La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Local Authorities Improving Kyoto Actions (L.A.I.K.A.) Life+ 2009 Environment Policy and Governance XII Assemblea nazionale coordinamento Agenda 21 locali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Local Authorities Improving Kyoto Actions (L.A.I.K.A.) Life+ 2009 Environment Policy and Governance XII Assemblea nazionale coordinamento Agenda 21 locali."— Transcript della presentazione:

1 Local Authorities Improving Kyoto Actions (L.A.I.K.A.) Life Environment Policy and Governance XII Assemblea nazionale coordinamento Agenda 21 locali Siena, 8 aprile 2011 BRUNO VILLAVECCHIA DIRETTORE AMBIENTE ENERGIA AMAT - MILANO

2 Progetto LAIKA LAIKA Local Authorities Improving Kyoto Actions Cofinanziato dalla Commissione Europea nellambito del bando LIFE+ Environment Coordinato dal Comune di Milano Partner: Comune di Bologna, Comune di Torino, Comune di Lucca, CE.Si.S.P. Durata: 1 ottobre 2010 – 30 settembre 2013 Scopo: la sperimentazione, da parte di alcuni fra i principali Comuni italiani e un importante Centro di Ricerca, di un approccio di definizione e pianificazione di una strategia territoriale per la riduzione delle emissioni di gas serra. Linee Guida Cartesio: sviluppate dai partner nellambito della Rete Cartesio, definiscono un approccio metodologico per impostare efficacemente le strategie regionali e locali per la riduzione delle emissioni di gas serra.

3 Progetto LAIKA Obiettivi: testare una metodologia omogenea per la contabilizzazione e valorizzazione dei crediti di emissione, sia come strumento volontario, che in vista di un possibile burden sharing a scala locale degli obiettivi fissati dal Pacchetto Energia e Clima dellUnione Europea; sviluppare e proporre ai Ministeri interessati (Ambiente e Sviluppo Economico) e alla Commissione Europea uno strumento operativo coerente con quanto previsto dal Patto dei Sindaci, utilizzabile come metodologia di rendicontazione valorizzare lazione degli enti locali nella lotta ai cambiamenti climatici attraverso una serie di benefici acquisibili nel reperimento di fondi e di finanziamenti nellambito dei Fondi Strutturali e di altri programmi di finanziamento regionali, nazionali e comunitari; creare una piattaforma di scambio per la simulazione di un mercato dei crediti di emissione.

4 Progetto LAIKA - azioni ACTION 1: applicazione della metodologia descritta nelle Linee guida Cartesio per la contabilizzazione delle emissioni di gas climalteranti e per la valutazione delleleggibilità delle misure di riduzione delle emissioni, nellambito di un processo di pianificazione a livello locale. In questa prima fase i Comuni partner: determinano la propria baseline territoriale, che delinea lo stato dellarte delle emissioni di gas serra a livello locale e il loro sviluppo futuro (inventario delle emissioni e scenario Business-as-usual); fissano i propri obiettivi di riduzione delle emissioni (per contribuire in modo efficace agli obiettivi di Kyoto e del ), identificando gli ambiti prioritari di intervento ed elaborando una lista di azioni e misure; sviluppano una Bozza di Piano dAzione per il Clima; CE.Si.S.P. effettuerà una valutazione della eleggibilità delle azioni e misure contenute nei Piani Clima.

5 Progetto LAIKA - azioni ACTION 2: applicazione della metodologia descritta nelle Linee guida Cartesio nelle fasi di implementazione e monitoraggio delle misure pianificate per la riduzione delle emissioni di gas serra a livello locale. Al fine di valutare lefficacia delle misure di riduzione implementate, verrà preparato uno strumento per il monitoraggio, composto da un insieme di indicatori e corredato da linee guida. Il monitoraggio sarà suddiviso in due fasi: una misurazione intermedia e una finale. ACTION 3: istituzione di un sistema di valorizzazione economica e di erogazione di incentivi per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas climalteranti e implementazione sperimentale di uno schema per lattribuzione e lo scambio di crediti di emissione supportato dagli enti locali. Sarà creato un Registro ufficiale per i crediti di emissione. Il Registro rappresenterà la base per una piattaforma finalizzata allo scambio dei crediti. Saranno inoltre studiati criteri e metodi per il riconoscimento dei crediti di emissione nei bandi di assegnazione di finanziamenti a livello europeo, nazionale e locale.

6 Progetto LAIKA - azioni ACTION 4: attività di disseminazione Sarà creato un Open Group con lobiettivo di coinvolgere i principali attori interessati alla valorizzazione delle politiche locali di riduzione delle emissioni di gas serra. LOpen Group avrà anche il ruolo di monitorare e discutere i risultati e gli sviluppi del progetto LAIKA e di valutarne lapplicabilità in ambito internazionale. Le attività di disseminazione prevedono periodici seminari e workshop, la creazione del sito web del progetto e la produzione di materiale promozionale quali brochure, volantini, poster e il cd-rom del progetto. Saranno inoltre organizzate due Conferenze, la prima in fase intermedia e la seconda al termine dei lavori. Alla conclusione del progetto sarà predisposto un Piano per la comunicazione After-LIFE+ al fine di diffonderne i risultati. ACTION 5: attività di gestione e coordinamento del progetto


Scaricare ppt "Local Authorities Improving Kyoto Actions (L.A.I.K.A.) Life+ 2009 Environment Policy and Governance XII Assemblea nazionale coordinamento Agenda 21 locali."

Presentazioni simili


Annunci Google