La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Panoramica sull'acufene - comprende il ruolo degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene Presentazione per specialisti in otorinolaringoiatria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Panoramica sull'acufene - comprende il ruolo degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene Presentazione per specialisti in otorinolaringoiatria."— Transcript della presentazione:

1 Panoramica sull'acufene - comprende il ruolo degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene Presentazione per specialisti in otorinolaringoiatria PIP_Tinnitus_Presentation V1.00/ /XPl © Phonak AG / copia non controllata 7/16/2015Slide 1

2 Obiettivi Descrivere le caratteristiche principali dell'acufene Spiegare in che modo l'acufene diventa sostanzialmente dannoso per la salute Rivelare il ruolo dell'ipoacusia nell'acufene Presentare le opzioni per la gestione dell'acufene, compreso il ruolo centrale degli apparecchi acustici 7/16/2015Slide 2

3 Cos'è l'acufene? La percezione di un suono in assenza di sorgenti esterne Di solito viene percepito come un ronzio, un fischio o un trillo – Non si tratta di un suono completo come il parlato o la musica – Non ha niente a che fare con le allucinazioni sonore percepite in caso di malattia mentale – Si verifica in un orecchio o in entrambe le orecchie, oppure viene percepito in testa Può avere ripercussioni profonde su chi ne soffre “… la severità percepita dell'acufene è molto più legata a fattori psicologici e di salute generale, come dolore o insonnia, che non ai parametri audiometrici…” (Zoger et al, 2006) Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: ; Zöger S et al. (2006) Psychosomatics. 47: /16/2015Slide 3

4 Caratteristiche sonore dell'acufene CRITERI DI RUMOROSITÀ POSSIBILI CARATTERISTICHE InsorgenzaImprovvisa, graduale ModelloPulsante, intermittente, costante, fluttuante PosizioneOrecchio destro o sinistro, entrambe le orecchie, in testa Intensità del suonoGamma ampia, varia nel tempo QualitàTono puro, rumore, polifonico AltezzaMolto alta, alta, media, bassa I suoni percepiti nell'acufene possono variare in base a numerosi criteri. Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: /16/2015Slide 4

5 Valutazione della severità dell'acufene All'altro estremo, alcuni pazienti soffrono così tanto che la loro vita quotidiana diventa molto difficile e non riescono neanche a lavorare. Altri soffrono di un livello di disturbo che si trova fra questi due livelli. L'acufene è estremamente variabile. Alcuni pazienti riescono a far fronte al rumore e la loro vita continua normalmente. Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: /16/2015Slide 5

6 L'incidenza dell'acufene SCALA DEL PROBLEMA RIPERCUSSIONI FATTORI DI RISCHIO DELL'ACUFENE UN PROBLEMA IN AUMENTO L'acufene colpisce il 10-15% della popolazione mondiale in generale Si tratta di una stima di circa 280 milioni di persone L'acufene limita la vita quotidiana nell'1-2% dei casi Ipoacusia Invecchiamento Sesso (maschile) Esposizione al rumore Entità in aumento nella popolazione anziana Frequenza dell'esposizione al rumore sul posto di lavoro e negli ambienti di svago Geocze L, et al. (2013) Braz J Otorhinolaryngol.79: ; Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: ; Roberts LE, et al. (2010) J Neurosci. 30: /16/2015Slide 6

7 Eventi periferici provocano cambiamenti neurologici centrali Vari eventi periferici possono provocare cambiamenti neuronali centrali che si manifestano sotto forma di acufeni Nello sviluppo o nella persistenza dell'acufene possono essere presenti altri fattori IPOACUSIA TRAUMA DA RUMORE FARMACI OTOTOSSICI ANOMALIE DEL NERVO ACUSTICO ANOMALIE NEURONALI NEL PERCORSO UDITIVO CENTRALE INSORGENZA DELL'ACUFENE PERSISTENZA DELL'ACUFENE Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: /16/2015Slide 7

