La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EMOZIONI E SENTIMENTI DOTT.SSA M.Carla Acler. Definizioni Unemozione è una reazione affettiva intensa con insorgenza acuta e di breve durata, determinata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EMOZIONI E SENTIMENTI DOTT.SSA M.Carla Acler. Definizioni Unemozione è una reazione affettiva intensa con insorgenza acuta e di breve durata, determinata."— Transcript della presentazione:

1 EMOZIONI E SENTIMENTI DOTT.SSA M.Carla Acler

2 Definizioni Unemozione è una reazione affettiva intensa con insorgenza acuta e di breve durata, determinata da uno stimolo ambientale.La sua comparsa provoca una modificazione a livello somatico, vegetativo e psichico. (U. Galimberti). Un sentimento è una risonanza affettiva più duratura dellemozione. Si parla di sentimento quando cè la componente della consapevolezza e cè la valutazione individuale sul continuum piacere-dolore. Lo stato danimo è un sentimento che si trascolora e diventa la sottolineatura del proprio modo di essere per un tempo prolungato.

3 La funzione adattiva A cosa servono le emozioni? Le emozioni hanno una funzione adattiva, segnalano allorganismo che qualcosa sta interrompendo una situazione di omeostasi e che è necessario allertarsi per affrontare una situazione nuova

4 Le emozioni fondamentali Così definite perché riconoscibili in tutti gli umani attraverso le espressioni del viso Gioia Tristezza Paura Rabbia Sorpresa Disgusto

5 La rabbia La rabbia ci avvisa che qualcuno ci sta facendo del male, che i nostri diritti sono stati violati, che i nostri bisogni o desideri non sono stati adeguatamente soddisfatti o più semplicemente che qualcosa non va. La rabbia ci dice che forse stiamo trascurando una unimportante questione emotiva o che in una relazione stiamo compromettendo una parte troppo importante del nostro io. Il dolore delle rabbia protegge lintegrità più vera del nostro io.

6 La paura La paura è unemozione di difesa provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo, prodotta dalla fantasia La paura protratta e relativa ad oggetti, animali o situazioni che non possono essere considerati pericolosi, assume il tratto della fobia. La paura diventa angoscia quando non cè un reale pericolo, ma si vive nellattesa di qualcosa di indefinito e minaccioso. La paura è diversa dallo spavento che invece indica lo stato di chi si trova davanti ad un pericolo inatteso con la sottolineatura della sorpresa.

7 La tristezza La tristezza è lemozione legata alla perdita, reale o simbolica di una persona, di un oggetto, di una situazione. La tristezza evidenzia lincapacità di cancellare la perdita, il lutto indica lintero processo di elaborazione della perdita. La depressione estende il sentimento di pessimismo a tutta la vita che risulta senza speranza.

8 La gioia La gioia è una sensazione di piacere diffuso, suscitato dallappagamento di un desiderio o dalla previsione di qualcosa di bello che dovrà accadere. La gioia trasforma il volto e lo sguardo e si comunica con il sorriso Gioia e felicità si sovrappongono dal punto di vista semantico, con differenze legate alla durata e ai punti di vista degli studiosi.

9 Altre emozioni riconoscibili in ambito lavorativo La vergogna Il senso di colpa Linvidia La gelosia

10 La vergogna e il senso di colpa Le emozioni della vergogna e della colpa hanno in comune: Sono autoconsapevoli Sono suscitate esclusivamente in contesti sociali interpersonali Sono esperienze negative e penose Rientrano nellambito delle emozioni cosiddettemorali Sono prodotte da condotte inadeguate (senso di fallimento o trasgressione)

11 vergognacolpa focusIl SE nella sua globalità Lazione specifica Grado di sofferenza Più penoso della colpaMeno penoso della vergogna Ambito di valutazione Il SE deteriorato nella sua immagine Il proprio comportamento circoscritto Rapporto con gli altri Preoccupazione della valutazione degli altri nei propri riguardi Preoccupazione degli effetti della propria azione sugli altri

12 Reazioni alla vergogna e al senso di colpa La persona che prova vergogna desidera nascondersi, fuggire, sprofondare, si sente smascherata La persona che si sente in colpa ritiene di aver trasgredito delle regole, esterne o interne e desidera in genere confessare, scusarsi, riparare.

13 Invidia e gelosia Sono emozioni complesse che hanno radice nel desiderio e nel giudizio. Attraverso di loro ci difendiamo dal confronto con qualcuno, con quanto ha, con quanto è riuscito a fare. Sono un tentativo maldestro di recuperare la fiducia e la stima in noi stessi svalutando laltro. Sono vicine, linvidia ha a che fare con ciò che laltro è o possiede, la gelosia con i movimenti di affetto, attaccamento alla persona di cui si è gelosi.


Scaricare ppt "EMOZIONI E SENTIMENTI DOTT.SSA M.Carla Acler. Definizioni Unemozione è una reazione affettiva intensa con insorgenza acuta e di breve durata, determinata."

Presentazioni simili


Annunci Google