La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott. Gabriele Salani La gestione dei servizi pubblici locali Martedì 27 maggio 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott. Gabriele Salani La gestione dei servizi pubblici locali Martedì 27 maggio 2008."— Transcript della presentazione:

1 Dott. Gabriele Salani La gestione dei servizi pubblici locali Martedì 27 maggio 2008

2 Dott. Gabriele Salani Il quadro di riferimento Cambiamenti istituzionali: decentramento amministrativo Sussidiarietà orizzontale: soggetti non pubblici fanno servizi pubblici I comuni gestiscono sempre meno e affidano allesterno sempre più Importanza della comunicazione: U.R.P. Carta dei Servizi, Bilancio Sociale.

3 Dott. Gabriele Salani Concetto di servizio pubblico 1/2 Circolare del Ministero dellInterno n /2 del 4 novembre 1957: In mancanza di una definizione da parte del legislatore si deve ritenere che è pubblico quel servizio che ha per oggetto qualsiasi prestazione resa dalla pubblica amministrazione sempre che tale prestazione sia utile e conveniente per i cittadini in relazione ad un bisogno sociale generalmente sentito e alle particolari situazioni Il concetto di servizio pubblico, secondo questa accezione, risulta strettamente connesso al soggetto pubblico che lo gestisce (Teoria soggettiva)

4 Dott. Gabriele Salani Concetto di servizio pubblico 2/2 Lart. 112 TUEL c.1 non contiene una definizione di servizio pubblico ma si limita ad indicarne loggetto ovvero produzione di beni ed attività rivolte a realizzare fini sociali e a promuovere lo sviluppo economico e civile delle comunità locali Il concetto di servizio pubblico, secondo questa accezione, dà rilievo allattività svolta, indipendentemente dal fatto che a monte vi sia un soggetto pubblico (Teoria oggettiva)

5 Dott. Gabriele Salani Tratti identificativi del servizio pubblico Qualsiasi attività che si concretizzi nella produzione di beni o servizi in funzione di un interesse collettivo per la comunità locale non solo in termini economici ma anche ai fini di promozione sociale. (Cons. Stato 2024/203) Rimane sempre in capo alla P.A., a prescindere da chi eroga il servizio, la regolazione e il controllo sul servizio.

6 Dott. Gabriele Salani Servizi pubblici a rilevanza economica (Art. 113 TUEL) Sono servizi a che vengono offerti dietro pagamento di un corrispettivo (tariffa) che serve a coprire i costi di produzione. Es. piscina comunale Il pubblico opera secondo una logica imprenditoriale ovvero persegue un profitto dalla sua attività con alcune limitazioni

7 Dott. Gabriele Salani Modalità di gestione dei servizi pubblici a rilevanza economica Affidamento a società di capitali, mediante procedure ad evidenza pubblica Affidamento diretto a: - società a capitale misto pubblico/privato in cui il socio privato sia scelto mediante procedure di gara - società a capitale interamente pubblico a condizione che gli enti titolari del capitale sociale esercitino sulla società un controllo analogo a quello dei propri servizi (almeno il 51%) e che la società realizzi la parte più importante dellattività con gli enti che la controllano

8 Dott. Gabriele Salani Servizi pubblici privi di rilevanza economica art. 113 bis TUEL Sono servizi che non danno luogo a profitto, attengono alla promozione sociale della comunità (Es. Servizi alla persona) Sono servizi ad elevata strategicità con i quali i decisori pubblici attuano i livelli di welfare locale ritenuti opportuni

9 Dott. Gabriele Salani Modalità di gestione dei servizi pubblici privi di rilevanza economica Gestione in economia in caso di servizi di modeste dimensioni o di particolari caratteristiche Affidamento diretto a: - Istituzioni - Aziende speciali - Società a capitale interamente pubblico purché vi sia il controllo analogo - Affidamento diretto a associazioni o fondazioni costituite o partecipate dallente locale

10 Dott. Gabriele Salani Gestione mediante azienda speciale Lazienda speciale è un ente strumentale dellente locale Lazienda speciale ha personalità giuridica Lazienda speciale ha un proprio statuto Lazienda speciale ha un ordinamento di diritto pubblico Organi dellazienda: CdA, Presidente e Direttore

11 Dott. Gabriele Salani Gestione mediante Istituzione LIstituzione è un organismo strumentale dellente locale come lazienda speciale LIstituzione non ha personalità giuridica LIstituzione non ha un proprio statuto Ordinamento di diritto pubblico Organi: CdA, Presidente, Direttore

12 Dott. Gabriele Salani Perché un istituzione Opportunità per lente di separare una gestione complessa senza perderne il controllo Maggiore Visibilità politica e sociale Maggiore flessibilità gestionale e snellezza decisionale

13 Dott. Gabriele Salani Organi Istituzione: composizione del CdA Il CdA è composto da un numero di membri stabilito dal Regolamento dellIstituzione approvato dal C.C. compreso il Presidente Il Presidente e i Consiglieri sono nominati e revocati dal Sindaco ai sensi dellart. 50 TUEL

14 Dott. Gabriele Salani Organi istituzione: attribuzione del CdA Il CdA è lorgano volitivo dellIstituzione. Dà attuazione agli indirizzi e ai piani degli organi comunali, oltre a deliberare nelle materie che non sono state assegnate al Direttore Il Presidente rappresenta lIstituzione di fronte agli organi del Comune

15 Dott. Gabriele Salani Organi Istituzione: Il Direttore Il Direttore è nominato dal Sindaco Il Direttore ai sensi dellart. 107 TUEL - dirige il personale assegnato - propone le delibere al CdA ed esprime il relativo parere - gestisce le risorse finanziare mediante determinazioni - gestisce le relazioni col Comune

16 Dott. Gabriele Salani Relazioni tra Istituzione e Comune A livello politico il Presidente dellIstituzione partecipa alla Giunta senza diritto di voto. Il Presidente può delegare i Consiglieri A livello tecnico il Direttore partecipa alla Conferenza dei Dirigenti

17 Dott. Gabriele Salani La Carta dei Servizi 1/2 E un documento diffuso a tutti i cittadini dove sono spiegate le modalità con cui vengono erogati i servizi (orari, uffici, prezzi) Sono previste tutele per i cittadini in caso di inadempimenti della PA (sanzioni amministrative per i dirigenti)

18 Dott. Gabriele Salani La Carta dei Servizi 2/2 Principio di fondo della Carta dei Servizi: DIRE QUELLO CHE SI FA E FARE QUELLO CHE SI DICE


Scaricare ppt "Dott. Gabriele Salani La gestione dei servizi pubblici locali Martedì 27 maggio 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google