8 Risposta del cervello alla privazione uditiva I pazienti che soffrono di acufene mostrano una maggiore sensibilità uditiva Ciò è dovuto all'iperattività del sistema nervoso centrale – I percorsi omeostatici provocano un aumento del "guadagno" centrale (cioè della sensibilità) in risposta alla privazione uditiva per: 1. mantenere l'attività del sistema nervoso centrale durante il calo delle informazioni sensoriali; 2. garantire che l'attività nervosa sia modulata in modo tale da rispondere alle variazioni nelle informazioni sensoriali. Nei pazienti affetti da acufene e ipoacusia, l'altezza dell'acufene e la frequenza dell'ipoacusia sono spesso abbinate. DIMINUZIONE DEGLI INPUT SONORI AUMENTO DELLA SENSIBILITÀ SONORA Hebert S, et al. (2013) J Neurosci 33: ; Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: ; Norena AJ, Farley BJ. (2013) Hearing Res 295: /16/2015Slide 8

9 L'acufene è un equilibrio di input sonori e attività spontanea La diminuzione degli input sonori dalla coclea, dovuta ad un danneggiamento delle cellule cigliate esterne, provoca riassestamenti nel sistema uditivo centrale, che a loro volta causano un'attività neuronale anomala, che comprende iperattività, scariche esplosive e aumenti della sincronizzazione neuronale. ACUFENE PRIVAZIONE UDITIVA E GUADAGNO CENTRALE ATTIVITÀ NEURONALE SPONTANEA ALTERATA Norena AJ, Farley BJ. (2013) Hearing Res 295: Kaltenbach JA. (2011) „Tinnitus: models and mechanisms“. Hear Res. June; 276 (1-2) : 52 – 60. 7/16/2015Slide 9

10 Acufene e ipoacusia La maggior parte dei pazienti che soffrono di acufene è affetta anche da un certo grado di ipoacusia 75%–90% DEI PAZIENTI CON OTOSCLEROSI SOFFRE DI ACUFENE CIRCA L'80% DEI PAZIENTI AFFETTI DA IPOACUSIA NEUROSENSORIALE IDIOPATICA SOFFRE ANCHE DI ACUFENE "L'ipoacusia è una menomazione improvvisa e soffrire di acufene è come ricevere una doppia batosta" Medico di famiglia con acufene moderato, Canada Axelsson A, Ringdahl A (1989) Br J Audiol 23:53-62; Ayache D, et al (2003) Otol Neurotol 24:48-51; Nosrati- Zarenoe R et al (2007) Acta Otolaryngol 127: ; Sobrinho PG et al. (2004) Int Tinnitus J 10: ; Schaette R et al. (2012) PLoS One /journal. pone /16/2015Slide 10

11 Acufene e stress: un circolo vizioso Sentire un suono in assenza di una sorgente esterna può essere emotivamente sconvolgente Questa reazione può far apparire il suono peggiore di quello che è Ciò provoca un circolo vizioso che fa peggiorare l'acufene e aumentare lo stress ACUFENE STRESS EMOTIVO Schaette R. (2012) Phonak Focus 42. 7/16/2015Slide 11

12 Altre associazioni psicologiche con l'acufene L'acufene viene associato ad un aumento dei livelli di problemi psicologici – 24 pazienti su 90 (26,7%) rispetto ai 5 su 90 (5,6%) dei gruppi di controllo per età senza acufene IPOCONDRIA IPERACUSIA DISTURBO COGNITIVO ACUFENE ANSIA DEPRESSIONE DISTURBI DEL SONNO Andersson G, McKenna L. (2006) Acta Otolaryngol Suppl. 556:39-43; Belli H, et al. (2012) Gen Hosp Psychiatry. 34:282-9; Jackson J, et al. (2013) Int J Audiol. E-pub ahead of print; Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: /16/2015Slide 12

13 r = coefficiente di correlazione fra la severità dell'acufene e la diffusione di depressione e ansia (r più alto = correlazione più forte) HADS: Hospital Anxiety and Depression Scale (scala per la valutazione dei sintomi depressivi e ansiosi); NS: non significativo a fini statistici; SCID: Structured Clinical Interview (intervista clinica strutturata) per il DSM-III-R (manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali) Ansia e depressione legate alla severità dell'acufene ACUFENE (TUTTI I GRADI DI SEVERITÀ), N=80 ALTO RISCHIO DI ACUFENE CRONICO E INVALIDANTE, N=144 rPrP Attuale depressione minore (SCID)0,42<0,00010,43<0,0001 Depressione maggiore (SCID)0,410,00020,39<0,0001 Attuale disturbo d'ansia (SCID)0,12NS0,280,0010 Attuali disturbi d'ansia multipli (SCID)0,01NS0,260,0023 Attuale depressione e/o disturbi d'ansia (SCID) 0,42<0,00010,48<0,0001 Depressione (HADS)0,300,00790,38<0,0001 Ansia (HADS)0,350,00180,45<0,0001 Totale (HADS)0,360,00140,46<0,0001 Zöger S et al. (2006) Psychosomatics. 47: /16/2015Slide 13

