La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014."— Transcript della presentazione:

1 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014

2 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 FINANZIAMENTO ED ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA “PORTO DI MAIORI Delibera C.C. nr. 95 del 28/11/1987: “Progetto per la costruzione di un molo di attracco e per la sistemazione del molo esistente per la valorizzazione turistica” Strategie progettuali Assenza di un progetto generale Crollo della strada sovrastante Consolidamento dell’asse stradale alla base Sistemazione molo esistente Insufficienza indagini geomarine; Conseguente inadeguatezza strutturale;

3 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 FINANZIAMENTO ED ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA “PORTO DI MAIORI Iter finanziamenti ed esecuzione lavori 1987/1992: vari iter procedurali con diversi stralci, diversi finanziamenti, con infine l’aggiudicazione dei maggiori lavori per £ all’impresa ATI-Milano Costruzioni-Comarit SPA (delibera C.C. nr. 180 del )

4 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 FINANZIAMENTO ED ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA “PORTO DI MAIORI Cantiere sequestrato per quasi otto anni 25/5/92 e 16/6/92: sequestro del cantiere in assenza di autorizzazione paesaggistica e occupazione abusiva di suolo demaniale 13/3/2000: dissequestro dell’opera

5 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 FINANZIAMENTO ED ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA “PORTO DI MAIORI 31/1/2001: progetto di manutenzione e completamento per importo di lire (di cui lire con oneri a carico del bilancio comunale) oltre il finanziamento iniziale di più di 4,6 miliardi di lire 5/12/2002: nomina collaudatore (determina nr.123 del 5/12/2002) 10/7/2003: approvazione collaudo (delibera G.M. nr. 137 del 10/7/2003)

6 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 FINANZIAMENTO ED ESECUZIONE DELL’OPERA PUBBLICA “PORTO DI MAIORI POR CAMPANIA : (delibera GM nr. 38 del 28/2/2006) finanziamento € ,00 per lavori di completamento ed adeguamento del Porto turistico di Maiori; In definitiva: 1)Importo dei lavori più che raddoppiato rispetti a quelli originariamente previsti 2)Lavori duplicati col POR 2006 già previsti nel progetto originario (vedi relazione tecnica analitica)

7 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ PORTO Con atto del 2/7/2002 Automobil Club Salerno € 1000,00 (1 azione) Comune di Maiori € ,00 (149 azioni) con la previsione di (vedi dichiarazioni del Sindaco pro-tempore,citata delibera): A)“necessità di individuare in un secondo momento, i partner privati“ B)evitare “eventuali ulteriori diretti gravami nel confronti del bilancio comunale, già onerato dell’accollo del mutuo per il completamento delle opere” CAPITALE SOCIALE

8 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 INAUGURAZIONE E PROMOZIONE DEL PORTO DI MAIORI Il Consiglio di Amministrazione del Società Porto S.p.a., nominato dal Sindaco pro-tempore, nella sua prima seduta del 12/7/2002 deliberava “di erogare quale investimento promozionale a favore del comitato organizzatore dell’evento inaugurazione del porto di Maiori un contributo di € ,00”, struttura all’epoca ancora incompleta

9 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 INAUGURAZIONE E PROMOZIONE DEL PORTO DI MAIORI Ad oggi non sono stati rinvenuti documenti giustificativi relativi a: soggetti percettori del contributo e con quale criterio furono scelti; i soggetti che hanno materialmente riscosso il contributo sono gli stessi che l’hanno richiesto? quali servizi, a fronte di tale somma, sarebbero stati resi? esiste un rendiconto delle attività effettuate?

