La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo UOS MEDICINA BREVE Resp. Dr. Stefano Cinotti DISAGIO PSICHICO E PSICHIATRICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo UOS MEDICINA BREVE Resp. Dr. Stefano Cinotti DISAGIO PSICHICO E PSICHIATRICO."— Transcript della presentazione:

1 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo UOS MEDICINA BREVE Resp. Dr. Stefano Cinotti DISAGIO PSICHICO E PSICHIATRICO

2 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo La malattia mentale (disturbo mentale) è una affezione che colpisce la sfera, cognitiva, affettiva comportamentale o relazionale di una persona in modo disadattativo ovvero sufficientemente forte da rendere problematica la sua integrazione socio- lavorativa e/o causargli sofferenza personale soggettiva.

3 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Le malattie mentali sono alterazioni comportamentali o psicologiche che causano pericolo o disabilità e non fanno parte del normale sviluppo psichico della persona.

4 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Principali sintomi di malattie mentali: condotta asociale e deterioramento delle relazioni disturbi dell'umore alterazioni della personalità difficoltà cognitive e di percezione, allucinazioni e alterazione della percezione della realtà

5 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Nevrosi: indica un insieme di disturbi psico- patologici in genere scaturiti da un conflitto inconscio ansiogeno. Il termine fu coniato da William Cullen nel 1769 in riferimento a disordini psichici causati da un'affezione generale del sistema nervoso

6 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Ogni nevrosi, secondo la teoria freudiana, ha alla base un conflitto irrisolto riguardante la sfera sessuale.

7 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Secondo Freud, l'esperienza della sofferenza psicologica non è di per sé un problema ma lo diventa solo quando questa sofferenza: Dura nel tempo Si origina precocemente Incide profondamente sul comportamento della persona Compromette le capacità di lavoro Rende molto difficoltose le relazioni affettive- sessuali Compromette alcune importanti funzioni fisiologiche e psicologiche

8 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo QUALI SONO LE MANIFESTAZIONI PISCOPATOLOGICHE DELLE NEVROSI? FOBIE OSSESSIONI ISTERIA DI ANGOSCIA

9 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Irrazionale e persistente paura e repulsione di certe situazioni, oggetti, attività, animali o persone, che può, nei casi più gravi, limitare l'autonomia del soggetto, ma che non rappresenta un reale pericolo per la persona. [1] [1]

10 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Il sintomo principale di questo disturbo è l'irrefrenabile desiderio di evitare l'oggetto che incute timore. Il fobico tende a fuggire da quelle rappresentazioni che creano in lui un senso di angoscia

11 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo E uno stato patologico caratterizzato da: episodi di umore depresso accompagnati da una bassa autostima perdita di interesse perdita del piacere nelle attività normalmente piacevoli (anedonia).

12 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Il disturbo depressivo maggiore è una malattia invalidante che colpisce negativamente la vita familiare, lavorativa e lo studio della persona colpita, le abitudini riguardo al sonno e al mangiare e la salute generale

13 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo La diagnosi si basa sulle esperienze auto-riferite dal paziente, sul comportamento riportato da parenti o amici e un esame dello stato mentale. Non esiste un test di laboratorio per la sua diagnosi. Il momento più comune di esordio è tra i 20 e i 30 anni, con un picco tra i 30 e i 40 anni. [1] [1]

14 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Fra i principali sintomi della depressione si segnalano: Umore depresso per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno. Marcata diminuzione di interesse o piacere per tutte, o quasi tutte, le attività per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno (anedonia). Significativa perdita di peso, in assenza di una dieta, o significativo aumento di peso, oppure diminuzione o aumento dell'appetito quasi ogni giorno Insonnia o ipersonnia quasi ogni giorno

15 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Affaticabilità o mancanza di energia quasi ogni giorno Sentimenti di autosvalutazione oppure sentimenti eccessivi o inappropriati di colpa quasi ogni giorno Diminuzione della capacità di pensare o concentrarsi o difficoltà a prendere decisioni, quasi ogni giorno Ricorrenti pensieri di morte, ricorrente ideazione suicida senza elaborazione di piani specifici, oppure un tentativo di suicidio o l'elaborazione di un piano specifico per commettere suicidio.

16 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Disturbo psichiatrico, espressione di una severa alterazione dell'equilibrio psichico dell'individuo, con compromissione dell'esame di realtà, e frequente presenza di disturbi del pensiero, deliri ed allucinazioni.

17 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo I sintomi psicotici sono ascrivibili a : Disturbi di forma del pensiero (alterazioni del flusso ideativo fino all'"insalata di parole" ed all'incoerenza; alterazioni dei nessi associativi, come la paralogia, le risposte di traverso, i salti di palo in frasca) Disturbi di contenuto del pensiero deliri Disturbi della sensopercezione allucinazioni uditive, visive,olfattive, tattili

18 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Malattia psichiatrica caratterizzata, secondo le convenzioni scientifiche, da: persistenza di sintomi di alterazione del pensiero del comportamento dell'affettività da un decorso superiore ai sei mesi (tendenzialmente cronica o recidivante), con forte disadattamento della persona ovvero una gravità tale da limitare le normali attività di vita della persona. [2] [2]

19 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo allucinazioni (la maggior parte riporta di sentire delle voci) deliri (spesso di natura bizzarra o persecutoria) disordine nel pensiero e nel linguaggio l'abbandono dalla vita sociale la sciatteria nel vestire e nell'igiene personale difficoltà emotive, come la mancanza di reattività. [98] difficoltà nel lavoro [98] difficoltà nella memoria a lungo termine, nell'attenzione e nella velocità di elaborazione anche delle pratiche comuni si verificano frequentemente. [4] [4]

20 Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo Genetica Cause ambientali (isolamento sociale, disoccupazione) Abuso di sostanze stupefacenti (anfetamine, cannabis, alcool) Fattori relativi allo sviluppo (ipossia,infezioni,malnutrizione nello sviluppo del feto) Fattori psicologici Fattori neurologici (azione ridotta dei neurotrasmettitori)


Scaricare ppt "Cinotti Stefano - Medicina generale - III Modulo UOS MEDICINA BREVE Resp. Dr. Stefano Cinotti DISAGIO PSICHICO E PSICHIATRICO."

Presentazioni simili


Annunci Google