La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Lo sviluppo del bambino nelle relazioni Lo sviluppo del bambino avviene allinterno di contesti sociali Le relazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Lo sviluppo del bambino nelle relazioni Lo sviluppo del bambino avviene allinterno di contesti sociali Le relazioni."— Transcript della presentazione:

1 1 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Lo sviluppo del bambino nelle relazioni Lo sviluppo del bambino avviene allinterno di contesti sociali Le relazioni forniscono il contesto in cui si sviluppano le funzioni psicologiche Instaurare relazioni è uno dei compiti più importanti dellinfanzia

2 2 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione La relazione con il caregiver In ambito anglosassone il termine caregiver indica la persona che si prende cura del bambino, sia essa la madre, il padre o chiunque altro. Le relazioni sono un fenomeno complesso non direttamente osservabile. Le relazioni possono essere definite come interazioni tra due partner che si caratterizzano per stabilità e coerenza nel tempo

3 3 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Il legame di attaccamento Tutte le relazioni comportano unampia gamma di dimensioni, tra le quali molto importante è lattaccamento Lattaccamento del bambino alla madre è stato studiato da Bowlby che ha elaborato una teoria allinizio degli anni 60 Questa teoria è la più importante per comprendere lo sviluppo sociale e affettivo, e ha dato un forte impulso alla ricerca empirica

4 4 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione La teoria dellattaccamento Bowlby teorizza lattaccamento come: una predisposizione biologica del piccolo verso chi si prende cura di lui, assicurandogli la sopravvivenza una motivazione intrinseca e primaria basata sulla ricerca di contatto e conforto che si attiva nelle situazioni di pericolo un sistema di controllo con lo scopo di mantenere un equilibrio omeostatico tra vicinanza ed esplorazione un comportamento orientato ad uno scopo comune: la sopravvivenza e il successo riproduttivo

5 5 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione La teoria dellattaccamento Lattaccamento è definito come un legame emotivo duraturo con un certo individuo. Lattaccamento è: selettivo verso persone specifiche implica la ricerca di vicinanza fisica con la figura di attaccamento fornisce benessere e sicurezza produce ansia da separazione quando la vicinanza non epossibile

6 6 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione La teoria dellattaccamento Lattaccamento si rende manifesto attraverso i comportamenti di attaccamento. I comportamenti di attaccamento nel bambino sono di due tipi: di segnalazione che hanno leffetto di avvicinare la madre al bambino (pianto, sorriso, vocalizzi, richiami, gesti) di accostamento che hanno leffetto di avvicinare il bambino alla madre (aggrapparsi, seguire, suzione per fini non alimentari)

7 7 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione La teoria dellattaccamento Bowlby individua 3 categorie di condizioni che attivano i comportamenti di attaccamento: condizioni del bambino: stanchezza, fame, malattia, dolore, freddo spostamenti e comportamenti della madre: assenza, allontanamento condizioni ambientali: avvenimenti allarmanti, frustrazioni da parte di altri

8 8 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Fasi di sviluppo del legame di attaccamento Fase 1: 0-2 mesi Fase 2: 3-6 mesi Fase 3: 6-24 mesi Fase 4: >24 mesi Preattaccamento: comportamenti di segnalazione e di avvicinamento Preattaccamento: comportamenti di segnalazione e di avvicinamento rivolti a più persone Sviluppo dellattaccamento Sviluppo dellattaccamento: ricerca selettiva di contatto e prossimità con le figure familiari che si occupano di lui Attaccamento ben sviluppato: Attaccamento ben sviluppato: creazione delleffettivo legame orientato e preferenziale, protesta alla separazione e paura dellestraneo Relazione in funzione dellobiettivo Relazione in funzione dellobiettivo: relazione più orientata alla reciprocità, che persegue scopi comuni

9 9 Il sistema comportamentale di attaccamento La figura di attaccamento è sufficientemente vicina, sintonica, capace di risposte sensibili? Comportamenti di attaccamento: ricerca visiva, segnalazione del bisogno di contatto, supplicare, aggrapparsi Si sente sicurezza, amore fiducia in se stessi Paura Atteggiamento angoscia difensivo Giocoso, sorridente, esplorativo, socievole Sì Ambivalenza aggrapparsi, rabbia Evitamento, atteggiamento guardingo, diffidenza No

10 10 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Tipologie dellattaccamento ATTACCAMENTO INSICURO-EVITANTE MADRE: insensibile ai segnali del bambino; rifiutante sul piano del contatto fisico BAMBINO: non ha fiducia in una risposta adeguata da parte della madre; distacco, evitamento del contatto. Eccesso di autonomia; indifferenza alla separazione ATTACCAMENTO SICURO MADRE: sensibile alle richieste e ai segnali di disagio del bambino BAMBINO: equilibrio tra vicinanza ed esplorazione; sicurezza interna e fiducia. Mostra segni di disagio alla separazione, ma al ritorno della madre si lascia consolare ATTACCAMENTO INSICURO ANSIOSO-AMBIVALENTE MADRE: imprevedibile nelle risposte, dettate più dai suoi bisogni che da quelli del bambino BAMBINO: incerto rispetto alla disponibilità materna, non riesce a utilizzarla come base sicura e ne è assorbito completamente. Forte disagio alla separazione, inconsolabile al ritorno della madre

11 11 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Tipologie dellattaccamento ATTACCAMENTO DISORGANIZZATO MADRE: dominata da esperienze traumatiche irrisolte, non risponde alle richieste del bambino BAMBINO: non dispone di strategie stabili. Comportamenti contradditori, azioni mal dirette, stereotipate e asimmetriche, congelamento, immobilità, disorientamento

12 12 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Modelli operativi interni La teoria dellattaccamento ipotizza la continuità dellattaccamento nel tempo, grazie alla creazione di modelli mentali delle figure affettive e di Sé, che funzionano come prototipo per le relazioni successive Sicuro Figura di attaccamento : disponibile e rispondente in modo coerente. Sé : senso di essere degno di amore, certezza che le proprie esigenza avranno uno spazio e una rispostaInsicuro Figura di attaccamento : non disponibile alle richieste, ostile, rifiutante, Sé : senso di non essere degno di amore; incapacità di esprimere le emozioni in modo appropriato


Scaricare ppt "1 LO SVILUPPO DELLE RELAZIONI 3° Lezione Lo sviluppo del bambino nelle relazioni Lo sviluppo del bambino avviene allinterno di contesti sociali Le relazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google