La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Disturbi dansia. Freud Ansia come risultato di un conflitto psichico (modello strutturale) tra desideri aggressivi o sessuali provenienti dallEs e minacce.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Disturbi dansia. Freud Ansia come risultato di un conflitto psichico (modello strutturale) tra desideri aggressivi o sessuali provenienti dallEs e minacce."— Transcript della presentazione:

1 Disturbi dansia

2 Freud Ansia come risultato di un conflitto psichico (modello strutturale) tra desideri aggressivi o sessuali provenienti dallEs e minacce del Super-io. In questo modello lansia si caratterizza come un segnale di pericolo (nellinconscio). In questo caso, lIo mobilita le difese in risposta al segnale. Lansia è un affetto dellIo che lo induce a mobilitare difese. In funzione delle difese mobilitate, la nevrosi può assumere la forma di ossessione, compulsione, paralisi isterica o evitamento fobico.

3 Freud: ogni periodo evolutivo è caratterizzato da un specifica paura associata ad una fase dello sviluppo libidico. Basandosi su ciò, Gabbard elabora una gerarchia evolutiva dellansia : ansia superegoica – livello più maturo – si manifesta come senso di colpa o tormento della coscienza angoscia di castrazione – è associata alla fase edipica e si riferisce alla paura per lintegrità fisica paura di perdere lamore – fase anale – si riferisce alla paura di perdere un altro significativo o la sua approvazione ansia di separazione – fase orale – paura di perdere loggetto angoscia persecutoria – deriva dalla fase schizoparanoide e si riferisce alla possibilità che oggetti persecutori invadano il paziente annichilendolo angoscia di disintegrazione – può derivare dalla paura di perdere il proprio sé per una fusione con loggetto, ma anche dalla paura di frammentazione per mancanza di risposte rispecchianti o idealizzanti

4 I livelli più primitivi non vengono persi nel corso dello sviluppo, ma persistono inattivi. Ciascun individuo avrà una miscela unica di livelli di ansia e potrà avere ansie particolari, non riconducibili alla gerarchia tracciata. Lansia ha anche determinanti biologiche. Valore adattivo dellansia.

5 Disturbo da Attacchi di Panico Ad un primo esame possono sembrare privi di contenuti psicologici e sostenuti solo da una patogenesi neurofisiologica. Leziologia del disturbo, però, è spesso legata a intensi episodi stressanti e frequentemente implica cambiamenti nelle aspettative lavorative o perdite di figure significative nella vita dei pazienti. Inibizione comportamentale a ciò che non è noto. In base ad unaltra teoria è possibile ricercare la spiegazione nel legame di attaccamento. Fragilità egoiche e labili confini sé-altro. Costanza doggetto incerta.

6 Fobie La fobia si sviluppa in forza del meccanismo nevrotico di formazione del sintomo: i desideri sessuali o aggressivi minacciano di emergere dallinconscio, si attiva il segnale dansia, vengono mobilitati tre meccanismi di difesa: spostamento –proiezione – evitamento.

7 Disturbo Ossessivo-Compulsivo Ossessioni = pensieri egodistonici ricorrenti Compulsioni = azioni fisiche o mentali, comportamenti complessi attuati sotto forma di rituali per neutralizzare lintrusività del pensiero ossessivo La funzione di ossessioni e compulsioni potrebbe essere quella di regolare langoscia

8 Disturbo Post Traumatico da Stress La gravità del trauma non è direttamente proporzionale con la severità della sintomatologia. Vengono tenuti lontani dalla coscienza i contenuti affettivi dolorosi grazie a difese dissociative, ma il ricordo rimane ad un livello cognitivamente attivo. Il lavoro opposto dei fattori cognitivi ed affettivi fa sì che si determini loscillazione tra lintrusione dei ricordi e le lacune nella memoria tipica del disturbo. La separazione tra la componente conscia (cognitiva) e quella inconscia (affettiva) fa sì che il ricordo non possa essere elaborato: i ricordi traumatici irrisolti sono cognitivamente attivati proprio in quanto inibiti affettivamente. ACUTO DA STRESS: si differenzia per tempi di insorgenza e durata.

9 Disturbo dAnsia Generalizzato La valutazione psicodinamica presuppone che lansia venga considerata come la punta di un iceberg; Lansia è un segnale di pericolo sia rispetto a conflitti tra desideri e difese sia rispetto ad una minaccia per una parte della rappresentazione di sé del paziente; È importante definire sia la forza dellIo, sia il pattern difensivo attivato dallansia.


Scaricare ppt "Disturbi dansia. Freud Ansia come risultato di un conflitto psichico (modello strutturale) tra desideri aggressivi o sessuali provenienti dallEs e minacce."

Presentazioni simili


Annunci Google