La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

«I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Seminario di formazione ed informazione per nuovi soci 11 maggio 2013 «I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Marco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "«I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Seminario di formazione ed informazione per nuovi soci 11 maggio 2013 «I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Marco."— Transcript della presentazione:

1 «I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Seminario di formazione ed informazione per nuovi soci 11 maggio 2013 «I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Marco Caliandro R.C. Conegliano-Vittorio Veneto

2 Il 28 aprile 2010, i delegati del Consiglio di Legislazione 2010 hanno approvato un provvedimento che aggiunge una quinta Via d'Azione : Nuove Generazioni. L'Azione Nuove Generazioni si aggiunge ad Azione interna, Azione professionale, Azione di interesse pubblico e Azione internazionale come un fondamento dell'attività di club. L'Azione Nuove Generazioni riconosce il cambiamento positivo attuato dai ragazzi e dai giovani attraverso le attività di sviluppo delle doti di leadership, progetti dazione comunitari e internazionali e programmi di scambio che arricchiscono e avanzano la comprensione tra le diverse culture, contribuendo alla pace mondiale. La proposta era stata avanzata del delegato Ronald P. Sekkel, del Distretto 5170 (California, USA), affermando che le Nuove Generazioni sono il futuro del Rotary. La 5^ Via di Azione: Nuove Generazioni

3 Partecipazione stimata: membri e club in 140 Paesi e aree geografiche Eventi tipici: progetti locali e internazionali e raccolte fondi Che cosè: network di club di servizio per studenti di scuola media e superiore Partecipanti: dai 12 ai 18 anni Anno dinizio: 1962

4 Interact è un'associazione di club di servizio istituita dal RI per i giovani di età compresa tra i 12 e 18 anni. Sebbene ogni club Interact sia sponsorizzato da un Rotary club che fornisce aiuti, consulenza e supervisione, i club Interact si gestiscono da soli, e devono essere finanziariamente autosufficienti. Ogni anno, i club Interact devono portare a termine almeno due progetti di servizio, uno dei quali deve avere come obiettivo la diffusione della comprensione e della buona volontà nel mondo. Attraverso questi progetti, gli Interactiani sviluppano una rete di amicizie con i club locali e con quelli di altri Paesi.

5 Partecipazione stimata: membri e club in 170 Paesi e aree geografiche Eventi tipici: progetti dazione e attività di Sviluppo professionale Che cosè: network di club comunitari e universitari per ragazzi Partecipanti: dai 18 ai 30 anni Anno dinizio: 1968

6 Il Rotaract è unassociazione di giovani fra i 18 e i 30 anni dediti al volontariato. Ogni club Rotaract si appoggia ad ununiversità o alla comunità ed è sponsorizzato dal Rotary club locale; questo lo rende un vero "partner per il volontariato" ed un membro fondamentale della famiglia Rotary. Il Rotaract è uno dei programmi di volontariato del RI più importanti e in costante crescita e, con gli oltre club Rotaract in 170 Paesi e aree geografiche, è diventato un fenomeno a livello mondiale.

7 Partecipazione stimata: studenti in 80 Paesi e aree geografiche Eventi tipici: tour, campi giovanili internazionali e attività scolastiche Che cosè: Un modo per studenti dello scambio e famiglie ospitanti di condividere la loro cultura Partecipanti: dai 15 ai 25 anni Anno dinizio: 1929 (adottato ufficialmente nel 1974)

8 Gli studenti dello Scambio giovani del Rotary, hanno la possibilità di vivere fino a un anno presso alcune famiglie ospiti e di frequentare scuola in un Paese diverso. Con i programmi dello Scambio giovani del Rotary a breve e lungo termine, è possibile in contatto con un nuovo modo di vivere e imparare una nuova lingua. Il partecipante ricoprirà il ruolo di giovane ambasciatore facendo conoscere alle persone che incontra il proprio Paese, la propria cultura e le proprie idee.

9 Partecipazione stimata: Varia su base annuale Eventi tipici: seminari campi e workshop Che cosè: programma di formazione della leadership per ragazzi Partecipanti: dai 14 ai 30 anni Anno dinizio: 1960 (adottato ufficialmente nel 1971) ROTARY YOUTH LEADERSHIP AWARDS

10 RYLA (Youth Leadership Awards): il programma rotariano di formazione rivolto a ragazzi di anni e a giovani dai 19 ai 30 anni. Il RYLA si prefigge di sviluppare nei giovani le qualità di leadership, il senso di responsabilità civica e la crescita personale: Dimostrando linteresse del Rotary per le giovani generazioni; Offrendo un programma efficace di formazione a coloro che abbiano dimostrato una predisposizione alla leadership; Incoraggiandoli a svolgere un ruolo di guida tra i loro coetanei; Riconoscendo il loro contributo alla comunità.

11 Partecipazione stimata: 700 studenti da 70 Paesi e aree geografiche ogni anno Eventi tipici: presentazioni presso Rotary club, orientamento culturale, esperienze aziendali, scambi culturali Che cosè: il programma più vecchio della Fondazione Rotary, mirante allavanzamento della comprensione internazionale Partecipanti: laureandi, laureati e professionisti Anno dinizio: 1947 BORSE DEGLI AMBASCIATORI

12 Il programma di borse di studio degli Ambasciatori promuove la comprensione internazionale tramite l'interazione di persone di varie parti del mondo. Le borse di studio sono rivolte a laureandi e laureati, oltre che a professionisti qualificati che intendono proseguire i propri studi. Durante la permanenza all'estero, i borsisti fungono da Ambasciatori per la pace nel Paese in cui si sono recati a studiare e fanno presentazioni che riguardano la propria cultura presso i Rotary club del posto e presso le sedi di altre associazioni. Al loro rientro, i borsisti condividono con i Rotariani l'esperienza vissuta che ha permesso loro di conoscere in modo più approfondito la cultura del Paese che li ha ospitati. l programma di Borse di studio degli Ambasciatori sarà interrotto a partire dal A cominciare dall'anno , la Fondazione offrirà opportunità di borse di studio attraverso le sue sovvenzioni distrettuali e globali. Questa nuova struttura di sovvenzioni offre maggiore flessibilità ai Rotariani per sponsorizzare la prossima generazione di leader.

13 Partecipazione stimata: fino a 100 borsisti presso sette università ogni anno Eventi tipici: summit internazionali e seminari Che cosè: programma di studi sulla pace e risoluzione dei conflitti per futuri leader Partecipanti: Laureati e professionisti Anno dinizio: 1999 CENTRI DELLA PACE DEL ROTARY

14 I borsisti, provenienti da culture e Paesi diversi, sono selezionati in base alle loro potenziali doti di leadership, cooperazione internazionale, pace e risoluzione dei conflitti, in base alle esperienze in pubblica amministrazione, in economia, istruzione e nei media. I borsisti possono ottenere dei Master in Relazioni internazionali, Pubblica Amministrazione, Sviluppo sostenibile, Studi sulla pace e risoluzione dei conflitti, o in campi correlati, oltre a seguire corsi di sviluppo professionale sulla pace e la risoluzione dei conflitti. CENTRI DELLA PACE DEL ROTARY

15 Le Nuove Generazioni sono il futuro del Rotary! (Ronald P. Sekkel)


Scaricare ppt "«I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Seminario di formazione ed informazione per nuovi soci 11 maggio 2013 «I PROGRAMMI PER LE NUOVE GENERAZIONI» Marco."

Presentazioni simili


Annunci Google