La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NEW MEDIA EDUCATION ovvero Educazione ai nuovi media o Nuova educazione ai media?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NEW MEDIA EDUCATION ovvero Educazione ai nuovi media o Nuova educazione ai media?"— Transcript della presentazione:

1 NEW MEDIA EDUCATION ovvero Educazione ai nuovi media o Nuova educazione ai media?

2 Una nuova generazione all orizzionte Google generation Millenials Generazione Y Nativi digitali

3 Una nuova generazione all orizzionte Una generazione nata dopo il 93 che cresce in un mondo dominato dalla rete Che utilizza quotidianamente le tecnologie (tv, computer, I-pod, cellulare etc) con un esposizione media di circa 7 ore al giorno) Che sulla base di questo utilizzo sviluppa nuove competenze, nuove modalit à cognitive, nuovi modelli relazionali

4 Sempre connessi Continuamente connessi al resto del mondo Continuamente dipendenti dalla connessione

5 Un cambiamento di paradigma …

6 … che genera spaesamento

7 Quali conseguenze? Nicholas Carr THE ATLANTIS Giu-lug 2008

8 Le ricerche: una fase iniziale Maryanne Wolf: Internet e le sue conseguenze sulla facolt à di leggere e di pensare Gary Small: come l utilizzo del computer sta cambiando il nostro cervello Maggie Jackson Distracted (l erosione dell attenzione e l impatto delle nuove tecnologie)

9 2006: l anno della svolta

10 Eticommunity sperimentazione biennale corsi in 5 istituti superiori Indagine sui comportamenti Sensibilizzazione all utilizzo consapevole Stimolo alla creazione di contenuti in rete

11 Dal televisivo al post-televisivo

12 Nuovi rischi

13 Educazione ai media nell epoca della TV Comunicazione one to many

14 Comunicazione many to many

15 = &

16 Azioni semplici/conseguenze esponenziali Accesso illimitato alle fonti Download (scarico) Cut & paste (taglia e incolla) Upload (carico) Sharing (condivisione)

17 Educazione ai media post-televisiva

18 Nuove possibilit à e nuovi rischi SPAZIO PUBBLICO E SPAZIO PRIVATO I nativi digitali vivono in rete costruendo continuamente relazioni sociali e percorsi di identit à dai commenti su chat ai materiali scambiati tramite blog, vlog e social network, essi costruiscono la loro identit à interagendo con gli altri utenti, pubblicando i loro pensieri, i loro desideri e le loro esperienze, informazioni su di s é e sulle persone che li circondano. Questi materiali costituiscono progressivamente un dossier digitale (collezione di informazioni) e dei tatuaggi digitali (foto, video,commenti nei blog etc) che crescono e rimangono in rete in modo permanente.

19 Azioni Sensibilizzazione sulla differenza tra spazio pubblico e spazio privato Sicurezza nell accesso di siti Consapevelozza dei termini d uso, regole delle commuity, aspetti legali dei social network Sensibilizzazione verso fenomeni di bullismo telematico

20 Nuove possibilit à e nuovi rischi CREATIVITA, PIRATERIA, PROPRIETA INTELLETTUALE I nativi digitali vivono in un mondo digitale che facilita il consumo, la creazione e condivisione di oggetti comunicativi. La navigazione, l utilizzo e la trasformazione dei contenuti in rete costituisce una pratica diffusa alla base dei processi espressivi e comunicativi. La duplicazione e manipolazione dei contenuti digitali in rete pone la questione della consapevolezza del diritto di propriet à intellettuale e del copyright Tale consapevolezza va pensata in relazione alla diffusione di una cultura della condivisione e dell utilizzo libero e gratuito.

21 Azioni Sensibilizzazione sul copyright e diritto d autore e sulla pirateria Stimolo alla creazione di contenuti originali e di qualit à attraverso l utilizzo di modalit à etiche Creative commons e open source Siti di condivisione di musiche e immagini

22 Nuove possibilit à e nuovi rischi IPERINFORMAZIONE, QUALITA DELL INFORMAZIONE E APPRENDIMENTO I nativi digitali scoprono e apprendono gran parte delle informazioni navigando in rete, applicando un modello di trasmissione del sapere improntato al peer to peer. Il web 2.0. e l affermarsi dell User Gererated Content ha abbattuto la barriera tra produttori e consumatori di informazione (wikipedia). L estesa possibilit à di accesso alle informazioni ha come contrappeso il rischio di un indebolimento dei criteri selettivi, di organizzazione gerarchica, delle capacit à di valutazione critica e di approfondimento delle fonti, nonch é l indebolimento della capacit à di creazione originale di conoscenza.

23 Azioni Conoscenza degli strumenti di ricerca in rete Capacit à di analisi critica delle fonti in rete Comparazioni tra fonti differenti, ricerche multimediali originali (che esplicitino il cut and paste ) Condivisione delle ricerche (dove pubblicare, con che tools, come rendersi visibili in rete)

24 Queste azioni presuppongono una scuola adeguata al cambiamento Corrispondente ad una societ à che cambia

25 L urgenza di un cambiamento Da Socrate a Google Un giorno di scuola nel

26 media education: un nuovo orizzonte? Premesso che L esposizione prolungata quotidiana alle tecnologie condiziona profondamente chi le utilizza. I nativi digitali stanno sviluppando nuove competenze cognitive che implicano nuovi modelli di apprendimento La scuola continua ad essere largamente improntata al modello gutenberg con il rischio di un evidente gap tra il sistema educativo e i suoi utenti nativi digitali I new media devono necessariamente entrare nel mondo della scuola COME?

27 media education: un nuovo orizzonte? La media education, pi ù che costituire una disciplina a s è stante, può contribuire alla creazione di: MODALITA di apprendimento innovative pi ù vicine alle pratiche di apprendimento dei ragazzi. Supportare e integrare le discipline curricolari fornendo nuovi strumenti per arricchire i percorsi didattici.

28 esempi Blog steiner Faccio tv Majo tv Videogame matematici


Scaricare ppt "NEW MEDIA EDUCATION ovvero Educazione ai nuovi media o Nuova educazione ai media?"

Presentazioni simili


Annunci Google