La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI INGEGNERIA – 23 FEBBRAIO I CAMBIAMENTI CLIMATICI di Silvia Bertazzo B&P.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI INGEGNERIA – 23 FEBBRAIO I CAMBIAMENTI CLIMATICI di Silvia Bertazzo B&P."— Transcript della presentazione:

1 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI INGEGNERIA – 23 FEBBRAIO I CAMBIAMENTI CLIMATICI di Silvia Bertazzo B&P – Avvocati in Verona

2 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (1992) Obiettivo: abbattimento delle emissioni di gas ad effetto serra nellatmosfera Gli impegni di riduzione riguardano: biossido di carbonio o anidride carbonica (CO2), gas metano (CH4), ossido di azoto (N2O), esafloruro di zolfo (SF6), idrofluorocarburi (HFC) e perfluorocarburi (PFC)

3 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Il Protocollo di Kyoto (1997) Destinatari: 41 Stati inclusi nellAllegato I della Convenzione (Paesi industrializzati e quelli in transizione verso uneconomia di mercato) Periodo di adempimento: Impegno di riduzione: almeno il 5% rispetto ai livelli del Ogni Stato inserito nellAllegato I deve garantire che la produzione interna di emissioni non superi la cd. assigned amount prevista per questa prima fase.

4 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Ladozione di politiche nazionali migliorare lefficienza energetica, sviluppare le fonti di energia rinnovabili, promuovere un minor consumo di combustibili fossili nella produzione e nellutilizzo dellenergia ridurre le emissioni di gas ad effetto serra nel settore dei trasporti limitare la produzione dei suddetti gas nellindustria promuovere forme sostenibili di agricoltura e di zootecnia

5 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Ladozione di politiche nazionali limitare le emissioni di gas metano provenienti dalle discariche ridurre e progressivamente eliminare gli incentivi fiscali, le esenzioni tributarie e i sussidi che possono creare imperfezioni del mercato o porsi in conflitto con gli obiettivi UNCCC sperimentare metodi di gestione forestale sostenibile nonché ad incentivare azioni di rimboschimento e di imboschimento (sinks)

6 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Un impegno flessibile Le Parti aderenti possono decidere di adempiere congiuntamente agli impegni assunti nellambito del protocollo e pattuire una diversa distribuzione delle quantità assegnate, purché il totale delle emissioni aggregate dei vari Stati rispetti lonere complessivo di riduzione, calcolato sommando tutti i rispettivi obblighi individuali Vedi bolla comunitaria.

7 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI I meccanismi di flessibilità Applicazione congiunta o joint implementation Meccanismo per lo sviluppo pulito o clean development mechanism Scambio dei diritti di emissione

8 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Lapplicazione congiunta Art. 6 Protocollo di Kyoto Soggetti coinvolti: Paesi inclusi nellAllegato I Trasferimento delle unità di riduzione non utilizzate (emission reduction units, cd. EMUs) ad altri Paesi; Limite: progetto di cooperazione finalizzato alla riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra o allaumento dei bacini di assorbimento

9 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI CDM Beneficiari: Paesi inclusi nellAllegato I e quelli in via di sviluppo (non inclusi nellAllegato I e per tanto non soggetti agli obblighi previsti dal protocollo) Oggetto: progetti di limitazione delle emissioni nel territorio dei Paesi in via di sviluppo Effetto utile: i Paesi inclusi nellAllegato I acquisiscono riduzioni certificate (certified emission reductions, cd. CERs) scambio di tecnologie e di know-how ecocompatibili

10 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI EMISSIONS TRADING Destinatari: Paesi vincolati agli obblighi individuali di riduzione Oggetto: commercio dei diritti di emissione assigned amount units, cd. AAUs), al fine di adempiere gli impegni di riduzione Formulazione troppo succinta … quali sono i limiti?

11 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La nozione di supplementarietà Norma (nel Protocollo) dal contenuto non ben definito suppletivo carattere suppletivo meccanismi di flessibilità contributo significativo Le misure in ambito nazionale devono portare un contributo significativo al processo di riduzione o limitazione delle emissioni di gas ad effetto serra

12 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI I limiti Progetti CDM: diritti derivanti dalladozione di misure di rimboschimento e imboschimento max 1% quantità totale di emissioni 1990 Possibilità di riporto : no per removal units (misure specifiche in campo forestale e/o agricolo), max 2,5% della quota di emissioni assegnata per progetti joint application clean development mechanism No vincoli allutilizzo cd. sinks

13 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI I criteri di eleggibilità Osservanza degli obblighi di istituzione di un sistema nazionale di monitoraggio delle emissioni di gas ad effetto serra e dellassorbimento di anidride carbonica da parte della copertura vegetale Rispetto degli obblighi relativi alla redazione e alla presentazione dellinventario annuale sulle emissioni e sui bacini di assorbimento

14 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Prospettive future Efficacia del sistema sanzionatorio (monitoraggio) La partecipazione dei Paesi in via di sviluppo

