La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ITIS F. Severi – Ins. Lorenzo Masiero Cause politiche, economiche e sociali: Interesse da parte dei principi tedeschi o dei sovrani di opporsi allimperatore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ITIS F. Severi – Ins. Lorenzo Masiero Cause politiche, economiche e sociali: Interesse da parte dei principi tedeschi o dei sovrani di opporsi allimperatore."— Transcript della presentazione:

1

2 ITIS F. Severi – Ins. Lorenzo Masiero

3 Cause politiche, economiche e sociali: Interesse da parte dei principi tedeschi o dei sovrani di opporsi allimperatore o al papa (ad es. Enrico VIII) Rivolta contro il fisco romano: contadini ridotti in povertà e nobili desiderosi di incamerare i beni ecclesiastici Rivendicazioni da parte dei contadini di una redistribuzione della ricchezza, secondo gli ideali evangelici di giustizia e povertà

4 Cause religiose: angoscia per la fine del mondo e paura di non salvarsi lanima Corruzione del clero Confusione teologica: scritture interpretate nei modi più stravaganti (ad es. teoria geocentrica contro Galileo)

5 Lindulgenza è la diminuzione della pena del Purgatorio, se uno muore dopo che si è confessato La Chiesa la concede a chi fa unopera buona (es. visita una Chiesa, fa un gesto di carità), si confessa, fa la Comunione e prega per il Papa Nel 1517, papa Leone X (figlio di Lorenzo il Magnifico) concede unindulgenza a chi si pente dei suoi peccati e fa unofferta per la costruzione della cupola di S. PietroLeone X

6 Alberto di Brandeburgo Vescovo di Magdeburgo, vuole cumulare il beneficio (vescovado) con larcivescovado di Magonza e la carica di Principe elettore I due benefici gli costano ducati doro Accende un mutuo, dando in garanzia i proventi per le indulgenze raccolte nelle due diocesi: il 50% andrà al Papa, il 50% ai Fugger (banchieri) Il domenicano Tetzel predica: quando il denaro tintinna nella cassetta, lanima balza fuori dal Purgatorio!

7 Martin Lutero è un monaco agostinianoMartin Lutero 31 ottobre 1517 affigge alla chiesa di Wittemberg le 95 tesi non nega il valore delle indulgenze ma sostiene che è ora che il Papa la finisca di tassare la gente Trova daccordo: principi, nobiltà, popolo, intellettuali

8 La risposta di Roma 1518: Lutero è convocato a Roma, ma non va 1520 il papa Leone X gli dà 60 gg. per ritrattare Lutero brucia la Bolla papale Elabora la nuova dottrina: Libero esame Giustificazione per la sola fede Sacerdozio universale: tutti i credenti sono sacerdoti di se stessi se hanno fede in Dio Lutero viene scomunicatoLutero PAPA LEONE X

9 Lutero vs. Erasmo Lutero: l uomo non è libero: De servo arbitrio Dio salva chi vuole Non servono opere buone: solo la misericordia di Dio salva l uomo Concezione passiva della salvezza Erasmo: De libero arbitrio : Il peccato ha indebolito la volontà, ma l uomo può ancora scegliere il bene o il male La conversione, l impegno a fare il bene, uniti ai meriti di Gesù, salvano l uomo Chi rifiuta Dio si danna da sé Concezione attiva della salvezza

10 La scomunica di Lutero comporta larresto da parte dellimperatore Nel 1519 i principi elettori avevano nominato Carlo V di SpagnaCarlo V 1521: Dieta di Worms: Carlo V convoca Lutero, che non ritratta e può allontanarsi Editto di Worms: Lutero condannato, ma Federico di Sassonia lo mette in salvo nel castello di Warpurg Traduce la Bibbia in tedesco Scrive: - un libretto sui voti monastici (molti monaci lasciano i conventi) - un libro contro la Messa (trasformata in semplice celebrazione della Parola)

11 Preti e monaci si sposano (anche Lutero sposa una monaca) Immagini sacre distrutte I principi si impossessano di beni ecclesiastici I cavalieri cercano di impossessarsi dei principati ecclesiastici, ma senza successo I contadini vogliono eliminare le ingiustizie sociali: Thomas Muntzer incita alla rivolta armata Lutero condanna le atrocità commesse dai contadini, per non perdere lappoggio dei principi Elabora la dottrina dei due regni: - regno della Chiesa, interiore, con unica legge il Vangelo - regno dello Stato, esteriore, in cui la legge è lautorità politica 1525: la lega dei principi massacra 5000 contadini ( in tutto nella repressione che ne seguirà)

12 Dalla parte di Lutero I più importanti sostenitori furono Filippo dAssia e Giovanni di Sassonia 1526: altri 6 principi I cavalieri teutonici

13 CONDIZIONI FAVOREVOLI ALLA DIFFUSIONE DELLA RIFORMA PROTESTANTE Carlo V era impegnato contro Francia, Venezia, Milano, Papa (lega di Cognac): 1527 Roma viene saccheggiata e il papa assediato a Castel S. Angelo I turchi avevano sconfitto lUngheria e ucciso il re (battaglia di Mohacs 1526) La corona di Austria e Ungheria viene data a Ferdinando dAustria (cognato di Carlo V), che deve però difendersi dai Turchi che nel 1529 assediano Vienna

14 La vittoria dei principi protestanti 1529: Dieta di Spira: Carlo V acconsente il culto luterano dove è già affermato, ma ne vieta lulteriore diffusione 1530: Dieta di Augusta: Carlo V ordina ai principi di restituire i beni della Chiesa I principi si alleano con Francia, Inghilterra, Danimarca contro Carlo V: Lega di Smacalda (1531) Solo nel 1555 si arriva alla PACE DI AUGUSTA: - riconosciuto il diritto dei principi di scegliere la religione (che tutti i sudditi devono seguire) - riconosciute le confische dei beni della Chiesa


Scaricare ppt "ITIS F. Severi – Ins. Lorenzo Masiero Cause politiche, economiche e sociali: Interesse da parte dei principi tedeschi o dei sovrani di opporsi allimperatore."

Presentazioni simili


Annunci Google