La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

F.S.E. P.O.R. 2007-2013 OB. 2 ASSE II OCCUPABILITÀ - AZIONE 2 - RAFFORZAMENTO DELL’OCCUPABILITÀ E DI ACCOMPAGNAMENTO NELL’INSERIMENTO SOCIO LAVORATIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "F.S.E. P.O.R. 2007-2013 OB. 2 ASSE II OCCUPABILITÀ - AZIONE 2 - RAFFORZAMENTO DELL’OCCUPABILITÀ E DI ACCOMPAGNAMENTO NELL’INSERIMENTO SOCIO LAVORATIVO."— Transcript della presentazione:

1 F.S.E. P.O.R OB. 2 ASSE II OCCUPABILITÀ - AZIONE 2 - RAFFORZAMENTO DELL’OCCUPABILITÀ E DI ACCOMPAGNAMENTO NELL’INSERIMENTO SOCIO LAVORATIVO DI PERSONE DISOCCUPATE VITTIME O A RISCHIO DI DISCRIMINAZIONI Il Progetto

2 La parole chiave del progetto Discriminazioni Lavoro di Rete Fragilità Recupero e sostegno delle competenze lavorative Accompagnamento Sociale Inserimento lavorativo

3 Discriminazioni : Che cosa significa discriminare ? La discriminazione consiste in un trattamento non paritario attuato nei confronti di un individuo o un gruppo di individui in virtù della loro appartenenza ad una particolare categoria....Quando una persona è trattata meno favorevolmente di quanto sia,sia stata o sarebbe trattata un’altra in situazione analoga un insieme di atti, prassi, comportamenti apparentemente Neutri, che possono mettere alcune persone In svantaggio rispetto ad altre DIRETTA INDIRETTA

4 Discriminazioni: D. Lgs. 215/2003 e D.lgs. 216/ istituisce l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali opera nell’ambito del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri

5 Discriminazioni: come interviene l’UNAR Contact Center che riceve la segnalazione trasmette il caso ai nodi territoriali regionali o provinciali

6 Discriminazioni: Quale struttura per l’UNAR? UNAR Roma Contact Center REGIONEPIEMONTE Centri di coordinamento contro le discriminazioni Verbano Cusio Ossola Cusio Ossola Alessandria Biella Vercelli Novara Cuneo Asti Torino Protocollo d’intesa Servizi Sociali Sanità Associazioni Forze dell’Ordine Enti locali Gruppo Interno

7 Discriminazioni: che cosa fa il NODO Accoglie chi ritiene di essere vittima oppure testimone di una discriminazione. Avvia l’istruttoria per accertare l’avvenuta discriminazione Cerca una soluzione attraverso la mediazione delle parti Accompagna la vittima alla denuncia costruisce e coordina la Rete territoriale contro le discriminazioni; monitora il fenomeno delle discriminazioni sul territorio provinciale Riceve su appuntamento c/o la sede della Città Metropolitana di Torino In via Maria Vittoria 12

8 Il lavoro di Rete: I partners Area Lavoro e Solidarietà Sociale Servizio Politiche Sociali e di Parità e Politiche dei tempi Ufficio Pari Opportunità/Nodo Territoriale Provinciale contro le Discriminazioni Consigliera di Parità Servizio Lavoro Servizio Coordinamento Centri per l’Impiego Centri per l’Impiego del territorio provinciale / Referenti di Parità Enti Attuatori Consorzio Sociale Abele Lavoro Coop Orso Consorzio Mestieri Forcoop Workopp

9 Il lavoro di Rete: I Ruoli Coop Orso, Mestieri, Forcoop, Workopp Gestione casi Orientamento al lavoro Ricerca risorse Tutoraggio Accompagnamento sociale Servizio Lavoro Coordinamento Sostegno amministrativo Coordinamento CPI Raccolta elenco Trasmissione domande ai Cpi I CPI Convocazione candidato Firma del Patto Abele Lavoro Coordinamento Operativo del progetto Il nodo Raccolta domande stesura elenco determinazione

10 Il lavoro di Rete: Le richieste di ammissione IL nodo Territoriale Provinciale contro le discriminazioni Raccolta domande 1ª Avviso Pubblico dal 13 giugno 2013 fino al 22 giugno 2013 Enti Pubblici e Nodo Provinciale 141 domande (CpI, Servizi Sociali e Sanitari, Servizio LGBT) 27 Stranieri; 18 per Etnia. 2ª Avviso Pubblico dal 24 febbraio 2014 al 7 marzo 2014 Associazioni aderenti alla rete del Nodo Territoriale Provinciale contro le discriminazioni: 50 domande 17 stranieri, 15 per etnia. 3ª Avviso Pubblico dal 14 luglio 2014 al 24 luglio Nodo Territoriale Provinciale contro le discriminazioni e Centri per l’Impiego: 49 domande 43 Stranieri, 42 per etnia.

11 I numeri del progetto Sono 53 le persone straniere inserite nel progetto Per 39 di queste è stato attivato il tirocinio Per 14 si è interrotto il progetto, per 9 dei quali all’inizio per gli altri 5 sono state svolte alcune delle azioni.

12 TIPOLOGIA DI AZIENDE NELLE QUALI ABBIAMO INSERITO 9 Supermercati 5 Imprese di Pulizia 11 Ristorazione / Servizi turistici 10 cooperative 2 Terziario 2 Ambito formazione

13 Two is meglio che one… L’operatore dell’inserimento lavorativo L’operatore dell’accompagnamento

14 Lavoro e stranieri…

15


Scaricare ppt "F.S.E. P.O.R. 2007-2013 OB. 2 ASSE II OCCUPABILITÀ - AZIONE 2 - RAFFORZAMENTO DELL’OCCUPABILITÀ E DI ACCOMPAGNAMENTO NELL’INSERIMENTO SOCIO LAVORATIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google