La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PROGETTO. VALORIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE DEGLI ASSISTENTI NOTARILI ITALIANI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PROGETTO. VALORIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE DEGLI ASSISTENTI NOTARILI ITALIANI."— Transcript della presentazione:

1 IL PROGETTO

2 VALORIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE DEGLI ASSISTENTI NOTARILI ITALIANI

3 SINTESI DEL PROGETTO

4 Il progetto “VALORIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE DEGLI ASSISTENTI NOTARILI ITALIANI” si propone di realizzare nel territorio italiano punti di riferimento nazionali, regionali e distrettuali sia di tutti coloro che svolgono attualmente la professione di assistenti e dipendenti notarili, sia di coloro che si vogliono avvicinare a tale professione, con l’obiettivo di trovare un sicuro e qualificato posto di lavoro.

5 SINTESI DEL PROGETTO Operativamente, il progetto si sviluppa lungo le seguenti linee direttrici:

6 SINTESI DEL PROGETTO una ricerca che descriva e documenti la nascita e lo sviluppo di questa professione, il suo evolversi nel tempo, un’opera di riconoscimento delle varie figure legate a questo tipo di attività, con la creazione ufficiale di qualifiche professionali, la creazione di un Contratto Collettivo Nazionale specifico per questa categoria di lavoratori,

7 SINTESI DEL PROGETTO un’attività di informazione, promozione e formazione, tesa a diffondere, sia all’interno degli studi notarili, sia all’esterno, la mole di lavoro, i controlli e la quantità di adempimenti che devono essere effettuati con estrema precisione anteriormente e posteriormente alla stipula di un atto notarile, la creazione di corsi di formazione e corsi di aggiornamento, e di una banca dati per coordinare domanda ed offerta di lavoro all’interno del settore,

8 SINTESI DEL PROGETTO la creazione di un Centro Studi per formulare proposte di collaborazione con gli Enti Pubblici collegati al settore, nell’ottica delle esigenze di riforme per la modernizzazione del sistema italiano; la creazione di sinergie, confronto e dialogo con le altre realtà Europee del settore, la costituzione di una Società Cooperativa di Servizi relativa al settore.

9 LA STORIA DI IL CONTESTO E L’IDEA DEL PROGETTO “ASSOCIAZIONE NAZIONALE DIPENDENTI STUDI NOTARILI ITALIANI”, che ha sede a Torino, nasce come conseguenza delle cosiddette liberalizzazioni paventate, quando non messe in atto, dal Ministro Bersani.

10 LA STORIA DI IL CONTESTO, E L’IDEA DEL PROGETTO Il 31 maggio 2007, le dipendenti dello studio notarile Anzalone di Torino hanno inviato a tutti i colleghi italiani una lettera di appello, proponendo e mettendo in moto una mobilitazione nazionale contro la paventata ipotesi, contenuta nel decreto con il nome del citato ministro, di togliere la competenza ai Notai per le compravendite di immobili con valore fino a ,00 euro, soluzione che avrebbe inevitabilmente pregiudicato il posto di lavoro di migliaia di persone.

11 LA STORIA DI IL CONTESTO, E L’IDEA DEL PROGETTO Abbiamo stimato che, attorno ai 5000 notai italiani, sono collegate circa persone che prestano la propria attività lavorativa nel settore. Da quel momento si è innescata una reazione a catena che ha coinvolto gran parte degli studi notarili italiani e che ha avuto il suo culmine l’11 giugno 2007 quando, dinanzi al Notaio Rosario Anzalone di Torino, si sono ritrovati tantissimi colleghi provenienti da tutta Italia che hanno sottoscritto l’atto costitutivo dell’Associazione.

12 LA STORIA DI IL CONTESTO, E L’IDEA DEL PROGETTO Dopo la pausa estiva, il Consiglio Direttivo si ritrova a Roma per determinare le linee guida dell’Associazione e cioè: strutturare su base regionale per coinvolgere nelle attività un numero sempre maggiore di colleghi; creare eventi e forme di divulgazione per farla conoscere sia ai colleghi ai quali è ancora sconosciuta che all’opinione pubblica; elaborare proposte legislative che portino alla tutela della professionalità dei collaboratori degli studi notarili.