10 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 INAUGURAZIONE E PROMOZIONE DEL PORTO DI MAIORI SPONSORIZZAZIONE con delibera del C.d.A. della Società Porto del 10/2/2003, a seguito di richiesta dell’Associazione Stella Maris Onlus, per finanziare un programma di sponsorizzazioni articolati nel triennio , fu deciso “di accogliere parzialmente la richiesta dell’Associazione Stella Maris Onlus e di attribuire un contributo di € ,00 per l’annualità 2003”; anche qui non sono stati rinvenuti documenti relativi al criterio di scelta del percettore della somma e sue credenziali; servizi che a fronte di tale somme sarebbero stati proposti e poi resi; rendiconto delle attività e delle spese effettuate;

11 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE FINANZIARIA E SOCIETARIA ILLEGITTIMITÀ DELL’AFFIDAMENTO DIRETTO (SENZA GARA) E DELLA GESTIONE DEL PORTO ALLA SOCIETÀ PORTO DI MAIORI S.P.A. PER GLI ANNI Il Comune (titolare di concessione demaniale marittima regionale) con deliberazione consiliare nr. 24 del , come integrata e modificata con 25 del , procedeva all’affidamento diretto (ovverosia senza gara) in sub concessione ex art. 45 bis codice della navigazione dell’area demaniale portuale alla PORTO di MAIORI S.P.A., in totale violazione delle norme di legge che imponevano l’esperimento della procedura pubblica., atteso che la società non poteva ritenersi conforme al modello dell’in house providing (data la previsione nello statuto della cedibilità delle quote a privati, che valeva da sola - Consiglio di Stato, sez. V, 30 agosto 2006 n ad escludere la configurabilità del “controllo analogo”, presupposto essenziale ai fine dell’affidamento diretto.

12 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE FINANZIARIA E SOCIETARIA ILLEGITTIMITÀ DELL’AFFIDAMENTO DIRETTO (SENZA GARA) E DELLA GESTIONE DEL PORTO ALLA SOCIETÀ PORTO DI MAIORI S.P.A. PER GLI ANNI In sostanza, la gestione diretta da parte della società risulta legittima solo a far data dall’avvenuta modifica dello Statuto sociale, operata con deliberazione del Consiglio Comunale nr. 43 del , esecutiva a norma di legge, finalizzata ad espungere la previsione nello statuto della cedibilità delle quote a privati, che collocava fuori dall’alveo normativo delle società in house la Porto di Maiori.

13 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE FINANZIARIA Riunione del C.d.A. del 24/4/2004: “al fine di supportare finanziariamente il riavvio della fase di gestione del porto … autorizzare nuovi affidamenti bancari fino alla concorrenza di € ,00” Riunione del C.d.A. del 18/1/2005: il Presidente rilevava “uno sbilanciamento dovuto agli impegni assunti” sottilinando che “è ancora dovuto al Comune il rimborso degli oneri demaniali anticipati alla Regione Campania” e che bisogna “approfondire e analizzare le cause dell’indebitamento” e infine “di formalizzare una richiesta di finanziamento al Comune di Maiori fino ad un massimo di € ,00”

14 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE FINANZIARIA Delibere del C.d.A. del 3 e 27/5/2005: “per la rimozione del sedimento giacente all’imbocco del porto … il Comune di Maiori si è dichiarato disponibile ad erogare una limitata provvista finanziaria” a fronte di una spesa di € ,00 + IVA; … e di seguito (vedi delibere del C.d.A. 2/8/2005, del 13/10/2005, del 14/4/2006, dell’1/8/2006; 14/4/2008, del 29/7/2008) a testimoniare il perpetrarsi di una situazione debitoria senza correttivi ….e lasciata a se stessa fino alla:

15 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE FINANZIARIA Delibere del C.d.A. del 21/4/2009 e 17/3/2010 si proponeva “un piano di investimenti … più consono a valorizzare le aree in concessione”, con un vasto solarium arredato e con una spesa stimabile in € IVA, perfezionata con il Monte dei Paschi di Siena “sotto forma di ampliamento dello scoperto di conto corrente per € ,00 in aggiunta al normale affidamento di € ,00, oltre a quello esistente presso il Banco di Napoli per € ,00 a revoca e € ,00 temporanei” A fronte di investimenti di medio lungo termine la società scelse una fonte di finanziamento a breve termine.

