La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Daniele Pastorelli Federico Pino Paolo Rainaldi ITCG RUFFINI - 1° C Geo a.s. 2007/2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Daniele Pastorelli Federico Pino Paolo Rainaldi ITCG RUFFINI - 1° C Geo a.s. 2007/2008."— Transcript della presentazione:

1 Daniele Pastorelli Federico Pino Paolo Rainaldi ITCG RUFFINI - 1° C Geo a.s. 2007/2008

2 E un ponte romano a tre livelli situato nel sud della Francia, nei pressi di Remoulines, nel dipartimento del Gard. E un ponte romano a tre livelli situato nel sud della Francia, nei pressi di Remoulines, nel dipartimento del Gard. I Romani si servirono di una grande precisione affinché la gravità permettesse allacqua di smaltirsi fino a Nîmes. Il ponte portava ogni giorno m 3 d'acqua. I Romani si servirono di una grande precisione affinché la gravità permettesse allacqua di smaltirsi fino a Nîmes. Il ponte portava ogni giorno m 3 d'acqua. Attraversa il fiume Gardon, e fa parte di un acquedotto di circa 50 km, che portava l'acqua da una zona vicino a Uzès alla città romana di Nemausus (Nîmes). Attraversa il fiume Gardon, e fa parte di un acquedotto di circa 50 km, che portava l'acqua da una zona vicino a Uzès alla città romana di Nemausus (Nîmes).

3 Dimensioni dell'architettura Costituito da tre arcate, domina il fiume Gardon con i suoi 49 metri di altezza e 275 di lunghezza. Arcata inferiore: 6 archi, 142 metri di lunghezza, 6 metri di larghezza, 22 metri di altezza. Arcata intermedia: 11 archi, 242 metri di lunghezza, 4 metri di larghezza, 20 metri di altezza. Arcata superiore: 35 archi, 275 metri di lunghezza, 3 metri di larghezza, 7 metri di altezza.

4 Lacquedotto, che è collocato al terzo livello, è costituito da un condotto a sezione rettangolare (dimensioni interne: 1,80 m di altezza, 1,20 m di larghezza) che percorre il ponte in tutta la sua lunghezza con una pendenza di 0,4 %. Lacquedotto, che è collocato al terzo livello, è costituito da un condotto a sezione rettangolare (dimensioni interne: 1,80 m di altezza, 1,20 m di larghezza) che percorre il ponte in tutta la sua lunghezza con una pendenza di 0,4 %.

5 Caratteristiche artistiche Maestosità dell'opera architettonica Minuziosità necessaria per l'inclinazione affinché sia lineare il percorso dell'acqua. Grandiosità del rapporto, in altezza e in larghezza, fra le imponenti arcate delle due serie inferiori e gli archetti che corrono in alto. Nel 1985 l'acquedotto è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

6 Patrimonio dell'umanità E un luogo specifico (come una foresta, montagna, lago, deserto, città, edificio o complesso) che è stato nominato per il programma internazionale dei patrimoni dell'umanità (World Heritage Fund) amministrato dall'UNESCO. E un luogo specifico (come una foresta, montagna, lago, deserto, città, edificio o complesso) che è stato nominato per il programma internazionale dei patrimoni dell'umanità (World Heritage Fund) amministrato dall'UNESCO. La lista è composta da un totale di 830 siti (644 beni culturali, 162 naturali e 24 misti) presenti in 138 Nazioni del mondo. La lista è composta da un totale di 830 siti (644 beni culturali, 162 naturali e 24 misti) presenti in 138 Nazioni del mondo. Il comitato dei patrimoni dell'umanità è un'organizzazione dipendente dall'UNESCO volto alla protezione, al supporto indicati nelle liste e ha il compito di selezionare questi patrimoni in base a diversi criteri. Il comitato dei patrimoni dell'umanità è un'organizzazione dipendente dall'UNESCO volto alla protezione, al supporto indicati nelle liste e ha il compito di selezionare questi patrimoni in base a diversi criteri.

7 Storia E stato costruito verso il 19 a.C. da Vipsiano Grippa sotto l'imperatore Augusto. Fu costruito senza l'aiuto di cementi a calce; le pietre, di cui alcune pesano fino a sei tonnellate, erano legate da tiranti in ferro. I blocchi furono posizionati grazie ad un argano azionato tramite una ruota che veniva fatta girare dagli operai. Una complessa impalcatura fu costruita per sostenere il ponte durante la sua costruzione.


Scaricare ppt "Daniele Pastorelli Federico Pino Paolo Rainaldi ITCG RUFFINI - 1° C Geo a.s. 2007/2008."

Presentazioni simili


Annunci Google