La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di storia economica Patrizio Bianchi Lezione 7 globalizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di storia economica Patrizio Bianchi Lezione 7 globalizzazione."— Transcript della presentazione:

1 Corso di storia economica Patrizio Bianchi Lezione 7 globalizzazione

2 Le fasi della economia italiana , lunga recessione , prima espansione , crisi economica , primo decollo industriale , economia di guerra ,riconversione e stabilizzazione , grande crisi , economia chiusa , economia di guerra , ricostruzione , boom economico , la crisi più lunga (stop-and-go) , crisi petrolifera e ristrutturazione industriale , rilancio europeo , globalizzazione ora, crisi globale

3 Fase IV: verso nuovi orizzonti , globalizzazione

4 WTO Declaration Doha 14 novembre 2001 New York 11 settembre 2001

5 2001: un anno periodizzante Con la caduta dellUnione Sovietica viene meno il bipolarismo economico che divideva il mondo in due (economie di mercato vs. economie pianificate), a cui si aggiungeva una vasta area al margine di entrambi, detta Terzo Mondo Viene meno anche la spaccatura in due dellEuropa, che si unisce superando le monete nazionali e introducendo la moneta unica ( ) Con gli Accordi di Doha in Qatar si vara il WTO e Cina e i paesi emergenti entrano nel commercio mondiale ( novembre 2001) Si apre un nuovo ciclo politico, con gli attentati terroristici di New York (11 settembre 2001)

6 I dati nuovi Paesi emergenti (Cina, India, Brasile Russia, Sud Africa LEuropa a diverse velocità Stati Uniti, il centro della crisi

7 World economic activity: Outlook World GDP growth 3.6% in 2005, 3.6% in 2006 and 3.1% in 2007

8 I paesi emergenti Nel passato singoli paesi entravano nel commercio internazionale, con un peso tuttavia tale da non alterare i mercati I nuovi entranti sono Cina, India, Brasile, Russia, Sud Africa, economie in crescita e di grandi dimensioni, forti attrattori di investimenti, competitivi per il costo del lavoro, ma anche investitori in ricerca e education

9

10

11 PIL Cina e india dati in miliardi di $ (PPP) Fonte: Elaborazione personale dati World development indicators

12 ©1999 MAGELLAN Geographix Santa Barbara, CA (800) 929-4MAP

13 Welcome to China Maps China Travel Handbook China Travel Handbook China Tourist Attraction s China Destinatio n Guides F AQ on China Travel C hina Maps Chi na Travel NewsChina Tourist Attraction sChina Destinatio n GuidesF AQ on China TravelC hina MapsChi na Travel News Your Are Here: China Travel Home > China Travel Guides > China Maps > China Province Maps > Guangdong MapsChina Travel Home China Travel Guides China MapsChina Province MapsGuangdong Maps GUANGDONG Showing Picture 2 of 2: Map of Guangdong.jpg at 640 x 469 View size: 640 | 800 | 1024 | original original Jump to: Picture info: Name: Map of Guangdong.jpg Original size: 630 x 462 Created: 2004/12/ :56 Filesize: 97.4 kB Processing Time: sec. ©Copyright ChinaTravel.com Inc. All rights reserved. Site Map.ChinaTravel.com IncSite Map Customer Services Site Naviga tion Bookmark This Page Recommend This Page Make Us Your Homepage Ho me Ho me China Hotels China Flights China Tours China Travel Guides China Travel Tools China Travel Forums China Travel Directory Customer ServicesCustomer Services Site NavigationSite Navigation Bookmark This Page Recommend This Page Make Us Your HomepageMake Us Your Homepage About UsAbout Us | Contact Us | Link To Us | Recommend Us | Partner With Us | Advertise With Us | Travel Link Exchange ProgramContact UsLink To UsPartner With UsAdvertise With UsTravel Link Exchange Program Link PolicyLink Policy | Terms of Use | Tour Service Terms | Advertising Terms | Privacy PolicyTerms of UseTour Service TermsAdvertising TermsPrivacy Policy World Travel Resources GUANGDONG PEARL RIVER DELTA

14 europe LEuropa unità si è costruita ampliandosi progressivamente, incorporando aree sempre più socialmente e culturalmente differenziate, con tassi di crescita diversi fra loro

15 LEuropa dellEuro Diversi livelli di PILDiverse fasi di entrata nelleuro

16 2006 versus 2005: Modest recovery The new EU 10 members are still performing well. Economic growth in France, Germany and Italy continues to lag behind the rest of EU countries.

17

18

19 Gli Stati Uniti Gli Stati Uniti sono stati per anni il perno del sistema monetario, dovendo garantire la stabilità del sistema degli scambi internazionali Nel 1971 Nixon dichiarò la non-convertibilità del dollaro, iniziando una lunga fase di instabilità. Il deficit interno Usa infatti non permetteva di funzionare da garanzia, Con Bush il deficit aumenta sempre più e leconomia americana diviene il fattore stesso della insabilità economica mondiale

20 Variazioni PIL paesi industrializzati – 2000/05 Fonte: elaborazione personale dati Banca DItalia

21 Saldo commerciale USA Fonte: elaborazione personale dati Bureau of economic analysis; US Department of Commerce

22 U.S. N ATIONAL D EBT C LOCK The Outstanding Public Debt as of 01 Sep 2007 at 01:14:10 PM GMT is: The estimated population of the United States is 302,865,527 so each citizen's share of this debt is $29, The National Debt has continued to increase an average of $1.44 billion per day since September 29, 2006!

23 Rapporto Bilancia dei pagamenti su Pil principali paesi Fonte: Elaborazione personale Dati Eurostat

24 Rapporto bilancia pagamenti/Pil Usa e Cina 2000/05 Fontu: Elaborazione personale dati oecd, national statistics bureau of china e Ice

25 Relazione Banca dItalia, Considerazioni Finali del Governatore, Roma 31 maggio 2007 Leconomia mondiale è cresciuta nel 2006 del 5,4 per cento, al ritmo più alto da oltre trentanni. Al rallentamento delleconomia statunitense fanno da contrappeso la prosecuzione del forte sviluppo della Cina e degli altri paesi emergenti, la ripresa in atto nellarea delleuro e in Giappone (p.5). Fattore di rischio resta il persistente aumento degli squilibri nei pagamenti correnti. Negli Stati Uniti il disavanzo con lestero ha raggiunto nel 2006 il 6,5 per cento del prodotto interno lordo, il valore più alto mai registrato (p.6).

26 Relazione Banca dItalia, Considerazioni Finali del Governatore, Roma 31 maggio 2007 Dalla metà del 2005 leconomia italiana è in ripresa. La crescita si è consolidata nel corso del 2006, sfiorando in media il 2 per cento, un risultato che non si aveva da cinque anni (p.8). Uscita dal ristagno, leconomia italiana si espande a un ritmo che resta fra i più bassi dellarea euro. Nella prima metà di questo decennio la produttività del lavoro è diminuita in tutti i settori, segnatamente nellindustria. I divari indicano un ritardo nelladeguamento del sistema produttivo italiano ai mutamenti del contesto tecnologico e competitivo (p.8).

27 Personale addetto alla ricerca e sviluppo in alcuni dei principali Paesi Fonte: AIRI

28


Scaricare ppt "Corso di storia economica Patrizio Bianchi Lezione 7 globalizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google