16 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE : emergenza organizzativa e finanziaria Sulla base dei precedenti la situazione all’inizio del 2010, riferita ai due esercizi precedenti era la seguente: DescrizioneAnno 2008 Anno 2009Variazione Capitale circolante netto Margine di tesoreria Margine di struttura Liquidità secca0,090,05-0,04 Liquidità normale0,570,19-0,38

17 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 GESTIONE : emergenza organizzativa e finanziaria Sostanzialmente la Società Porto, pur monetizzando tutte le attività correnti, aveva un buco di liquidità pari a , che andava coperto ricorrendo ad altre forme di finanziamento che avrebbero portato la società al collasso. Tale squilibrio derivava, come detto dalla realizzazione nel corso del 2009 di un consistente piano di investimenti senza adeguata copertura finanziaria.

18 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio GESTIONE DIRETTA DEL PORTO NEL CORSO DELL’ANNO IMPOSSIBILITÀ DELLA PROSECUZIONE DI TALE GESTIONE A FAR DATA DALL’AGOSTO 2011 Come già chiarito sopra, la gestione diretta da parte della società PORTO DI MAIORI risulta legittima solo a far data dall’avvenuta modifica dello Statuto sociale, operata con deliberazione del Consiglio Comunale nr. 43 del , esecutiva a norma di legge, finalizzata ad espungere la previsione nello statuto della cedibilità delle quote a privati, che collocava fuori dall’alveo normativo delle società in house la Porto di Maiori. Nel corso dell’Anno 2011, però, sopravvengono novelle legislative, che modificano radicalmente il quadro normativo di riferimento: Quasi in contemporanea, il comma 13 dell’art. 4 del Decreto legge 13/08/2011 n. 138, e successive modifiche ed integrazioni, statuiva tassativamente che “…omissis… se il valore economico del servizio oggetto dell'affidamento è pari o inferiore alla somma complessiva di euro annui, l'affidamento può avvenire a favore di società a capitale interamente pubblico che abbia i requisiti richiesti dall'ordinamento europeo per la gestione cosiddetta "in house.

19 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio GESTIONE DIRETTA DEL PORTO NEL CORSO DELL’ANNO IMPOSSIBILITÀ DELLA PROSECUZIONE DI TALE GESTIONE A FAR DATA DALL’AGOSTO 2011 PARERE ANTITRUST Al fine di garantire l'unitarietà del servizio oggetto dell'affidamento, è fatto divieto di procedere al frazionamento del medesimo servizio e del relativo affidamento”, mentre l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con proprio parere (Ns. prot. Nr del ) identificava il valore economico del servizio nel fatturato prodotto dal soggetto gestore. Poiché il trend storico della gestione del Porto (il fatturato prodotto nel corso dell’Anno 2010 dalla società è stato pari ad euro ,00, quello relativo al 2009 ad euro ,00, quello inerente al 2008 ad euro ,00) denotava chiaramente il superamento della soglia limite dei ,00 euro, è chiaro come dall’agosto 2011 la gestione diretta (senza gara) del servizio da parte della società Porto di Maiori fosse divenuta, a seguito di tale modifica normativa, del tutto illegittima.

20 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Messa in liquidazione della Società Porto A norma del citato comma 13 dell’art. 4 del Decreto legge 13/8/2001 n.138 e successive modifiche ed integrazioni è chiaro “che qualsiasi ipotesi di affidamento diretto del servizio alla società Porto di Maiori fosse del tutto illegittima … in quanto avrebbe concretato una violazione di legge …. sotto tale profilo, dunque non appariva giustificato il mantenimento in vita di una struttura del tutto improduttiva … vi è una ulteriore normativa (l'art. 14, comma 32, quarto periodo, del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78 che sanciva l’obbligo per i Comuni di entità demografica inferiore ai abitanti di procedere alle dismissioni delle partecipazioni societarie entro il , termine poi prorogato dalla Legge 24 febbraio 2012 n. 14 al ), che vieta inequivocabilmente alla società partecipate la prosecuzione delle proprie attività oltre la data del settembre 2013 … l’obbligo di dismissione delle partecipazioni riguarda … anche le società miste …. la vigente normativa risulterebbe ostativa anche rispetto alla praticabilità di ipotesi di apertura del capitale a socio privato con partecipazione pubblica”

21 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Messa in liquidazione della Società Porto L’obbligo di dismissione delle partecipazioni, poiché “ha ad oggetto, indistintamente, tutti gli enti societari partecipati dai Comuni” (Sezione Regionale di Controllo per la Puglia, Deliberazione n. 56/PAR/2010) riguardava non solo le società a totale partecipazione pubblica, ma anche le miste, ragione per la quale la vigente normativa risultava ostativa anche rispetto alla praticabilità di ipotesi di apertura del capitale a socio privato con partecipazione pubblica.

