La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Neonatologia Modelli organizzativi e percorsi Luigi Orfeo UOC Neonatologia e TIN A.O. “G.Rummo” Benevento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Neonatologia Modelli organizzativi e percorsi Luigi Orfeo UOC Neonatologia e TIN A.O. “G.Rummo” Benevento."— Transcript della presentazione:

1 Neonatologia Modelli organizzativi e percorsi Luigi Orfeo UOC Neonatologia e TIN A.O. “G.Rummo” Benevento

2 Frammentazione dei punti nascita Morbilità e mortalità neonatale Incidenza del Taglio Cesareo Criticità del percorso nascita

3

4

5

6

7

8

9

10 Risk of respiratory morbidity in term infants delivered by elective caesarean section: cohort study Hansen AK, Wisborg K, Uldbjerg N, et al. Bmj. 2008;336:85.

11 Risk of respiratory morbidity in term infants delivered by elective caesarean section: cohort study Hansen AK, Wisborg K, Uldbjerg N, et al. Bmj. 2008;336:85.

12

13 Provincia di CE,AV e BN Centralino A.O. S. Sebastiano Provincia di NA e SA Centralino Federico II La Regione Campania con Delibera del 7/12/1994 ha Istituito un Servizio di Trasporto Neonatale Dedicato

14 Trasporti effettuati nel 2014 ( 1460 )

15 Indice di Trasferimento Neonatale (ITN) ITN Campania = 2.8% ITN Lombardia : < 1 % ITN Italia : < 2 % ITN Ottimale: 1% Il trasporto in Campania

16 I Centri di I livello sono le maternità che eseguono meno parti/anno con assistenza a gravidanze fisiologiche. I Centri di II livello (Patologia Neonatale) sono situati in ospedali che effettuano un numero di parti/anno >1.000 e < Possono essere assistiti neonati di peso≥1500 gr e/o Età Gestazionale ≥32 settimane con patologie di media gravità che non necessitano di assistenza intensiva. I Centri di III livello (T.I.N.) sono inseriti in strutture dove sono effettuati almeno 1500 parti/anno e dove siano disponibili tutti i servizi necessari pel’approfondimento diagnostico (inclusI A.O. Monaldi e A.O. Santobono). Numero di Trasporti dai Centri di I, II e III livello Il trasporto in Campania

17 Trasporti in relazione all’età gestazionale Trasporti in relazione al peso Il trasporto in Campania

18

19

20 Motivi di trasferimento

21 2,7 x mille nati vivi1,9 x mille nati vivi Nati Campania TASSO MORTALITA’ NEONATALE DATI ISTAT 2013

22

23

24 1 ) Misure di politica sanitaria e di accreditamento  razionalizzazione/riduzione progressiva dei punti nascita con numero di parti inferiore a 1000/anno, prevedendo l'abbinamento per pari complessità di attività delle U.U.O.O. ostetrico-ginecologiche con quelle neonatologiche/pediatriche, riconducendo a due i precedenti tre livelli assistenziali;  attivazione, completamento e messa a regime del sistema di trasposto assistito materno (STAM) e neonatale d’urgenza (STEN); Conferenza Stato-Regioni 16 dicembre 2010

25

26


Scaricare ppt "Neonatologia Modelli organizzativi e percorsi Luigi Orfeo UOC Neonatologia e TIN A.O. “G.Rummo” Benevento."

Presentazioni simili


Annunci Google