La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SELETTIVITA’ DI ATTREZZI FISSI NELLA PESCA ARTIGIANALE DI SEPIA OFFICINALIS L.1758, NEL MAR LIGURE ORIENTALE M. SBRANA*, P.SARTOR*, B. FRANCESCONI**, I.ROSSETTI**

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SELETTIVITA’ DI ATTREZZI FISSI NELLA PESCA ARTIGIANALE DI SEPIA OFFICINALIS L.1758, NEL MAR LIGURE ORIENTALE M. SBRANA*, P.SARTOR*, B. FRANCESCONI**, I.ROSSETTI**"— Transcript della presentazione:

1 SELETTIVITA’ DI ATTREZZI FISSI NELLA PESCA ARTIGIANALE DI SEPIA OFFICINALIS L.1758, NEL MAR LIGURE ORIENTALE M. SBRANA*, P.SARTOR*, B. FRANCESCONI**, I.ROSSETTI** *Centro Interuniversitario di Biologia Marina ed Ecologia Applicata – V.le N. Sauro 4, Livorno **APLYSIA p.s.c.r.l., Livorno 740 mm 1600 mm 440 mm 280 mm 110 mm 220 mm 800 mm 450 mm INTRODUZIONE A partire dal 1996 il CIBM ha svolto nelle acque toscane progetti di ricerca finalizzati alla sperimentazione di attrezzi artigianali allo scopo di valutarne l’efficienza e l’impatto sulle risorse della fascia costiera. Il presente lavoro affronta gli aspetti della selettività nei confronti della seppia, Sepia officinalis, una specie potenzialmente sfruttabile con un’ampia gamma di attrezzi, ma che attualmente viene pescata in Toscana quasi esclusivamente con i tramagli. Sono state sperimentate reti da posta con differenti caratteristiche e misure di maglia, oltre a nasse e cogolli, attrezzi comunemente utilizzati in Adriatico per la cattura di questa specie. MATERIALI E METODI Lo studio è stato condotto in un’area costiera del Mar Ligure orientale. Sono stati sperimentati due diversi tipi di reti da posta: un tramaglio caratterizzato da un pannello interno in monofilamento ed un tramaglio con pannello interno in multifilamento ritorto. Per ogni tipo di rete sono state impiegate tre misure di maglia stirata del pannello interno: 45, 70 e 90 mm. Le nasse sono a forma di parallelepipedo con telaio in ferro su cui è montata una rete con maglia stirata di 56 mm. I cogolli sono costituiti da una serie di cerchi in plastica che sostengono sulla parte esterna una rete costituita da maglie di 52 mm stirate. Su tutti gli esemplari di seppia catturati è stata rilevata la lunghezza del mantello (LM) approssimata al mezzo centimetro inferiore. Su un campione rappresentativo è stata rilevata la circonferenza massima del mantello. La selettività è stata stimata con il metodo indiretto di Sechin. Tale modello non include i coefficienti di correzione per la comprimibilità del corpo e l’elasticità della rete. Per questo motivo i parametri delle curve di selettività sono state stimate sia utilizzando i valori di maglia “nominale”, sia identificando la misura di maglia che meglio si adatta ai dati di cattura (“valori corretti”). Per le reti da posta i valori corretti sono stati calcolati sulle catture della maglia da 45 mm, e successivamente sono stati stimati proporzionalmente quelli per le maglie più grandi. RISULTATI Per S. officinalis, la circonferenza massima è risultata un fattore adeguato per la descrizione della selettività (Fig. 1). Per questa specie la selettività è descritta solo dalla parte destra (ramo ascendente) della curva di Sechin, in quanto tutti gli attrezzi considerati sono risultati non selettivi per gli esemplari di taglia più grande (Fig. 2) di taglia delle catture, con l’unica eccezione del tramaglio con la maglia da 90 mm, che è risultato inefficiente per la cattura di questa specie nell’area. L’elevata corrispondenza è risultata particolarmente evidente per le nasse, in conseguenza della bassa elasticità della rete di questo attrezzo se comparata con quella degli altri attrezzi. La taglia di prima cattura (LM 50 ) è pari a 7,8 cm LM per la nassa, 8,2 cm per i cogolli, 6,9 cm per i tramagli con maglia da 45 mm, 11,7 cm per la maglia da 70 mm e 15,6 cm per la maglia da 90 mm (Tab. 1). DISCUSSIONE E CONCLUSIONI Il metodo di Sechin, sviluppato per stimare la selettività della rete ad imbrocco, è risultato adeguato per descrivere la selettività anche dei tramagli, delle nasse e dei cogolli, come tra l’altro emerso da precedenti studi. La selettività verso S. officinalis da parte degli attrezzi artigianali interessa solo gli esemplari più piccoli. Infatti le modalità di cattura di questi attrezzi permettono la fuga solo degli esemplari con circonferenza massima inferiore alla circonferenza della maglia della rete. Da un punto di vista gestionale, considerando la taglia di prima maturità di questa specie compresa tra 8,5 e 10 cm LM per il Mar Ligure, i tramagli con maglia da 70 mm sembrano gli attrezzi più adeguati per lo sfruttamento di questa specie. MISURA MAGLIA NOMINALE (mm) MISURA MAGLIA EFFETTIVA (mm) LUNGHEZZA DI PRIMA CATTURA (LM50) INTERVALLO DI SELEZIONE (cm) 25%


Scaricare ppt "SELETTIVITA’ DI ATTREZZI FISSI NELLA PESCA ARTIGIANALE DI SEPIA OFFICINALIS L.1758, NEL MAR LIGURE ORIENTALE M. SBRANA*, P.SARTOR*, B. FRANCESCONI**, I.ROSSETTI**"

Presentazioni simili


Annunci Google