La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mario Cataldo Associazione Bancaria Italiana 1° dicembre 2005 IL RUOLO DEL SISTEMA BANCARIO NEL FINANZIAMENTO ALLA RICERCA E ALLINNOVAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mario Cataldo Associazione Bancaria Italiana 1° dicembre 2005 IL RUOLO DEL SISTEMA BANCARIO NEL FINANZIAMENTO ALLA RICERCA E ALLINNOVAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 Mario Cataldo Associazione Bancaria Italiana 1° dicembre 2005 IL RUOLO DEL SISTEMA BANCARIO NEL FINANZIAMENTO ALLA RICERCA E ALLINNOVAZIONE

2 SPESA COMPLESSIVA IN R&S

3 INCENTIVI IN FAVORE DELLA R&S Gli interventi in favore della Ricerca & Sviluppo hanno registrato una riduzione del 34% in termini di agevolazioni concesse e del 7% in termini di quelle erogate rispetto al 2003.

4 RIFORMA DEGLI INCENTIVI PUBBLICI ALLE IMPRESE Istituzione di un Fondo rotativo per le Imprese presso la Cassa Depositi e Prestiti con una dotazione finanziaria di 6 miliardi di euro (legge n. 311/2004)

5 GLI OBIETTIVI DELLA RIFORMA n Attenuare limpatto sulla finanza pubblica del contributo in c/capitale e ridurre lintensità complessiva degli aiuti n Impegnare maggiormente le imprese, attraverso il passaggio graduale dal contributo in conto capitale ad un sistema di finanziamento n Coinvolgere il sistema bancario nel finanziamento diretto degli investimenti alle imprese

6 IL FINANZIAMENTO PRIVATO ALLA R&S Collaborazione Banche – Partner di eccellenza, quali le Università ed i principali centri di ricerca italiani che consente di abbinare la valutazione tecnico – scientifica del progetto a quella del merito di credito a condizioni favorevoli

7 INTERVENTI ISTITUZIONALI ABI n Stipula del Protocollo dIntesa ABI – Confindustria – Federcomin – ANIE e ABI LAB n Proposte Finanziaria 2006

8 Il Protocollo è stato stipulato il 14 dicembre 2004 e prevede delle linee – guida volte alla concessione di finanziamenti in favore delle PMI sulla base dellanalisi di merito di credito svolta dalle banche nei confronti del venditore/fornitore di tecnologie.

9 SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono tutte le piccole e medie imprese singole o associate, centri servizi e consorzi di imprese che si rivolgono ai fornitori/venditori accreditati presso le Banche che aderiscono al Protocollo.

10 ATTIVITA FINANZIABILI Sono finanziabili le attività relative allimpresa (o a raggruppamenti di imprese) che riguardino il back office o il front office degli interessati. Le iniziative devono essere funzionali allinnovazione dellimpresa attraverso le tecnologie ICT.

11 CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO Sconto di effetti pluriennali attraverso un operazione di fido bancario concesso ai fornitori/venditori dalle banche aderenti al Protocollo.

12 PROPOSTE ABI FINANZIARIA 2006 n Contributi in Conto interessi su Finanziamenti Bancari da parte del Fondo per lInnovazione Tecnologica ex art. 14 della legge 17 febbraio 1982, n. 46 n Innalzamento della quota di copertura del Fondo di Garanzia per le PMI ex lege n. 662/96 su finanziamenti in favore della ricerca industriale e lo sviluppo precompetitivo

13

14 UNA RIFLESSIONE… La creazione di un Fondo dei Fondi in favore della partecipazione al capitale di rischio delle imprese che intendono investire in Ricerca & Sviluppo attraverso la partecipazione dellAmministrazione Pubblica

15 GRAZIE PER LATTENZIONE Mario Cataldo


Scaricare ppt "Mario Cataldo Associazione Bancaria Italiana 1° dicembre 2005 IL RUOLO DEL SISTEMA BANCARIO NEL FINANZIAMENTO ALLA RICERCA E ALLINNOVAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google