La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Porte Aperte sul WEB Un programma dellUfficio Scolastico Regionale Lombardia Convegno Si deve ? ……. Si può !! Carlo Gulminelli - ASPHI Onlus Milano, 27.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Porte Aperte sul WEB Un programma dellUfficio Scolastico Regionale Lombardia Convegno Si deve ? ……. Si può !! Carlo Gulminelli - ASPHI Onlus Milano, 27."— Transcript della presentazione:

1 Porte Aperte sul WEB Un programma dellUfficio Scolastico Regionale Lombardia Convegno Si deve ? ……. Si può !! Carlo Gulminelli - ASPHI Onlus Milano, 27 giugno 2003 Convegno: Si deve ? ……. si può !! Laccessibilità come conquista sociale e dovere civile

2 Associazione per lo Sviluppo di Progetti Informatici per gli Handicappati Missione: Promuovere lintegrazione delle persone disabili nella Scuola nel Lavoro e nella Società attraverso luso della tecnologia ICT.

3 Integrazione Lavorativa Integrazione Scolastica Riabilitazione Vita Indipendente Informazione e Sensibilizzazione

4 ASPHI nella Scuola SW per difficoltà di apprendimento Formazione e supporto Docenti - Raccordo Scuola - Lavoro Promozione e diffusione: –Handimatica Bologna; TED Genova; Forum tematici, ecc. Ricerca e sperimentazione –Centro STEP – Pluri Handicap –Autismo – Dislessia – Sordità in Milano: Handitutor. - Porte Aperte sul WEB

5 5

6 6

7 7 Handitutor Numero quesiti completati da risposta 194 Numero iscritti totali 907 Numero nuove iscrizioni da Settembre 2002 a Giugno Numero insegnanti che hanno inoltrato quesiti da Marzo a Giugno Numero Q & R di interesse generale messe a disposizione di tutti 61

8 Porte Aperte sul WEB La partecipazione ASPHI Obbiettivo: –Condivisione degli obbiettivi del Progetto –Promuovere la cultura dellaccessibilità partendo dalla scuola (docenti e allievi); Modalità: –Consulenza ed assistenza: collaborare con e non collaborare per –Valorizzazione competenze e disponibilità interne: Centro di Competenza sulla accessibilità per le Scuole lombarde Strumenti: –Aderenza ai piani nazionali; –Inquadramento in una metodologia

9 ASPHI e laccessibilità Partecipazione al Gruppo di lavoro AIPA per lAccessibilità: –Il problema, le normative Sensibilizzazione e diffusione: –Handimatica 2002 –Convegno Min.Innovazione e Tecnologie:marzo 2003: Una società senza esclusi –Premio P.A.Aperta: M.I.T., Forum PA, ASPHI Esperienze ed interventi: –Collaborazioni dirette: Sogei, Regione Emilia, Univ.Bologna,ecc- –Definizione di una metodologia

10 Decalogo della accessibilità Immagini ed animazioni Immagini cliccabili Multimedia Link ipertestuali Organizzazione Figure e diagrammi Script, Applet e Plug-in Frames Tabelle Verificare il lavoro

11 Il modello ASPHI Fase 1 - Check up di accessibilità Breve analisi del sito con tecniche manuali e automatiche Rapporto sui problemi riscontrati e le soluzioni possibili Definizione strategia e piano di intervento

12 Il modello ASPHI Fase 2 - Realizzazione sito accessibile Sensibilizzazione del Mgmt e dei fornitori di contenuti; Formazione dei tecnici addetti al sito Sviluppo congiunto di pagine-prova Assistenza e consulenza

13 Il modello ASPHI Fase 3 – Test utenti Organizzazione e coordinamento di Test ergonomico utenti; Gruppo di test: utenti disabili (sensoriali, motori, psichici) coi più diffusi ausili; Verifica dellaccessibilità per compiti assegnati: –Percorsi, difficoltà incontrate, suggerimenti, tempi; –Analisi elementari di usabilità ************* Successiva verifica periodica (ogni sei mesi ?) a seguito degli aggiornamenti apportati

14 Porte Aperte sul WEB Visto da ASPHI Risultati del Progetto: –Di grande rilievo, tecnico, procedurale, di creazione di rete di competenze; –Vedi: Relazione Coordinatrice prof.ssa Laura Fiorini e presentazioni dirette; Aspettative: –Piano Regionale per tutte le scuole; –Stimolo per un piano nazionale Conferma interesse e disponibilità ASPHI

15 Lavorare con...

16 Congresso U.E. di Madrid (2002) Le persone disabili hanno gli stessi diritti fondamentali degli altri cittadini.Per raggiungere questa meta tutte le comunità devono assicurarsi che le persone disabili possano godere di tutti i diritti umani: civili, sociali, politici, economici e culturali riconosciuti dalle Convenzioni internazionali e dalle Costituzioni nazionali. Da parte loro le persone disabili rivendicano pari opportunità daccesso alla scuola, alla formazione, alle nuove tecnologie, ai servizi sociali e sanitari, allo sport, al tempo libero, ai prodotti e ai beni di consumo.


Scaricare ppt "Porte Aperte sul WEB Un programma dellUfficio Scolastico Regionale Lombardia Convegno Si deve ? ……. Si può !! Carlo Gulminelli - ASPHI Onlus Milano, 27."

Presentazioni simili


Annunci Google