La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Progetto GPPinfoNET GPPinfoNET - The Green Public Procurement Information Network è un progetto finanziato dalla CE nellambito del programma LIFE+

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Progetto GPPinfoNET GPPinfoNET - The Green Public Procurement Information Network è un progetto finanziato dalla CE nellambito del programma LIFE+"— Transcript della presentazione:

1

2 Il Progetto GPPinfoNET GPPinfoNET - The Green Public Procurement Information Network è un progetto finanziato dalla CE nellambito del programma LIFE+ 2007, asse Informazione e Comunicazione, che si è svolto nel triennio Febbraio Gennaio GPPinfoNET è nato per: favorire la riduzione degli impatti ambientali associati allacquisto di beni e servizi; preparare il terreno per lintroduzione e limplementazione dei Piani dAzione Nazionali per il GPP; aumentare la consapevolezza del ruolo del GPP per limplementazione di strategie per il consumo e la produzione sostenibili; colmare i vuoti di informazione che ostacolano lattuazione del GPP.

3 Reti regionali GPPinfoNET Le reti regionali rappresentano il veicolo fondamentale per accrescere la consapevolezza sul ruolo degli acquisti verdi. Sono organizzate e lavorano secondo il modello del gruppo di lavoro nazionale GPPnet del Coordinamento Agende 21 Locali e hanno lobiettivo di informare e diffondere le buone pratiche attraverso incontri, newsletter ed il sito Nellambito delle reti GPPinfoNET gli enti condividono conoscenza, informazione, azioni, soluzioni, impegno e motivazione per limplementazione del GPP

4 Dove e come lavorano le reti Attività: Incontri e gruppi di discussione tematici Newsletter Sei regioni italiane: Campania, Lazio, Liguria, Lombardia Sardegna, Sicilia Tre regioni europee: Catalogna (Spagna), Lodzkie (Polonia), Prahova (Romania)

5 Numeri e risultati raggiunti 414 enti aderenti alle reti regionali 265 buone pratiche realizzate 194 bandi verdi 59 incontri di lavoro 26 gruppi di discussione tematici

6 GPPinfoNET Lombardia Numero di aderenti alla rete76 (54 P.A. e 22 soggetti privati) Numero buone pratiche realizzate 86 (realizzate da 22 P.A. aderenti) 22 (realizzate da 6 soggetti privati aderenti) Numero bandi verdi pubblicati (pubblici) 114 (19 bandi + 4 adesioni a convenzioni CONSIP + 91 adesioni a convenzioni Centrale Regionale Acquisti – realizzati da 35 aderenti) % aderenti alla rete che hanno realizzato buone pratiche 28% di tutti gli aderenti 41% degli aderenti enti pubblici % aderenti alla rete che hanno pubblicato bandi verdi (pubblici) 65%

7 Esempi di reti in azione Lombardia: Accordo Volontario tra Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, ARPA Lombardia e Centrale Regionale Acquisti per incentivare lecoinnovazione mediante la promozione di beni e servizi verdi allinterno del mercato Campania: linee guida e sperimentazione di eventi a basso impatto ambientale Sicilia: Regolamento acquisti verdi del Comune di Agrigento; Comune di Mazzarino; vademecum comportamenti per i dipendenti del Comune di Mazzarino

8 Esempi di reti in azione Sardegna: gruppo di lavoro mense bando ristorazione scolastica 2011 Comune di Quartu SantElena Liguria: adozione Piani Triennali per il GPP Lazio: definizione di format di delibera e regolamento per gli acquisti verdi Comune di Amatrice, Provincia di Rieti

9 I prodotti del GPPinfoNET brochure di presentazione sito web dedicato laymans Report DVD del progetto uno spot pubblicitario newsletter trimestrali delle reti regionali raccolta di buone pratiche delle reti regionali CD Rom Acquisti Pubblici Verdi Manuale GPP (aggiornamento)

10 Ostacoli e criticità I principali ostacoli alla diffusione del GPP sono: -la scarsa consapevolezza del ruolo che gli acquisti verdi possono giocare come strumento per il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità e di protezione ambientale -la mancanza di informazione degli acquirenti pubblici sulle possibilità di inserire i criteri ecologici nelle procedure dacquisto - le scelte basate unicamente sul prezzo dacquisto - la mancanza di dialogo e coordinamento tra settori diversi allinterno della PA - la scarsa pianificazione delle strategie dacquisto

11 Ostacoli e criticità (2) - le difficoltà nella valutazione delle offerte -la carenza di informazione chiara sugli impatti ambientali di prodotti e servizi -la scarsa formazione del personale - il superamento delle inerzie culturali fisiologiche al cambiamento già in atto a livello europeo.

12 GRAZIE PER L ATTENZIONE Ilaria De Angeli – Provincia di Cremona Settore Agricoltura e Ambiente


Scaricare ppt "Il Progetto GPPinfoNET GPPinfoNET - The Green Public Procurement Information Network è un progetto finanziato dalla CE nellambito del programma LIFE+"

Presentazioni simili


Annunci Google