15 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI I cambiamenti climatici nella CE Ratificato del protocollo di Kyoto (decisione 2002/358/CE) Accordo di ripartizione Entro il , la Comunità europea, nel suo insieme, si è impegnata a ridurre le emissioni di gas ad effetto serra dell8% rispetto ai livelli registrati nel 1990

16 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Lattuazione della politica comunitaria Provvedimenti di carattere trasversale Provvedimenti di carattere settoriale

17 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI I provvedimenti trasversali Il programma europeo sul cambiamento climatico (PECC). Libro verde sullo scambio dei diritti di emissione Il monitoraggio dei gas ad effetto serra Gli strumenti di carattere economico (imposizione di un regime fiscale uniforme)

18 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI I provvedimenti settoriali La politica delle fonti di energia La politica dei trasporti La politica dellindustria

19 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La politica energetica Uso razionale e misure di risparmio dellenergia: misure relative allefficienza energetica (programma SAVE) cogenerazione rendimento energetico delledilizia Promozione delle fonti energetiche rinnovabili programmi di finanziamento e di ricerca politiche di favore e di supporto

20 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La politica dei trasporti Limitare le emissioni di biossido di carbonio rilasciate dai veicoli: accordi con case automobilistiche Promozione dei biocarburanti Favorire il passaggio dal trasporto stradale e aereo a modi di trasporto più ecologici interoperabilità del sistema ferroviario transeuropeo tariffazione delluso delle infrastrutture

21 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La politica dellindustria Vedi direttiva 2003/87/CE relativa allo scambio dei diritti di emissione Ambito applicativo: attività elencate nellAllegato I che comportano emissioni Obbligo di autorizzazione ad emettere gas a effetto serra Obbligo di restituire quote di emissioni pari alle emissioni complessivamente rilasciate dallimpianto durante ciascun anno civile

22 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Emissions trading CE Piano nazionale di assegnazione (nel rispetto degli obiettivi fissati per ogni singolo Stato) 1^ fase di attuazione: assegnazione gratuita No limiti quantitativi allo scambio e allacquisto dei diritti di emissione. Istituzione registro elettronico per la contabilizzazione delle quote di emissioni rilasciate, possedute, cedute e cancellate

23 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Piano di assegnazione nazionale determina le quote totali di emissioni che intende assegnare per tale periodo e le modalità di tale assegnazione criteri obiettivi e trasparenti osservazioni del pubblicoredatto sulla base di criteri obiettivi e trasparenti (vedi allegato II direttiva) e tenendo conto nella dovuta considerazione le osservazioni del pubblico

24 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La domanda di autorizzazione nessun impianto può esercitare le attività elencate nell'allegato A che comportino emissioni di gas ad effetto serra specificati nel medesimo allegato in relazione a tali attività, senza essere munito dell'autorizzazione ad emettere gas ad effetto serra rilasciata dall'autorità nazionale competente (art. 4 d.lgs. n. 216/2006) Richiedere autorizzazione prima di mettere in esercizio limpianto

25 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI La domanda di autorizzazione 1. Dati identificativi del gestore dell'impianto. 2. Dati identificativi dell'impianto. 3. Descrizione -dell'impianto e le sue attività compresa la capacità il funzionamento e la tecnologia utilizzata; -delle materie prime e secondarie il cui impiego è suscettibile di produrre emissioni elencate nell'allegato B; -delle fonti di emissioni di gas dell'impianto elencate nell'allegato A, e -delle misure previste per controllare e comunicare le emissioni. 4. Sintesi non tecnica.

26 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATILautorizzazione CONTENUTO: a) nome e indirizzo del gestore; b) descrizione delle attività e delle emissioni dell'impianto; c) disposizioni in tema di monitoraggio con specificazione della metodologia e della frequenza del monitoraggio dello stesso; d) disposizioni in tema di comunicazioni; e) obbligo di restituzione delle quote; f) termine di durata stabilito dall'autorità nazionale competente.

27 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI IL REGISTRO NAZIONALE accurata contabilizzazione delle quote di emissioni rilasciate, possedute, trasferite, restituite e cancellate anche dati derivanti da dichiarazione annuale dei gestori degli impianti (relativa alle attività ed alle emissioni dell'impianto nell'anno solare precedente - corredata dall'attestato di verifica)

28 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Assegnazione quote CASISTICA –Limpianto non riceve un numero di quote congrue con il proprio fabbisogno –Il rilascio di quote penalizza limpianto rispetto ad operatori concorrenti

29 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Assegnazione quote e rilascio autorizzazione Fase pre-assegnazione Fase pre-assegnazione: viene rispettato il principio concorrenza e proporzionalità? Vengono assegnate (nello schema) quote sufficienti? comunicare incongruità (osservazioni pubblico) Autorità competente

30 BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI Assegnazione quote Assegnazione quote effettuata Assegnazione quote effettuata ricorso per lannullamento parziale del PAN (e sospensione)


Scaricare ppt "BUTTI PERES AND PARTNER - AVVOCATI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI INGEGNERIA – 23 FEBBRAIO I CAMBIAMENTI CLIMATICI di Silvia Bertazzo B&P."

Presentazioni simili


Annunci Google