La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aiuti alloccupazione Provvedimenti attuativi L.r. 9/2009 e L.r. 11/2010 Palazzo dOrleans, 21 gennaio 2011 Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aiuti alloccupazione Provvedimenti attuativi L.r. 9/2009 e L.r. 11/2010 Palazzo dOrleans, 21 gennaio 2011 Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche."— Transcript della presentazione:

1 Aiuti alloccupazione Provvedimenti attuativi L.r. 9/2009 e L.r. 11/2010 Palazzo dOrleans, 21 gennaio 2011 Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro

2 Provvedimenti attuativi LEGGE REGIONALE 6 AGOSTO 2009 N. 9 D.A. n. 764 del 10 settembre Attuazione D.A. n. 783 del 17 settembre 2010 – Armonizzazione L.r. 9 con L.r. 11 LEGGE REGIONALE 12 MAGGIO 2010 N. 11 UNICA ISTANZA Decreto Dirigente Agenzia per limpiego n. 932 dell1 dicembre 2010 AVVISO PUBBLICO n. 1 del 18 gennaio 2010

3 Aiuti alloccupazione nuove regole = nuovo rapporto P.A. - Cittadino Vecchio approccio: vedi l.r. 30/97 Efficienza bassa: basata su documenti cartacei ; Efficacia bassa: – ritardi o peggio indeterminatezza nellerogazione; – insufficiente programmazione basata su un monitoraggio in corso dopera Economicità bassa: – Ingenti risorse umane e strumentali in sede istruttoria – poche risorse di programmazione – ritardi nei piani di controllo Nuovo approccio: Attuazione L.r. 9/09 e L.r. 11/10 Efficienza alta: Niente carta solo flussi informativi certificati con firma elettronica e PEC Efficacia alta: – Tempi certi di erogazione delle risorse assegnate – Esame oggettivo requisiti e nessuna discrezionalità – Costante monitoraggio e quindi programmazione delle risorse attivabili Economicità alta: – Istruttoria ON/OFF = POCHE RISORSE DI PRESIDIO ISTRUTTORIA – Flussi real time = programmazione immediata; – Piano di controlli di intesa con GdF a campione.

4 Vantaggi procedura unica Attivazione contestuale L.r. 9 e L.r. 11 Semplificazione istruttoria Velocità erogazione degli aiuti Sinergia degli aiuti – il contributo fisso avvantaggia le assunzioni di lavoratori con redditi bassi, mentre lo sgravio contributivo favorisce i redditi più alti; Possibilità di rimodulare le risorse in ragione delle reali esigenze; Unicità della procedura informatica e quindi facilità in fase di rendicontazione; Facilitare il rapporto con i richiedenti (datori d lavoro) evitando meccanismi diversificati per strumenti con finalità identiche; Semplificare lattività di monitoraggio e controllo ex post da parte degli Ispettorati del Lavoro, lINPS e la GdF

5 Beneficiari Datori di lavoro con sede stabile in Sicilia che assumono a tempo indeterminato lavoratori e lavoratrici: – svantaggiati (disoccupati da oltre 6 mesi; titolari della sola scuola dellobbligo; ultra cinquantenni; adulti con a carico una o più persone a carico, lavoratori occupati in settori a disparità uomo donna superiore al 25%; membri di minoranze nazionali) – molto svantaggiati (disoccupati da oltre 24 mesi) – disabili

6 Aiuti previsti – Ex L.r. 9/2009 – sgravio contributivo – Ex L.r. 11/2010 – contributo fisso pari a: Euro 333 al mese per 12 mesi per lavoratore svantaggiato, assunto a tempo indeterminato Euro 333 al mese per 24 mesi per lavoratore molto svantaggiato o disabile, assunto a tempo indeterminato Euro 416 al mese per 12 mesi per lavoratrice svantaggiata assunta a tempo indeterminato; Euro 416 al mese per 24 mesi per lavoratrice molto svantaggiata o disabile assunta a tempo indeterminato;

7 Limite di Aiuti concedibili – 50% costi salariali ovvero: Retribuzione imponibile IRPEF Contributi previdenziali e assistenziali obbligatori Esempio: Assunzione di lavoratore molto svantaggiato: aRetribuzione lorda annua ,00 bContributi lavoratore13% 3.120,00 cRetribuzione imponibile IRPEF ,00 dContributi azienda28% 6.720,00 eContributi assistenziali3% 720,00 fContributi assicurativi 3% 720,00 c+b+d+e+fCosti salariali ,00 Intensità d'aiuto50% ,00 L.r. 11/2010Contributo fisso x primi 12 mesi su 24 mesi 333, ,00 L.r. 9/2009Sgravio contributivo x primi 12 mesi su 24 mesib+d+e+f ,00 Totale contributi concessi < all'intensità d'aiuto ,00

8 Modalità di fruizione Istanza on line Modulo on-line con firma digitale Invio istanza e allegati con posta elettronica certificata Conferma di ricezione e certificazione ordine cronologico Istruttoria trimestrale Entro 30 gg. da fine trimestre comunicazione dell Agenzia di avvenuta autorizzazione sulla base dellordine cronologico di presentazione dellistanza Liquidazione contributi Comunicazione semestrale pagamenti con IBAN ai lavoratori Liquidazione Agenzia contributo su spettanze pagate nel semestre Regolarità DURC – regolarità contributiva

9 Il sistema di presentazione in sintesi Sempre aperto Registrazione libera Presentazione sempre aperta Più domande per ogni soggetto Semplificazione Compilazione a più riprese Delega soggetto per compilazione Istanza validata nella forma prima dellinvio Niente carta Invio via PEC Esito via PEC Upload documenti a sistema

10 Registrazione libera Compilazione delle informazioni Delega di un soggetto per la compilazione dati Stampa degli allegati da sistema Validazione e invio Firma elettronica invio su PEC Esito tramite PEC Monitoraggio Rendicontazione Le funzioni

11 Il sistema permette di: Registrarsi Presentare una o più domande Richiedere assistenza Compilare in più fasi listanza Delegare la compilazione dei dati dei lavoratori Stampare gli allegati come bozze Controllare la correttezza dei dati

12

13 Scadenzario GennaioFebbraioMarzoAprileMaggioGiugnoLuglioAgostoSettembreOttobreNovembreDicembre Assunzioni Istanza Decreto Stipendi Erogazione

14 Risorse stanziate FSE Ex L.r. 9/2009 – sgravio contributivo Con previsione triennale di euro Ex L.r.11/2010 – contributo fisso Con previsione triennale di euro Previsione assunzioni Con una previsione di una contribuzione media per lavoratore di circa euro , si stima unaumento delloccupazione di circa unità a tempo indeterminato


Scaricare ppt "Aiuti alloccupazione Provvedimenti attuativi L.r. 9/2009 e L.r. 11/2010 Palazzo dOrleans, 21 gennaio 2011 Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche."

Presentazioni simili


Annunci Google