La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE PROPRIETA’ DEI MATERIALI METALLICI Si suddividono in : caratteristiche chimico-fisiche proprietà meccaniche proprietà tecnologiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE PROPRIETA’ DEI MATERIALI METALLICI Si suddividono in : caratteristiche chimico-fisiche proprietà meccaniche proprietà tecnologiche."— Transcript della presentazione:

1 LE PROPRIETA’ DEI MATERIALI METALLICI Si suddividono in : caratteristiche chimico-fisiche proprietà meccaniche proprietà tecnologiche

2 LE PROPRIETÀ MECCANICHE Riguardano: la durezza; resistenza a trazione; elasticità; resilienza; resistenza alla flessione

3 CARATTERISTICHE CHIMICO -FISICHE Riguardano: Struttura cristallina; resistenza alla corrosione; peso specifico; colore e lucentezza; dilatazione termica;

4 PROPRIETÀ TECNOLOGICHE Riguarda: la fusibilità; la duttilità; la malleabilità; la plasticità; l ‘estrudibilità; la saldabilità;

5 IL FERRO La parola "ferro" è usata nel linguaggio comune per indicare le "leghe di ferro" a bassa resistenza definiti acciai dolci. Tale elemento lo si trova sempre legato ad altri quali:carbonio, silicio, manganese, cromo, nichel, ecc. Con il carbonio il ferro forma le sue due leghe più conosciute: l'acciaio e la ghisa.carbonio, silicio, manganese, cromo, nichel, ecc. Con il carbonio il ferro forma le sue due leghe più conosciute: l'acciaio e la ghisa.

6 LA GHISA La Ghisa è una lega ferro-carbonio, contenente anche altri elementi, come silicio, manganese, zolfo, fosforoferro-carbonio, contenente anche altri elementi, come silicio, manganese, zolfo, fosforo La ghisa che si ottiene direttamente nell'altoforno dai minerali di ferro, tramite processi detti siderurgici, è detta ghisa d'altoforno oppure ghisa di prima fusione,nell'altoforno dai minerali di ferro, tramite processi detti siderurgici, è detta ghisa d'altoforno oppure ghisa di prima fusione,

7 L’ ACCIAIO L'Acciaio è una lega di ferro e carbonio che contiene una percentuale di carbonio inferiore al 2% e più piccole quantità di altri elementi come il silicio, il manganese, lo zolfo e il fosforo.ferro e carbonio che contiene una percentuale di carbonio inferiore al 2% e più piccole quantità di altri elementi come il silicio, il manganese, lo zolfo e il fosforo.

8 L ALTOFORNO  altoforno Forno a tino, a funzionamento continuo, per la fabbricazione della ghisa a partire da minerali di ferro, generalmente ossidi, mescolati con coke e fondente.

9 LAMINAZIONE  LAMINAZIONE, S'intende con questo nome, un particolare processo di lavorazione dei metalli diretto a ottenere pezzi sagomati aventi sezioni trasversali relativamente piccole e lunghezze molto grandi (travi, rotaie, tubi, nastri, ecc.).

10 TRAFILATURA  Il processo di trafilatura è un processo di formatura che induce un cambiamento nella forma del materiale grezzo di partenza attraverso la deformazione plastica dovuta all'azione di forze impresse da attrezzature e matrici. La trafilatura realizza in continuo lunghi fili o barre, con una sezione circolare oppure a profilo complesso con 3 o più lati.formatura che induce un cambiamento nella forma del materiale grezzo di partenza attraverso la deformazione plastica dovuta all'azione di forze impresse da attrezzature e matrici. La trafilatura realizza in continuo lunghi fili o barre, con una sezione circolare oppure a profilo complesso con 3 o più lati.

11 ESTRUSIONE  L'estrusione è un processo di produzione industriale di deformazione plastica che consente di produrre pezzi a sezione costante (ad esempio tubi, barre, profilati, lastre). Essa è utilizzata per i materiali metallici (come l'acciaio, l'alluminio, il piombo, o il rame), materie plastiche (come la gomma o materiali termoplastici) e altri materiali.industriale di deformazione plastica che consente di produrre pezzi a sezione costante (ad esempio tubi, barre, profilati, lastre). Essa è utilizzata per i materiali metallici (come l'acciaio, l'alluminio, il piombo, o il rame), materie plastiche (come la gomma o materiali termoplastici) e altri materiali.

12 FUCINATURA  Oltre alla fucinatura e forgiatura acciaio e metalli, nelle sedi in provincia di Vicenza e Torino sono attivi dei reparti di lavorazioni meccaniche a disegno e di documentazione per la fornitura dei dichiarazioni di controllo, certificazioni, test eseguiti con strumentazione idonea e certificata.

13 STAMPAGGIO  Lo stampaggio metalli è un processo in cui i “fogli” di metallo sono utilizzati per realizzare un prodotto finale. Quando una lamiera viene inserita nello stampo o nella pressa, questa viene modellata nella forma e nelle dimensioni desiderate. Solo le lamiere di un certo spessore possono essere inserite nelle macchine di stampaggio metallo ed il limite massimo per la maggior parte delle apparecchiature utilizzate a questo scopo è di ¼ di pollice.pressa, questa viene modellata nella forma e nelle dimensioni desiderate. Solo le lamiere di un certo spessore possono essere inserite nelle macchine di stampaggio metallo ed il limite massimo per la maggior parte delle apparecchiature utilizzate a questo scopo è di ¼ di pollice.

14 IMBUTITURA L’ imbutitura è una lavorazione a freddo in cui il punzone lascia una forma concava nella lamina metallica.

15 TORNITURA  La tornitura è un processo di produzione industriale ottenuta per asportazione di truciolo. La tornitura viene definita da un moto rotatorio del pezzo e un moto per lo più rettilineo dell'utensile (nella fresatura e nella foratura l'utensile possiede invece un moto rotatorio).truciolo. La tornitura viene definita da un moto rotatorio del pezzo e un moto per lo più rettilineo dell'utensile (nella fresatura e nella foratura l'utensile possiede invece un moto rotatorio).

16 TRAPANATURA  Nuova Tecno Mec è specializzata in diverse lavorazioni meccaniche come la foratura di metalli, un procedimento di lavoro specifico e di altissima precisione che consente di effettuare fori molto piccoli sui materiali metallici.

17 MOLATURA  Le applicazioni relative alla molatura e alla sbavatura, possono variare dal taglio grezzo di pezzi di grandi dimensioni e la rimozione di diversi centimetri di materiale eseguiti da robot dedicati, alla finitura manuale di superfici estremamente lisce con tolleranze molto accurate. In tutte queste applicazioni la polvere generata include una combinazione di particolato metallico, materiali di rivestimento, abrasivi e materiali leganti.

18 SALDATURA  La saldatura è un procedimento che permette il collegamento permanente di parti solide tra loro e che realizza la continuità del materiale ove essa venga applicata. La saldatura nella sua accezione più comune presuppone l'apporto di calore localizzato tale da permettere la fusione del materiale.fusione del materiale.

19 ALESATURA  L’alesatura di metalli è una delle principali lavorazioni realizzate da Meccanica Sebina, una delle più importanti realtà del Nord Italia nella produzione e commercializzazione di tubi per applicazioni meccaniche.

20 FINE A cura di : Asavei Andrei, leopardi Federico, Di Bartolomeo Davide e Tuliani Loreto.


Scaricare ppt "LE PROPRIETA’ DEI MATERIALI METALLICI Si suddividono in : caratteristiche chimico-fisiche proprietà meccaniche proprietà tecnologiche."

Presentazioni simili


Annunci Google