reddito complessivo, al netto degli oneri deducibili, le seguenti aliquote (per il 2006): del 23% sino ad euro ; del 33% oltre e fino a ; del 39% oltre euro (più un contributo di solidarietà del 4% sui redditi superiori ad euro ); nellires: applicando al reddito complessivo netto laliquota del 33% nellires: applicando al reddito complessivo netto laliquota del 33% 20

21 la determinazione dellimposta lirpef è unimposta progressiva a scaglioni aggiuntivi (laliquota marginale si applica solo alla parte di reddito rientrante nel relativo scaglione e non a tutto il reddito) lirpef è unimposta progressiva a scaglioni aggiuntivi (laliquota marginale si applica solo alla parte di reddito rientrante nel relativo scaglione e non a tutto il reddito) lires è unimposta proporzionale lires è unimposta proporzionale 21

22 la determinazione dellimposta limposta netta si ottiene sottraendo allimposta lorda, sino a concorrenza del suo ammontare, le detrazioni dimposta (artt.13, c.2, e 78) limposta netta si ottiene sottraendo allimposta lorda, sino a concorrenza del suo ammontare, le detrazioni dimposta (artt.13, c.2, e 78) dallimposta netta si sottraggono i crediti sui redditi esteri, nonché le ritenute dacconto subite e i versamenti in acconto effettuati (artt.13, c.3, 22 e 79) dallimposta netta si sottraggono i crediti sui redditi esteri, nonché le ritenute dacconto subite e i versamenti in acconto effettuati (artt.13, c.3, 22 e 79) 22

23 la determinazione dellimposta se la somma di crediti, ritenute e versamenti in acconto supera limporto dellimposta netta il soggetto può (artt.22, c.2, e 80): se la somma di crediti, ritenute e versamenti in acconto supera limporto dellimposta netta il soggetto può (artt.22, c.2, e 80): riportare leccedenza al periodo dimposta successivo; riportare leccedenza al periodo dimposta successivo; chiederne il rimborso chiederne il rimborso 23

24 i crediti dimposta se alla formazione del reddito concorrono redditi prodotti allestero: se alla formazione del reddito concorrono redditi prodotti allestero: le imposte estere assolte su tali redditi sono ammesse in detrazione sino a concorrenza della quota di imposta italiana imputabile ai medesimi (art.165) le imposte estere assolte su tali redditi sono ammesse in detrazione sino a concorrenza della quota di imposta italiana imputabile ai medesimi (art.165) 24

25 la tassazione separata si applica, in via opzionale, a determinati redditi a formazione (anche solo normalmente) pluriennale (art.17), come: si applica, in via opzionale, a determinati redditi a formazione (anche solo normalmente) pluriennale (art.17), come: quelli ricollegabili alla cessazione di attività lavorative (non necessariamente a carattere dipendente); quelli ricollegabili alla cessazione di attività lavorative (non necessariamente a carattere dipendente); quelli conseguiti per effetto della cessione o liquidazione di aziende possedute da più di 5 anni, o della liquidazione di società se la partecipazione è posseduta da più di 5 anni quelli conseguiti per effetto della cessione o liquidazione di aziende possedute da più di 5 anni, o della liquidazione di società se la partecipazione è posseduta da più di 5 anni 25

26 la tassazione separata serve a temperare la progressività dellirpef serve a temperare la progressività dellirpef i redditi soggetti a tassazione separata non concorrono a formare il reddito complessivo, ma sono tassati autonomamente: i redditi soggetti a tassazione separata non concorrono a formare il reddito complessivo, ma sono tassati autonomamente: in generale, con laliquota corrispondente alla metà del reddito complessivo netto del biennio precedente in generale, con laliquota corrispondente alla metà del reddito complessivo netto del biennio precedente 26

27 la dichiarazione la dichiarazione dei redditi è presentata nei seguenti termini (d.p.r. 322/1998): la dichiarazione dei redditi è presentata nei seguenti termini (d.p.r. 322/1998): persone fisiche e società ed associazioni non soggette ad ires, tra l1 maggio e il 30 giugno, se in versione cartacea, entro il 31 luglio, se in versione telematica; persone fisiche e società ed associazioni non soggette ad ires, tra l1 maggio e il 30 giugno, se in versione cartacea, entro il 31 luglio, se in versione telematica; 27

28 la dichiarazione società ed enti soggetti ad ires, in versione telematica entro lultimo giorno del settimo mese successivo a quello di chiusura del periodo dimposta società ed enti soggetti ad ires, in versione telematica entro lultimo giorno del settimo mese successivo a quello di chiusura del periodo dimposta 28


Scaricare ppt "La determinazione dellimponibile e dellimposta nellirpef e nellires Università Carlo Cattaneo - Liuc anno accademico 2006/2007 anno accademico 2006/2007."

Presentazioni simili


Annunci Google