22 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Affidamento gestione Porto tramite procedura ad evidenza pubblica Indizione con Determinazione del Responsabile dell’Area 2 FINANZIARIA n. 10 del , come integrata con Determinazione del Responsabile dell’Area 2 FINANZIARIA n. 11 del , della gara ad evidenza pubblica per la gestione dell’area portuale; aggiudicazione della gestione del servizio (in via provvisoria) con Determinazione del Responsabile dell’Area 2 FINANZIARIA nr. 39 del , con cui si è proceduto ad approvare le risultanze dei verbali di gara ed in via definitiva con Determinazione del Responsabile dell’Area 2 FINANZIARIA nr. 63 del

23 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Inadempienze della società aggiudicatrice ADEMPIMENTI: a) prestazioni contrattuali b) prestazioni aggiuntive offerte in sede di gara c) interventi aggiuntivi proposti in sede di gara d) adempimenti di carattere economico previste dal contratto I NADEMPIENZE a) inadempienze di carattere operativo b) inadempienze di carattere economico

24 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Inadempienze della società aggiudicatrice CONTENZIOSO CON L’IMPRESA AFFIDATARIA Deliberazione di Giunta Comunale nr. 216 del con la quale si stabiliva di promuovere azione legale nei confronti della S & Y S.r.l. al fine di vederla condannata al versamento a favore del Comune dell’importo monetario relativo alla prima rata annuale, richiesta a termini del bando di gara quale corrispettivo dell’utilizzo della struttura portuale, che la Società avrebbe dovuto corrispondere entro e non oltre il primo maggio Deliberazione di Giunta Comunale nr. 151 del 1° agosto 2013, con la quale si provvedeva a fornire indirizzo al Responsabile dell’Area 4 TECNICA di attivare le iniziative ritenute utili e/o necessarie a far sì che il Comune fosse ulteriormente supportato da Avvocato esterno specialista in diritto amministrativo.

25 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Inadempienze della società aggiudicatrice CONTENZIOSO CON L’IMPRESA AFFIDATARIA Deliberazione di Giunta Comunale nr. 32 del , dichiarata immediatamente eseguibile, con la quale si provvedeva a promuovere azione giudiziaria nei confronti della S & Y S.r.l. al fine di vederla condannata al versamento a favore del Comune dell’importo monetario residuo (pari ad euro ,00) della seconda rata annuale che avrebbe dovuto versare entro e non oltre il 14 Dicembre 2013, ed al risarcimento di tutti i danni inerenti e conseguenti alle proprie inadempienze contestualmente dandosi mandato al Responsabile dell’Area 4 TECNICA di procedere all’affidamento dell’incarico di assistenza, rappresentanza e difesa in giudizio ad Avvocato specialista in diritto amministrativo.

26 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Nel merito della mozione 1) “ che nell’ottobre del 2011 l’amministrazione decideva la privatizzazione della società Porto nonostante quest’ultima avesse tutti i requisiti per restare in mano pubblica” 2) “che con lo scioglimento anticipato della Società Porto di Maiori si è determinata una perdita di circa euro” 3) “che tra i debiti della società Porto di Maiori spa in liquidazioni quello più consistente è quello nei confronti dell’unico azionista, il Comune di Maiori” 4) “danni economici che graveranno sui cittadini di Maiori” 5) “appreso con grande preoccupazione” il contenzioso con l’impresa appaltatrice.

27 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014 Conclusioni Sulla base delle affermazioni riportate nella mozione all’o.d.g. e sulle considerazioni qui esposte, il gruppo di maggioranza vota a favore della mozione, così come motivata nella presente relazione.

28 Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014


Scaricare ppt "Comune di Maiori Costa d’Amalfi Maiori 25 febbraio 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google