La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RIFORMA PROTESTANTE. MARTIN LUTERO Encarta Enciclopedia,THE BETTMANN ARCHIVE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RIFORMA PROTESTANTE. MARTIN LUTERO Encarta Enciclopedia,THE BETTMANN ARCHIVE."— Transcript della presentazione:

1 LA RIFORMA PROTESTANTE

2 MARTIN LUTERO Encarta Enciclopedia,THE BETTMANN ARCHIVE

3 LA CRISI DELLA CHIESA TRA IL XV E IL VI SECOLO LA CHIESA CATTOLICA ATTRAVERSÒ UNA GRANDE CRISI. Nel corso del tempo la Chiesa cattolica aveva conservato la capacità di predicare il Vangelo e acquisito potere politico ed economico. Ma era afflitta da molti problemi e mali.

4 I MALI PIÙ DIFFUSI ERANO: VENDITA delle cariche ecclesiastiche SIMONIA (cumulo dei benefici) CONCUBINATO (formazione di famiglie illegittime da parte di religiosi) NEPOTISMO (favori e vantaggi per i parenti degli ecclesiastici).

5 IL POTERE SPIRITUALE E IL POTERE TEMPORALE Più volte erano stati fatti internamente interventi di riforma per riportare la Chiesa al suo principale compito: la diffusione della fede e della dottrina cattolica, anche con la fondazione di nuovi ordini religiosi.

6 L INDULGENZA Nel 1500 si diffuse nella Chiesa un nuovo fenomeno che suscitò scalpore: la vendita delle indulgenze a seguito del pagamento di una somma di denaro ( LINDULGENZA E LA REMISSIONE TEMPORALE DEI PECCATI ACCORDATA DALLA CHIESA AI VIVI COME ASSOLUZIONE E AI MORTI IN SUFFRAGIO)

7 LA VENDITA DELLE INDULGENZE Larcivescovo di Magdeburgo Alberto di Hohenzollern avendo avuto incarico di tenere sotto la sua protezione altri due vescovadi con le loro rendite doveva versare a Roma la rendita annuale delle sue cariche e il dovuto per questa ultima dispensa. Non potendo far fronte al debito si fece fare un prestito da banchieri del tempo, i Fugger, ed ottenne il permesso dal papa di predicare lindulgenza nelle sue diocesi al fine di restituire quanto dovuto in breve tempo. Parte del danaro ricavato avrebbe finanziato la costruzione della Basilica di San Pietro a Roma.

8 LA BASILICA DI S. PIETRO A ROMA

9 LA RIFORMA DI MARTIN LUTERO Martin Lutero ( ) un monaco agostiniano, professore di teologia che aveva visitato Roma ed era rimasto colpito dalla corruzione dilagante nella Chiesa, era convinto che la religione si dovesse liberare dalla corruzione e dal peccato. Affisse sulla porta della cattedrale di Wittemberg 95 Tesi (argomenti da discutere) contrarie alla diffusione della pratica delle indulgenze. Egli non aveva lintenzione però di staccarsi dalla Chiesa cattolica, ma di dichiarare la sua disapprovazione riguardo tale pratica Nelle sue tesi erano espresse critiche riguardo a molti aspetti della dottrina cristiana.

10 Cattedrale di Wittemberg

11 FEDERICO IL SAVIO, ELETTORE DI SASSONIA SOSTIENE LUTERO In questa sua lotta Lutero fu difeso e protetto dallelettore di Sassonia, Federico il Savio, (uno dei sette elettori dellimperatore tedesco) contrario al continuo afflusso di denaro a Roma.

12 LUTERO SI ALLONTANA SEMPRE DI PIÙ DALLA CHIESA CATTOLICA Poco a poco Lutero si allontanò dalla dottrina della Chiesa cattolica. Differentemente da quanto affermato dalla dottrina cattolica egli credeva che: luomo fosse corrotto dal peccato originale si salvasse solo con la fede dovuta esclusivamente alla grazia (dono di Dio); le opere delluomo pertanto non fossero necessarie alla salvezza; il dialogo tra uomo e Dio fosse elemento fondamentale e necessario della religione (non servivano allora intermediari, quali i sacerdoti della Chiesa romana);

13 Punizioni infernali (stampa del 1496)

14 LUTERO SI ALLONTANA SEMPRE DI PIÙ DALLA CHIESA CATTOLICA (continua) tutti i fedeli avessero i ruolo di sacerdoti perché in grado di leggere e di interpretare le Sacre scritture (il sacerdote assume il ruolo di organizzatore guida; non ha più senso il celibato); fossero validi solo due sacramenti: Battesimo e Comunione (senza la transustanziazione); la Bibbia fosse lunica fonte di verità.

15 LA REAZIONE DELLA CHIESA Il papa Leone X condannò le idee di Lutero con una bolla: lettera, ordinando che i suoi scritti fossero bruciati. Lutero bruciò la bolla e si appellò allimperatore Carlo V che aveva il compito eseguire la condanna (e che nel contempo gli aveva promesso che lo avrebbe lasciato libero di fuggire da Worms). La Dieta (assemblea generale dei regni germanici) imperiale di Worms condannò Lutero come eretico (1521).

16 PAPA LEONE X

17 FEDERICO DI SASSONIA PROTEGGE LUTERO Ma Federico di Sassonia protesse Lutero portandolo in un castello nelle sue terre dove tradusse la Bibbia in tedesco.

18 CONSEGUENZE DELLA DIFFUSIONE DELLA DOTTRINA LUTERANA La dottrina luterana contribuì alla diffusione della cultura tra la popolazione tedesca; la liturgia e le prediche nelle chiese luterane erano pronunciate in tedesco. Conventi e monasteri furono soppressi perché i sacerdoti luterani potevano sposarsi e dovevano vivere con le loro famiglie. I beni dei conventi furono incamerati dai principi tedeschi.

19 LA BIBBIA DI LUTERO

20 IL PROTESTANTESIMO Il sentimento anticlericale del popolo tedesco favorì la diffusione del movimento religioso nato da Lutero (luteranesimo), che assunse il nome di protestantesimo dal 1529 quando a Spira, un gruppo di principi di città tedesche, protestarono contro le decisioni della dieta di Worms. Il protestantesimo è oggi diffuso in molti stati del nord Europa (Germania, Svizzera, ecc.)

21 BIBLIOGRAFIA TESTI CONSULTATI: A. GIARDINA, G. SABBATUCCI, V. VIDOTTO, Uomini e storia,vol.2,Editori Laterza B.BOLOCAN, Il tempo della storia,Corso di storia per la scuola secondaria di I grado,vol.2,ParaviaBrunoMondadori Editori,Milano,2005 A. ROSA LEONE, Dal villaggio alla rete, Corso di storia per la scuola secondaria di I grado,vol.2,Sansoni per la scuola, Milano,2004 Le immagini delle diapositive sono state tratte dallEnciclopedia Encarta Microsoft ® Encarta ® © Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati


Scaricare ppt "LA RIFORMA PROTESTANTE. MARTIN LUTERO Encarta Enciclopedia,THE BETTMANN ARCHIVE."

Presentazioni simili


Annunci Google