La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MIGRAZIONE. gli ioni liberi da vincoli reticolari devono avere la possibilità di combinarsi tra loro per formare nuovi minerali MIGRAZIONE entro un certo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MIGRAZIONE. gli ioni liberi da vincoli reticolari devono avere la possibilità di combinarsi tra loro per formare nuovi minerali MIGRAZIONE entro un certo."— Transcript della presentazione:

1 MIGRAZIONE

2 gli ioni liberi da vincoli reticolari devono avere la possibilità di combinarsi tra loro per formare nuovi minerali MIGRAZIONE entro un certo limite allinterno del sistema roccioso

3 Le specie chimiche ormai libere da vincoli reticolari grazie allattivazione, devono avere la possibilità di combinarsi tra loro per formare nuovi minerali stabili nelle nuove condizioni ambientali Esse devono quindi poter migrare allinterno al sistema roccioso, senza che il loro spostamento non superi un certo limite - ricordiamo che consideriamo il metamorfismo un processo isochimico

4 Non necessariamente le specie chimiche si riorganizzano nel sito originario possibilità: - riorganizzarsi nello stesso sito - riorganizzarsi in siti diversi Importante è il ruolo della fase fluida

5 Ruolo della fase fluida fase fluida libera di fluire ampia mobilità delle specie chimiche fase fluida limitata nella mobilità DIFFUSIONE

6 La Velocità di diffusione dipende: - dal gradiente che lo ha generato -dal mezzo in cui avviene -dalle specie chimiche che migrano

7 La diffusione può avvenire a)nella fase fluida, presente negli spazi intergranulari b) nel solido, allinterno dei reticoli cristallini la diffusione allinterno della fase fluida è numerosi ordini di grandezza superiore rispetto a quella allinterno delle fasi solide

8 NUCLEAZIONE Nucleazione = comparsa di nuclei di cristalli

9 Nuclei o germi cristallini corpi cristallini costituiti da pochi atomi corrispondente chimicamente e strutturalmente ad una specie mineralogica stabile

10 - nucleazione omogenea il nucleo assume le sembianze sferiche e la sua forma è indipendente dalla presenza di altre fasi cristalline -nucleazione eterogenea il nucleo si sviluppa su un substrato pre-esistente specialmente nei casi in cui il substrato presenta un reticolo cristallino simile a quello della fase in corso di nucleazione

11 Fase reagente (R) Fase Prodotta (P) La comparsa di nuclei cristallini più stabili determina un decremento della Energia Libera del sistema La comparsa di nuclei cristallini aumenta lEnergia di superficie, nel sistema si produce un incremento di Energia Libera COMPETIZIONE

12 I NUOVI NUCLEI SOPRAVVIVERANNO SOLTANTO SE HANNO LA POSSIBILITA DI ACCRESCERSI VELOCEMENTE E QUINDI DIMINUIRE LENERGIA DI SUPERFICIE TOTALE

13 ACCRESCIMENTO

14 Laccrescimento è favorito potenziale chimico tra i minerali reagenti e la fase prodotta diffusione delle specie chimiche verso il germe cristallino crescita del nucleo a spese dei reagenti

15 Presenza di molti nuclei con scarsa crescita esistenza di un substrato favorevole alla nucleazione diffusione molto lenta (scarsa quantità di fase fluida)

16

17

18 Pochi nuclei e minerali di notevoli dimensioni (porfiroblasti) rapida diffusione (disponibilità di una fase fluida) difficoltà di nucleazione

19

20


Scaricare ppt "MIGRAZIONE. gli ioni liberi da vincoli reticolari devono avere la possibilità di combinarsi tra loro per formare nuovi minerali MIGRAZIONE entro un certo."

Presentazioni simili


Annunci Google