La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cambiamenti climatici, governo del territorio, Green Economy XII Assemblea Nazionale Coordinamento Agende 21 Locali Italiane Siena, 8-9 Aprile 2011 Comunità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cambiamenti climatici, governo del territorio, Green Economy XII Assemblea Nazionale Coordinamento Agende 21 Locali Italiane Siena, 8-9 Aprile 2011 Comunità"— Transcript della presentazione:

1 Cambiamenti climatici, governo del territorio, Green Economy XII Assemblea Nazionale Coordinamento Agende 21 Locali Italiane Siena, 8-9 Aprile 2011 Comunità europee energeticamente sostenibili: unazione efficace ed integrata per lenergia sostenibile Green Public Procurement e la quantificazione di CO 2 evitata Livia Mazzà Ecosistemi

2 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L Produzione e Consumo sostenibile e Industria Sostenibile Qualità ambientale del mercato Etichette Etichette energetiche Progettazione eco- compatibile (eco-design) Ecolabel A+++ A++ A+ A B C D G Incentivi GPP Il centro del Piano d Azione è costituito da un quadro dinamico volto a migliorare la resa energetica e ambientale dei prodotti e a promuoverne l accettazione da parte dei consumatori

3 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L Il GPP come leva del cambiamento Attraverso ladozione dei criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto la PA incoraggia la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti verdi, che hanno un minore impatto sullambiente e sulla società lungo lintero ciclo di vita. Razionalizzare i processi di acquisto e risparmiare i costi lungo il ciclo di vita Innovare e favorire linnovazione ambientale di prodotto e di processo Ridurre i flussi di energia e materia, le emissioni e gli scarti

4 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L Target e indicatori a livello comunitario Obiettivo: 50% di appalti pubblici verdi sul totale degli appalti pubblici nel Comunicazione Appalti Pubblici per un Ambiente Migliore (COM(2008)400) Indicatori: 1) % GPP sul totale degli acquisti pubblici () 2) % GPP sul totale degli acquisti pubblici (numero di contratti) 3) % impatto ambientale del GPP in termini di emissioni di CO 2 4) % impatto finanziario del GPP, misurato sulla base dei costi lungo il ciclo di vita

5 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L La riduzione della CO 2 attraverso gli acquisti verdi Se tutte le amministrazioni pubbliche: comprassero energia elettrica da fonte rinnovabile sarebbe già raggiunto il 18% degli obiettivi prefissati con il Protocollo di Kyoto; avessero mense con cibo biologico, si ridurrebbero emissioni di gas serra equivalenti a quelle di persone/anno; acquistassero personal computer ad alta efficienza energetica, si ridurrebbero emissioni di gas serra equivalenti a quelle di persone/anno.

6 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L La riduzione della CO 2 si può trasformare anche in un risparmio economico PRODOTTO/SERVIZIO Stampanti CARATTERISTICHE E/O PRESTAZIONI AMBIENTALI Stampanti a basso consumo energetico RISPARMIO ECONOMICO La sostituzione di circa 40mila apparecchiature comporta risparmi per quantificabili in 6,5 milioni di euro su un ciclo di vita di cinque anni RISPARMIO PER LITALIA GRAZIE ALLA CO 2 EVITATA (15 /t) DATI FORNITI DA: Consip spa

7 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L Il calcolo della riduzione della CO 2 Definizione dellunità funzionale Emissioni CO 2 per unità funzionale prodotto verde vs. prodotto non verde Fasi del ciclo di vita

8 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L Il Piano dAzione Nazionale per il GPP Obiettivi ambientali: Efficienza e risparmio nelluso delle risorse (in particolare, energia ed emissioni di CO 2 ) Riduzione delluso di sostanze pericolose Riduzione quantitativa dei rifiuti prodotti 1) Arredi 2) Edilizia 3) Gestione dei rifiuti 4) Servizi urbani e al territorio 5) Servizi energetici 6) Elettronica 7) Prodotti tessili e calzature 8) Cancelleria 9) Ristorazione 10) Servizi di gestione degli edifici 11) Trasporti CRITERI NEI BANDI Criteri Ambientali Premianti Criteri Ambientali Obbligatori Criteri Non Ambientali

9 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L 9 I Criteri Ambientali Minimi D.Lgs 205 del 3 dicembre Art.6: Adozione, nell'ambito delle procedure di affidamento dei contratti pubblici, di idonei criteri…a tale fine il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare adotta entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente disposizione i decreti attuativi di cui all'articolo 2 del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare in data 11 aprile 2008, pubblicato nella G.U. n. 107 dell'8 maggio 2008 DM n.111/09: carta, ammendanti DM n.21/11: prodotti tessili, arredi per ufficio, apparati per illuminazione pubblica, IT (stampanti, computer, fotocopiatrici, apparecchi multifunzione) CAM ADOTTATI

10 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L 10 Attori coinvolti Amministrazioni centrali, Presidenza del Consiglio e Ministeri Agenzie nazionali e regionali (es. ISPRA, ARPA) Enti parco nazionali e regionali Centrali di committenza (Consip e centrali regionali) RegioniProvince Comuni Comunità Montane Scuole, università ed enti di ricerca ASL ed USL Enti, imprese, società che erogano servizi di trasporto pubblico ed e energia elettrica IL GDL Acquisti Verdi del Coordinamento Agende 21 Locali è uno dei soggetti del Tavolo di Lavoro Permanente

11 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L 11 Il progetto GPPinfoNET Nel Febbraio del 2009 è partito il progetto Life GPPinfoNET (Life 07/INF/00410) per la diffusione e sensibilizzazione ai temi degli acquisti verdi attraverso la creazione di reti regionali per gli acquisti verdi. Beneficiari: Provincia di Cremona, Regione Liguria, Regione Sardegna, Coordinamento delle Agende 21 Locali Italiane, Ecosistemi. Gruppi di lavoro tematici su acquisti verdi e cambiamenti climatici Sperimentazione di bandi Adozione dellLCC Promozione degli acquisti verdi per il Patto dei Sindaci

12 A: Acquisti collettivi B: Bandi verdi C: Criteri ambientali e criteri ambientali minimi D: Dichiarazioni ambientali di prodotto E: Etichette ecologiche F: Forniture etiche G: Green Public Procurement H: Health Salute ed acquisti verdi I: Informazione e comunicazione L: LCA– Analisi del Ciclo di Vita M: Monitoraggio N: Normativa O: Offerta economicamente più vantaggiosa P: Politiche per il GPP Q: Question Time: fai le domande che vuoi sul GPP R: Reti, come costruire e far funzionare le reti S: Sistemi di Gestione Ambientale T: Toolkit della Commissione Europea sul GPP U: Uso dei prodotti e comportamenti V: Verific he e controlli Z: Zero Km e filiera corta Il GPP dalla A alla Z: iniziativa del GDL Acquisti Verdi al Forum Compraverde-BuyGreen

13 Siena 8 Aprile 2011 – XII Assemblea Nazionale CA21L 13 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Cambiamenti climatici, governo del territorio, Green Economy XII Assemblea Nazionale Coordinamento Agende 21 Locali Italiane Siena, 8-9 Aprile 2011 Comunità"

Presentazioni simili


Annunci Google