14 Altri problemi associati all'acufene DISTURBI DEL SONNODISTURBO COGNITIVOIPERACUSIA Il disturbo del sonno è comune nei pazienti che soffrono di acufene In particolare, il tempo impiegato per conciliare il sonno può essere maggiore nei pazienti che soffrono di acufene L'insonnia e lo stress associati all'acufene possono contribuire ad aggravare una spirale di reazioni negative che si ripercuotono sul benessere psicologico I pazienti che soffrono di acufene possono mostrare comportamenti depressivi e/o vigilanza mentale dovuta all'ansia Anche in assenza di depressione e ansia, i soggetti che soffrono di acufene possono mostrare un rendimento cognitivo peggiore rispetto ai gruppi di controllo L'iperacusia è una sensibilità eccessiva a determinate frequenze o volumi del suono È comune fra coloro che soffrono di acufene e può essere una conseguenza dell'acufene In uno studio di controllo per età, il 60% delle persone affette da acufene è risultato iperacusico rispetto al 20% dei gruppi di controllo L'iperacusia è misurabile in orecchie affette da acufene con e senza ipoacusia Andersson G, McKenna L. (2006) Acta Otolaryngol Suppl. 556:39-43; Bastos de Magalhaes SL, et al. (2003) Int Tinnitus J. 9:79-83; Belli H, et al. (2012) Gen Hosp Psychiatry. 34:282-9; Hebert S, et al. (2013) J Neurosci. 33: ; Jackson J, et al. (2013) Int J Audiol. E-pub ahead of print; Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: ; Wallhäusser-Franke E, et al. Sleep Med Rev. 17: /16/2015Slide 14

15 Opzioni per la gestione dell'acufene A tutt'oggi non esistono cure per l'acufene, ma è possibile gestirlo APPARECCHI ACUSTICI FARMACI TERAPIA DEL SUONO ACUFENE METODI DI GESTIONE DELL'ACUFENE BASATI SULLA RICERCA PER ES. TRT, TERAPIA DI RIABILITAZIONE DELL'ACUFENE CONSULENZA TERAPIA COGNITIVO- COMPORTAMENTALE Belli H, et al. (2012) Gen Hosp Psychiatry. 34:282-9; Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: ; Shekhawat GS, et al. (2013) J Am Acad Audiol. 24: /16/2015Slide 15

16 Gli apparecchi acustici sono fondamentali per la gestione dell'acufene Gli studi che riportano l'utilità degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene risalgono a oltre 60 anni fa Poiché l'ipoacusia viene spesso associata all'acufene, un ripristino almeno parziale dell'udito dovrebbe contribuire a ridurre il guadagno centrale nella percezione uditiva, che è una delle caratteristiche dell'acufene Un recente esame approfondito degli studi sull'uso degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene ha rivelato che il fitting degli apparecchi acustici è risultato utile nel miglioramento dei sintomi dell'acufene in 17 pubblicazioni su 18 "La maggior parte degli studi presi in esame sostengono l'uso degli apparecchi acustici per la gestione dell'acufene. Il fatto che l'utilità degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene sia stata dimostrata dovrebbe rassicurare i medici..." Shekhawat et al, 2013 Shekhawat GS, et al. (2013) J Am Acad Audiol. 24: /16/2015Slide 16

17 Studi interventistici sui benefici degli apparecchi acustici Un esame approfondito ha individuato 11 studi interventistici sugli apparecchi acustici In tali studi sono stati usati sei tipi di valutazioni dell'acufene: – THI x 4; THQ x 1; TRQ x 1; TSI x 1; TQ x 1; VAS x 3 Fino al 50% di attenuazione della severità dell'acufene 10 studi su 11 hanno mostrato miglioramenti superiori al 10% THI: Tinnitus Handicap Inventory; THQ: Tinnitus Handicap Questionnaire; TRQ: Tinnitus Reaction Questionnaire; TSI: Tinnitus Severity Index; TQ: Tinnitus Questionnaire; VAS scala visiva analogica (varia) Strumento di misurazione dell'acufene Shekhawat GS, et al. (2013) J Am Acad Audiol. 24: /16/2015Slide 17