13 LA STORIA DI IL CONTESTO, E L’IDEA DEL PROGETTO Nasce la consapevolezza e la necessità di elaborare un progetto organico, per difendere e sostenere una categoria di lavoratori formata da persone altamente qualificate e competenti.

14 LA STORIA DI IL CONTESTO, E L’IDEA DEL PROGETTO Nasce la convinzione che non ha senso semplicemente protestare, che la nostra categoria possiede tutti gli ingredienti per essere competitivi sul mercato del lavoro, e che occorre da parte nostra cercare di dare un contributo con proposte concrete, e partecipare, relativamente alle nostre competenze, al processo di integrazione europeo e mondiale in atto, un processo che sta ridisegnando il mondo del lavoro ed il sistema retributivo.

15 L’ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE DI

16 L’associazione, nell’ottica di assumere un radicamento sempre più incisivo nel territorio italiano, si è dotata di una organizzazione ramificata. Il Consiglio Direttivo Nazionale, si occupa della progettazione e della coordinazione delle organizzazioni territoriali, ogni membro del direttivo è dotato di specifiche competenze ed incarichi.

17 L’ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE DI UNICA Ogni Regione Italiana possiede una propria organizzazione territoriale, ed all’interno di ogni Regione si sta provvedendo a creare organizzazioni a livello distrettuale. Questo tipo di impostazione farà si che l’Associazione possa interfacciarsi con tutte le realtà e le problematiche all’interno dello Stato Italiano, ma anche con le singole situazioni locali, in modo da consentire un perfetto monitoraggio del territorio.

18 UNA ORGANIZZAZIONE CHE DOCUMENTI IL LAVORO E LA TRADIZIONE

19 Si pone al centro di un itinerario di conoscenza del patrimonio storico, culturale e professionale che caratterizza in maniera profonda i dipendenti degli Studi Notarili. Gli Studi Notarili sono uno dei luoghi-simbolo per eccellenza del lavoro professionale legato ad una tradizione di rapporto diretto con le persone.

20 Vuole essere una sorta di “scrigno” che conserva, al suo interno, tanti preziosi tasselli che insieme compongono la struttura organizzativa di uno Studio Notarile. Vuole essere una testimonianza, in chiave attuale e dinamica, dei processi produttivi, delle condizioni di vita e del lavoro degli assistenti notarili.

21 I PERCORSI L’ampiezza del progetto, vuole mettere in risalto e rendere fluido il percorso “passato – presente – futuro” Infatti, il progetto si articola su queste tre tematiche: 1) Conoscere la nostra storia, anche tramite testimonianze, far conoscere la nostra evoluzione e la quantità e qualità delle trasformazioni della nostra professionalità 2) Accrescere la consapevolezza dell’importanza delle nostre funzioni al presente 3) Promuovere la nostra evoluzione futura per migliorare la nostra condizione di lavoratori

22 STRENGTHS

23 Tradizione Unicità della tipologia del nostro lavoro Alta preparazione professionale Radicamento territoriale Stabilità e coesione del nostro gruppo di lavoro

24 OPPORTUNITIES

25 Aggregazione di tutti i lavoratori del settore Riconoscibilità e consapevolezza delle caratteristiche di un assistente notarile Relazione tra varie realtà Potenzialità di attrazione Creazione di un contratto collettivo nazionale specifico Miglioramento delle condizioni di lavoro Corsi di aggiornamento

26 WEAKNESSES

27 Frammentarietà dell’informazione Totale inesistenza di corsi di aggiornamento Salari mediamente bassi Bassa o quasi inesistente tutela dei lavoratori del settore Difficoltà nell’ottenimento di un riconoscimento ufficiale dal parte del notariato


Scaricare ppt "IL PROGETTO. VALORIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE DEGLI ASSISTENTI NOTARILI ITALIANI."

Presentazioni simili


Annunci Google