La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fare lItalia Capitolo I. Introduzione Il processo di State building e di Nation building La periodizzazione: 1861-1887 Le realizzazioni del 1861-1887.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fare lItalia Capitolo I. Introduzione Il processo di State building e di Nation building La periodizzazione: 1861-1887 Le realizzazioni del 1861-1887."— Transcript della presentazione:

1 Fare lItalia Capitolo I

2 Introduzione Il processo di State building e di Nation building La periodizzazione: Le realizzazioni del Luci e ombre

3 Un regno fragile La nascita del nuovo Stato: un processo rapido e inaspettato Liniziativa dallalto e dal basso: la borghesia provinciale Progressi (istituzioni rappresentative) e limiti (classe dirigente ristretta) I capisaldi dello Stato moderno: finanze, esercito, territorio nazionale, scuole

4 Parlamento, Costituzione, Re Vittorio Emanuele II Una monarchia costituzionale Una èlite ristretta (censo e istruzione) I gruppi parlamentari regionali Lo Statuto albertino

5 Leconomia Un paese agricolo e analfabeta Il divario economico e infrastrutturale tra Nord e Sud Le tre Italie Lagricoltura intensiva e produttiva del Sud Lunificazione monetaria e tributaria

6 La mancanza di una Banca dItalia La lira La rivoluzione bancaria La politica fiscale: imposte dirette e indirette Il debito pubblico: da 1 a 2 MLD e mezzo Quintino Sella: credito, alienazioni, riduzione spese, aumento entrate fiscali

7 La guerra contro lAustria e laumento del debito pubblico (72% del PIL) Il corso forzoso: labitudine alla cartamoneta Leversione dellasse ecllesiastico 1869: la tassa sul macinato>moti per il pane 1870: 8 MLD di debito Aumento della pressione fiscale

8 1875: pareggio del bulancio Lapertura di credito in Europa La politica doganale liberista I trattati commerciali Vantaggi per lagricoltura da esportazione Romeo: lintegrazione nel contesto economico europeo e laccumulazione di capitali

9 Luigi Luzzatti e la lenta conversione dal liberismo al protezionismo Le Camere di commercio: razionalizzazione economica e coinvolgimento della borghesia provinciale nei processi decisionali e di innovazione economica (proposte, pareri, informazioni, compiti amministrativi) Uno stimolo alla iniziativa imprenditoriale, alla cultura tecnica

10 La difficile unità La scoperta del Sud: dal decentramento allaccentramento La piemontesizzazione: comprensibile ma a volte eccessiva Gli esuli Il brigantaggio: avversione al nuovo Stato, malcontento sociale e lealismo borbonico

11 La ferocia dei briganti La dura repressione militare: da a soldati Una guerra civile Pontelandolfo e Casalduni Aspromonte

12 La commissione parlamentare dinchiesta La legge Pica La renitenza alla leva in Sicilia La rivolta del Sette e mezzo 1867: Mentana I complotti mazziniani La breccia di Porta Pia

13 La storiografia sul brigantaggio Bevilacqua, Lepre e Petraccone: una guerra civile e una rivolta rurale con tendenze legittimiste e clericali e aspirazioni deluse di giustizia sociale dei contadini meridionali Lincapacità di comprensione del governo delle ragioni di fondo Pecout: la trasformazione dei briganti in eroi e luso della forza

14 La visione critica di Martucci Villari: la ferocia dei briganti e linadeguatezza delle classi dirigenti meridionali Dickie, Moe, Del Boca: un atteggiamento coloniale dei piemontesi nei confronti del Sud I protagonisti: Ricasoli, Rattazzi, Minghetti, Sella, Di Rudinì


Scaricare ppt "Fare lItalia Capitolo I. Introduzione Il processo di State building e di Nation building La periodizzazione: 1861-1887 Le realizzazioni del 1861-1887."

Presentazioni simili


Annunci Google