La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ciclo termico trattamenti termici Fisico- chimici meccanici Le proprietà modificabili sono: DUREZZA, RESISTENZA ALLE SOLLECITAZIONI, TENACITA,LAVORABILITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ciclo termico trattamenti termici Fisico- chimici meccanici Le proprietà modificabili sono: DUREZZA, RESISTENZA ALLE SOLLECITAZIONI, TENACITA,LAVORABILITA."— Transcript della presentazione:

1 Il ciclo termico trattamenti termici Fisico- chimici meccanici Le proprietà modificabili sono: DUREZZA, RESISTENZA ALLE SOLLECITAZIONI, TENACITA,LAVORABILITA ALLUTENSILE E MALLEABILITA

2 FASI DEL CICLO TERMICO FASE DI RISCALDAMENTO FASE A TEMPERATURA COSTANTE FASE DI RAFFREDDAMENTO

3 TERMICI TEMPRA RINVENIMENTO BONIFICA RICOTTURA NORMALIZZAZIONE RISCALDARE LACCIAO A TEMPERATURA °C E RAFFREDDARLO BRUSCAMENTE IN ACQUA O OLIO RISCALDARE UN OGGETTO SOTTOPOSTO IN PRECEDENZA A TEMPRA CON T. 600 °C E SUCCESSIVAMENTE RAFFREDDARLO LENTAMENTE CONSISTE NEL FARE IN SUCCESSIONE IL TRATTAMENTO DI TEMPRA E RINVENIMENTO RISCALDARE IL MATERIALE A T. 900 °C E MANTENERLO FINO A QUANDO LA STRUTTURA ABBIA RAGGIUNTO UN EQUILIBRIO TERMICO,E SUCCESSIVAMENTE RAFFREDDARLO MOLTO LENTAMENTE PROCEDIMENTO SIMILE A QUELLO DELLA RICOTTURA. OMEGENEIZZARE E RIDURRE LE TENSIONI INTERNE DEGLI ACCIAI

4 TRATTAMENTI FISICO-CHIMICI CEMENTAZIONECIANURAZIONE SOLFONITRURAZIONE NITRURAZIONE

5 LA CEMENTAZIONE CONSISTE NEL FAR RISCALDARE LACCIAIO FINITO AD UNA TEMPERATURA DI °C E NEL MANTENERE A LUNGO A TALE TEMPERATURA. IL RISCALDAMENTO AVVERRA IN UN AMBIENTE RICCO DI CARBONIO CHE SI DIFFONDE ALLO STATO SOLIDO SIA ALLINTERNO CHE ALLESTERNO CREANDO UNO SPESSORE DI CIRCA 1 mm LA NITRURAZIONE E UN TRATTAMENTO ANALOGO ALLA CEMENTAZIONE CON TEMPERATURA DI RISCALDAMENTO A 500 °C. I PEZZI VENGONO IMMERSI IN SOSTANZE CONTENENTI COMPOSTI AZOTATI CHE FORMANO SULLA SUPERFICIE UNO STRATO DURO.

6 CIANURAZIONE CIANURAZIONE CONSISTE NEL FAR RISCALDARE IL MATERIALE A UNA TEMPERATURA DI CIRCA 800 °C PER CIRCA MIN. I PEZZI CHE SUBISCONO LA CIANURAZIONE VENGONO TRATTATI CON CIANURO DI POTASSIO CHE SERVE PER AUMENTARE LA DUREZZA SUPERFICIALE DEL MATERIALE ( ACCIAI BASSOLEGATI) SOLFONITRURAZIONE CONSISTE NEL FAR RISCALDARE IL MATERIALE A UNA TEMPERATURA DI CIRCA 800 °C PER CIRCA MIN. I PEZZI CHE SUBISCONO LA SOLFONITRURAZIONE SONO TRATTATI CON ZOLFO E AZOTO CHE SRVONO PER AUMENTARE LA DUREZZA SUPERFICIALE DEL MATERIALE, LA RESISTENZA ALLOSSIDAZIONE E LE PROPRIETA AUTOLUBRIFICANTI

7 I TRATTAMENTI MECCANICI SONO OPERAZIONI DI DEFORMAZIONE PERMANENTE DEI MATERIALI MEDIANTE SFORZO MECCANICO. QUANDO IL MATERIALE E SOTTOPOSTO A PIU LAVORAZIONI A FREDDO SI RICHIEDE UN TRATTAMENTO DI RICOTTURA DA UNA FASE ALLALTRA PER EVITARE CHE IL MATERIALE DIVENTA FRAGILE TRATTAMENTI MECCANICI A FREDDO TRAFILATURA LAMINAZIONE A CALDO ESTRUSIONE FORGIA STAMPAGGIO A CALDO


Scaricare ppt "Il ciclo termico trattamenti termici Fisico- chimici meccanici Le proprietà modificabili sono: DUREZZA, RESISTENZA ALLE SOLLECITAZIONI, TENACITA,LAVORABILITA."

Presentazioni simili


Annunci Google