La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEGGE ATTUALE D.P.R. N° 1124 DEL 30 GIUGNO 1965. D.LGS. N° 38 DEL 23.2.2000 INTEGRAZIONE E MODIFICA DEL D.P.R. N° 1124 DEL 30.6.65.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEGGE ATTUALE D.P.R. N° 1124 DEL 30 GIUGNO 1965. D.LGS. N° 38 DEL 23.2.2000 INTEGRAZIONE E MODIFICA DEL D.P.R. N° 1124 DEL 30.6.65."— Transcript della presentazione:

1 LEGGE ATTUALE D.P.R. N° 1124 DEL 30 GIUGNO 1965

2 D.LGS. N° 38 DEL INTEGRAZIONE E MODIFICA DEL D.P.R. N° 1124 DEL

3 ASSICURAZIONE GESTITA DA I.N.A.I.L.

4 Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro E un Ente pubblico non economico a carattere nazionale Che gestisce lassicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali disciplinata dal D.P.R. 1124/65, detto Testo Unico Ed è posto sotto la sorveglianza del Ministero del Lavoro

5 ORGANI Consiglio di indirizzo e Vigilanza (CIV) Emana i piani strategici pluriennali Presidente e Consiglio di Amministrazione Emanano le direttive operative per realizzare i piani del Civ Direttore Generale Dirige le attività operative dellIstituto Collegio dei Sindaci Esplica funzioni di Controllo sullattività svolta

6 DISTRIBUZIONE TERRITORIALE E lorgano politico dellIstituto che esprime gli indirizzi gestionali strategici; impartisce le direttive operative valide su tutto il territorio nazionale e coordina lattività delle strutture regionali Sono le cinghie di trasmissione fra il centro e le sedi operative ed hanno il compito di coordinare lattività delle strutture territoriali e di monitorarne i risultati operativi Sono i centri di produzione dellIstituto nei quali viene materialmente svolta lattività assicurativa dellIstituto DIREZIONE GENERALE Organi Istituzionali 12 Direzioni Centrali 5 Consulenze Tecniche 21 DIREZIONI REGIONALI 282 SEDI TERRITORIALI

7 COMPITI ISTITUZIONALI DELLINAIL Il compito primario dellInail consiste nellerogazione delle prestazioni assicurative sia economiche che sanitarie previste dal Testo Unico Nel tempo il legislatore ha progressivamente AMPLIATO la tutela garantita dallIstituto secondo il principio della c.d. TUTELA GLOBALE INTEGRATA

8 PREVENZIONE CURA INDENNIZZO RIABILITAZIONE REINSERIMENTO LAVORATIVO,FAMILIARE, SOCIALE DELLINFORTUNATO

9 PREVENZIONE LINAIL si occupa di promuovere la cultura della prevenzione fra le aziende, nella società e nella scuola con attività di Informazione, formazione, assistenza (Corsi di Formazione, Opuscoli, Pubblicazioni, Borse di Studio, …) Finanziamento degli investimenti in materia di sicurezza (ISI 1 e 2; Oscillazione per prevenzione Art. 24)

10 CARATTERI DELLASSICURAZIONE SOCIALE GESTITA DALLINAIL Il rapporto assicurativo si costituisce automaticamente al verificarsi dei requisiti soggettivi ed oggettivi previsti dal T.U. e coinvolge: Il Datore di Lavoro che paga il premio assicurativo in cambio del quale non retribuisce il dipendente assente dal lavoro a causa dellinfortunio ed è, salvo eccezioni, esonerato dalla responsabilità civile per linfortunio avvenuto nella propria azienda

11 CARATTERI DELLASSICURAZIONE SOCIALE GESTITA DALLINAIL LINAIL che incassa i premi assicurativi ed eroga le prestazioni previste dalla Legge. Queste ultime sono garantite anche in caso di totale o parziale evasione da parte del Datore di Lavoro (Principio di AUTOMATICITA delle prestazioni)

12 CARATTERI DELLASSICURAZIONE SOCIALE GESTITA DALLINAIL Il Lavoratore che, al verificarsi dellevento, riceve le prestazioni economiche e sanitarie previste dal T.U.

13 NUOVA TARIFFA DEI PREMI IL PREMIO ASSICURATIVO PAGATO DAL DATORE DI LAVORO È CALCOLATO IN BASE AD UN DOCUMENTO DETTO TARIFFA DEI PREMI CHE È APPROVATO CON DECRETO MINISTERIALE ED È SOGGETTO A PERIODICO AGGIORNAMENTO

14 NUOVA TARIFFA DEI PREMI DAL 2000 LA TARIFFA DEI PREMI È ARTICOLATA PER SETTORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA (INDUSTRIA, ARTIGIANATO, TERZIARIO, ALTRE ATTIVITÀ) E CONTIENE I C.D. TASSI DI PREMIO, CHE SERVONO A COMMISURARE IL PREMIO ASSICURATIVO DOVUTO DAL DATORE DI LAVORO ALLA PERICOLOSITÀ DELLATTIVITÀ SVOLTA

15 NUOVA TARIFFA DEI PREMI IL PREMIO DOVUTO È PROPORZIONALE ALLE RETRIBUZIONI CHE IL DATORE DI LAVORO EROGA AI PROPRI DIPENDENTI E SI CALCOLA APPLICANDO IL TASSO DI TARIFFA CORRISPONDENTE ALLATTIVITÀ SVOLTA ALLE RETRIBUZIONI EROGATE

16 LOSCILLAZIONE DEL TASSO Il tasso di premio applicato al Datore di Lavoro varia, secondo un meccanismo tipicamente assicurativo (BONUS-MALUS), in relazione allandamento infortunistico dellAzienda (Il numero di eventi indennizzati che si sono verificati negli anni precedenti) Questa variazione prende il nome di OSCILLAZIONE DEL TASSO per andamento infortunistico (opera nei limiti del ± 35% del tasso di tariffa)

17 LOSCILLAZIONE DEL TASSO Oltre a questa sono previste altre due forme di oscillazione: Una opera nel primo biennio, quando landamento infortunistico sarebbe scarsamente significativo e dipende dallapplicazione della normativa in materia di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro nelle nuove aziende (si applica in misura fissa del ± 15% del tasso di tariffa) Laltra, detta oscillazione per PREVENZIONE, è aggiuntiva a quella per andamento infortunistico ed è collegata alla propensione dellazienda ad effettuare investimenti superiori alle previsioni di legge per migliorare la sicurezza sul lavoro (opera solo in diminuzione del 5% o del 10% secondo le dimensioni aziendali)

18 LE PRESTAZIONI Al verificarsi dellevento assicurato lInail eroga prestazioni ECONOMICHE principalmente finalizzate a: INDENNIZZARE il lavoratore per le giornate lavorative perse a causa dellinfortunio RISARCIRE i danni permanenti derivanti dallevento SANITARIE Principalmente finalizzate a: FACILITARE il recupero della capacità lavorativa ALLEVIARE le conseguenze fisiche negative delle lesioni subite


Scaricare ppt "LEGGE ATTUALE D.P.R. N° 1124 DEL 30 GIUGNO 1965. D.LGS. N° 38 DEL 23.2.2000 INTEGRAZIONE E MODIFICA DEL D.P.R. N° 1124 DEL 30.6.65."

Presentazioni simili


Annunci Google