18 Indagini condotte fra i pazienti e gli audioprotesisti sui benefici degli apparecchi acustici STUDIO 1STUDIO 2STUDIO 3STUDIO 4 Il 66% dei pazienti (47 su 71) ha tratto beneficio dagli apparecchi acustici binaurali Il 65,5% dei pazienti con acufene frequente ha riferito miglioramenti con gli apparecchi acustici Il 41,4% dei pazienti ha riferito la scomparsa dei sintomi Il beneficio riferito più spesso che si è ottenuto con la decisione di rivolgersi ad una clinica specializzata nell'acufene è il fitting di un apparecchio acustico Riferito dal 34,9% dei pazienti Sollievo dall'acufene riferito dagli audioprotesisti dopo il fitting di un apparecchio acustico – Sollievo da minore a maggiore nel 60% dei casi – Sollievo maggiore nel 22% dei casi Un esame approfondito ha individuato 4 studi Shekhawat GS, et al. (2013).J Am Acad Audiol. 24: /16/2015Slide 18

19 Livello di mascheramento e diminuzione dell'acufene Studio retrospettivo condotto su 70 pazienti affetti da acufene in Australia Severità dell'acufene misurata tramite il Tinnitus Reaction Questionnaire (TRQ) Nel complesso, il 51% dei pazienti ha registrato un cambiamento "clinicamente rilevante" (cambiamento ≥40% nel punteggio TRQ) McNeill C, et al. (2012) Int J Audiol. 51: /16/2015Slide 19

20 Sostegno psicologico e comportamentale DESCRIZIONEDELL'INTERVENTO Consulenza ed educazione Somministrazione di persona, in gruppi e tramite Internet I risultati variabili possono dipendere dalle caratteristiche personali Terapia cognitivo- comportamentale Elaborata per modificare i comportamenti negativi e le reazioni emotive Somministrazione di persona e in gruppi, da parte di psicologi o psichiatri, o tramite Internet Diminuzioni statisticamente rilevanti nella severità dei sintomi dell'acufene (P<0,05) Tecniche di rilassamento Possono contribuire ad attenuare i sintomi dell'acufene e i sintomi depressivi Hoare DJ, et al. (2011) Laryngoscope 121: ; Langguth B, et al. (2013). Lancet Neurol.12: /16/2015Slide 20

21 Farmaci per la gestione dell'acufene Farmaci non approvati dall'Agenzia Europea per i medicinali [EMA] o dalla Food and Drug Administration [FDA] statunitense Alcuni agenti psicofarmacologici possono contribuire ad attenuare la severità dei problemi psicologici associati all'acufene e alcuni di essi possono anche diminuire i sintomi dell'acufene TIPO DI FARMACOESEMPI DI FARMACI UTILIZZATI PER L'ACUFENE Antidepressiviinibitori triciclici, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina Antipsicoticisulpiride Stabilizzatori dell'umoregabapentin, valproato Sedativi/ipnoticibenzodiazepine Belli H, et al. (2012) Gen Hosp Psychiatry. 34:282-9; Langguth B, et al. (2013) Lancet Neurol.12: /16/2015Slide 21

22 La necessità di un trattamento multidisciplinare La gestione dell'acufene deve includere apparecchi acustici con range di frequenza appropriati, abbinati ad un sostegno psicologico e ad un percorso educativo Perciò è necessario un team di professionisti multidisciplinare – Il medico di base, un otorinolaringoiatra, uno psicologo/psichiatra e un audioprotesista In quanto fornitore di apparecchi acustici leader del settore, Phonak può essere un altro membro del team e aiuterà i vostri pazienti a ricevere l'apparecchio acustico ottimale per la loro situazione 7/16/2015Slide 22

23 Grazie. Informazioni di contatto Telefono: Sito web: 7/16/2015Slide 23 PIP_Tinnitus_Presentation V1.00/ /XPl © Phonak AG / copia non controllata


Scaricare ppt "Panoramica sull'acufene - comprende il ruolo degli apparecchi acustici nella gestione dell'acufene Presentazione per specialisti in otorinolaringoiatria."

Presentazioni simili


Annunci Google